navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Prezzo carburanti.

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ser Biss il Gio 6 Dic 2007 - 13:38

soldy ha scritto:un fatto forse un pò trascurato... negli altri paesi "comparabili" (francia, germania, Gb) non costa mica di meno....
e non mi sembra ci fossero i francesi in abissinia...sghignazza sghignazza
Soldy.......anche se così fosse, ma miha perchè se lo fanno mettere cula i francesi e i tedeschi ci deve piacere anche a noi!!!! e che ce lo stiano mettendo mi sembra sotto gli occhi di tutti......basta pensare a due settimane fa: barile a 100 dollari= benzina subito in aumento........ieri barile a 90 dollari= nessuna variazione sul costo alla pompa se non in lieve aumento!!!!!!!Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365 Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365 Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365 .....altro che concorrenza!...è evidente la presenza di un cartello tra le compagnie!!!!!!!!!...chi dovrebbe controllare??? lo Stato.....ma se le sue acccise ed imposte sono proporzionali al prezzo di vendita e non fisse (come qualcuno sopra ha detto) forse c'è una lieve convergenza di interessi fra controllore e controllato.............e chi lo prende siamo e restiamo noi!!!!!Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365 Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365 Prezzo carburanti. - Pagina 6 67365
e sulla questione di prima basterebbe una leggina semplice semplice:
Art.1) Se il prezzo del barile aumenta le compagnie possono proporzionalmente aumentare il prezzo alla pompa. Appena il prezzo al barile scende nella stessa proporzione le compagnie devono diminuire il prezzo alla pompa.

semplice e banale............perchè nessuno l'ha mai fatta???????Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362

e poi si lamentano dell'aumento del costo della vita!!!!! ma se è chiaro a tutti che l'aumento della benzina determina (stante il vigente sistema di trasporto di ogni materia, prima o finita) l'aumento di tutti i beni di consumo e no è inutile che si incazzino con i datori di lavoro (cui già aumentano i costi delle materie) perchè aumentino i salari in una corsa e spirale senza fine...........inizino i politici a vedere e risolvere i problemi alla base!!!!!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ser Biss
Ser Biss
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3047
Età : 53
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ospite il Gio 6 Dic 2007 - 13:58

Ser Biss ha scritto:
Art.1) Se il prezzo del barile aumenta le compagnie possono proporzionalmente aumentare il prezzo alla pompa. Appena il prezzo al barile scende nella stessa proporzione le compagnie devono diminuire il prezzo alla pompa.

semplice e banale............perchè nessuno l'ha mai fatta???????Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362


Penso che una legge simile sarebbe subito impugnata dal commissario europeo alla concorrenza.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da soldy il Gio 6 Dic 2007 - 14:14

quindici giorni fa gasolio a parigi (ma sentiamo il buon mcmmille) l'ho pagato circa 1,4 eurini...

come arrivino a questo prezzo non lo so....

e comunque rimane il fatto che finora nessuno si preoccupa dei consumi quando compra una macchina.....ne segue che il prezzo ancora non è un problema.... quanti hanno rinuciato a un viaggio o a una giratina perchè se no consumavano troppo??????

inutile lametarci finchè il consumo prescinde dal prezzo....

te serbiss invece puoi lamentarti perché vai sempre in dislocamento per non consumare!!!!Prezzo carburanti. - Pagina 6 36762 Prezzo carburanti. - Pagina 6 36762
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ser Biss il Gio 6 Dic 2007 - 14:27

Soffio ha scritto:
Ser Biss ha scritto:
Art.1) Se il prezzo del barile aumenta le compagnie possono proporzionalmente aumentare il prezzo alla pompa. Appena il prezzo al barile scende nella stessa proporzione le compagnie devono diminuire il prezzo alla pompa.

semplice e banale............perchè nessuno l'ha mai fatta???????Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362 Prezzo carburanti. - Pagina 6 210362


Penso che una legge simile sarebbe subito impugnata dal commissario europeo alla concorrenza.

.........concorrenza che cmq di fatto non c'è.....visto l'evidenza di accordi di cartello sottostanti che però nessuno combatte....
....non credo che poi sarebbe in contrasto con la normativa sulla concorrenza: se la compagnìa giustifica un aumento a seguito dell'aumento del prezzo del greggio, allora posso imporre che se il greggio diminuisce il prezzo automaticamente anche cali, salva la libertà di riportarlo VOLONTARIAMENTE, sulla base della libera concorrenza, al livello di prima....ma almeno tutte le compagnìe sarebbero obbligate, in rispetto all'altrettanto fondamentale principio della TRASPARENZA, a manifestare palesemente che il successivo aumento è determinato da loro e non a continuare a prenderci per i fondelli nascondendosi dietro "il dito" dell'aumento del greggio!!!!!!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ser Biss
Ser Biss
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3047
Età : 53
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ospite il Gio 6 Dic 2007 - 15:03

E' in contrasto perché non si può imporre una variazione dei prezzi.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da mitrix il Gio 6 Dic 2007 - 15:20

Noi ci concentriamo sul prezzo del greggio, che però aumenta o diminuisce anche del 100% in pochi mesi senza una porporzionale incidenza alla pompa. Segno che il prezzo della materia prima in sè non conta più di tanto e semmai le voci maggiori sono il trasporto e la raffinazione, che sono costi abbastanza stabili.
Quanto alle tasse che incidono sul prezzo alla pompa, quelli i soldi vogliono e non avrebbero pudore a chiamare una tassa "Ugo", se "Guerra in Abissinia" non ci piacesse.
Poi c'è chi aumenta le tasse, chi aumenta il debito pubblico, ma di toccare le più vergognose regalie nun se ne parla proprio.
mitrix
mitrix
fancazzista
fancazzista

Maschio
Numero di messaggi : 975
Età : 58
Localizzazione : Corciano (PG)
Barca e motori : Conero CIAO, Mercury 115ELPTO
Data d'iscrizione : 19.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ospite il Gio 6 Dic 2007 - 17:14

mitrix ha scritto:Noi ci concentriamo sul prezzo del greggio, che però aumenta o diminuisce anche del 100% in pochi mesi senza una porporzionale incidenza alla pompa. Segno che il prezzo della materia prima in sè non conta più di tanto e semmai le voci maggiori sono il trasporto e la raffinazione, che sono costi abbastanza stabili.

E' ovvio che il prezzo del greggio è il punto di partenza da considerare, ma non c'è una proporzionalità diretta fissa greggio/benzina.
Il prezzo della benzina tendenzialmente si muove nella stessa direzione del greggio, ma spesso in maniera non proporzionale, proprio perchè sul prezzo finale della benzina incidono molte più variabili (margini di raffinazione, stagionalità della domanda, stoccaggi disponibili, ecc.).
Senza contare una cosa fondamentale: la materia prima si paga in dollari e quindi il prezzo finale (per noi) è influenzato anche dal cambio.

E' anche vero che pare che nessuno si preoccupi più di tanto dei consumi quando compra un'auto, ma sicuramente un prezzo della benzina alle stelle creerebbe alla lunga una diminuzione dei consumi generali!

L'unico che ci guadagna, in ogni caso, è sempre lo stato! cula
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ospite il Gio 6 Dic 2007 - 17:18

lux ha scritto:
L'unico che ci guadagna, in ogni caso, è sempre lo stato! cula

Non penso che sia necessario versare lacrime per i poveri raffinatori italiani!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ospite il Gio 6 Dic 2007 - 17:33

Soffio ha scritto:
Non penso che sia necessario versare lacrime per i poveri raffinatori italiani!

Beh i raffinatori lavorano sul margine di raffinazione! E non tutti i raffinatori vendono alla pompa, quindi non tutti possono stabilire il prezzo finale della benzina.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Ser Biss il Ven 7 Dic 2007 - 17:43

Soffio ha scritto:E' in contrasto perché non si può imporre una variazione dei prezzi.

dipende, soffio..........se la mancata variazione dei prezzi da parte delle compagnie petrolifere è frutto di un cartello, come pare evidente!!!


anzi compito della commissione europea sarebbe proprio quello di garantire la concorrenza e proporre i sistemi a tutela, nonchè sollecitare gli stati a provvedere



TITOLO VI
NORME COMUNI SULLA CONCORRENZA, SULLA FISCALITÀ E SUL
RAVVICINAMENTO DELLE LEGISLAZIONI
CAPO 1
REGOLE DI CONCORRENZA
SEZIONE PRIMA
REGOLE APPLICABILI ALLE IMPRESE
Articolo 81
1. Sono incompatibili con il mercato comune e vietati tutti gli accordi tra imprese, tutte le decisioni
di associazioni di imprese e tutte le pratiche concordate che possano pregiudicare il commercio tra Stati
membri e che abbiano per oggetto e per effetto di impedire, restringere o falsare il gioco della concorrenza
all'interno del mercato comune ed in particolare quelli consistenti nel:
a) fissare direttamente o indirettamente i prezzi d'acquisto o di vendita ovvero altre condizioni di
transazione;
b) limitare o controllare la produzione, gli sbocchi, lo sviluppo tecnico o gli investimenti;
c) ripartire i mercati o le fonti di approvvigionamento;
d) applicare, nei rapporti commerciali con gli altri contraenti, condizioni dissimili per prestazioni
equivalenti, così da determinare per questi ultimi uno svantaggio nella concorrenza;
e) subordinare la conclusione di contratti all'accettazione da parte degli altri contraenti di prestazioni
supplementari, che, per loro natura o secondo gli usi commerciali, non abbiano alcun nesso con
l'oggetto dei contratti stessi.
2. Gli accordi o decisioni, vietati in virtù del presente articolo, sono nulli di pieno diritto.
3. Tuttavia, le disposizioni del paragrafo 1 possono essere dichiarate inapplicabili:
— a qualsiasi accordo o categoria di accordi fra imprese,
qualsiasi decisione o categoria di decisioni di associazioni di imprese,
e
— a qualsiasi pratica concordata o categoria di pratiche concordate,
che contribuiscano a migliorare la produzione o la distribuzione dei prodotti o a promuovere il progresso
tecnico o economico, pur riservando agli utilizzatori una congrua parte dell'utile che ne deriva, ed evitando di
a) imporre alle imprese interessate restrizioni che non siano indispensabili per raggiungere tali obiettivi;
b) dare a tali imprese la possibilità di eliminare la concorrenza per una parte sostanziale dei prodotti di
cui trattasi.
Articolo 82
È incompatibile con il mercato comune e vietato, nella misura in cui possa essere pregiudizievole al
commercio tra Stati membri, lo sfruttamento abusivo da parte di una o più imprese di una posizione
dominante sul mercato comune o su una parte sostanziale di questo.
Tali pratiche abusive possono consistere in particolare:
a) nell'imporre direttamente od indirettamente prezzi d'acquisto, di vendita od altre condizioni di
transazione non eque;
b) nel limitare la produzione, gli sbocchi o lo sviluppo tecnico, a danno dei consumatori;
c) nell'applicare nei rapporti commerciali con gli altri contraenti condizioni dissimili per prestazioni
equivalenti, determinando così per questi ultimi uno svantaggio per la concorrenza;
d) nel subordinare la conclusione di contratti all'accettazione da parte degli altri contraenti di prestazioni
supplementari, che, per loro natura o secondo gli usi commerciali, non abbiano alcun nesso
con l'oggetto dei contratti stessi.
omissis
Articolo 85
1. Senza pregiudizio dell'articolo 84, la Commissione vigila perché siano applicati i principi fissati
dagli articoli 81 e 82. Essa istruisce, a richiesta di uno Stato membro o d'ufficio e in collegamento con le
autorità competenti degli Stati membri che le prestano la loro assistenza, i casi di presunta infrazione ai
principi suddetti. Qualora essa constati l'esistenza di un'infrazione, propone i mezzi atti a porvi termine.
2. Qualora non sia posto termine alle infrazioni, la Commissione constata l'infrazione ai principi
con una decisione motivata. Essa può pubblicare tale decisione e autorizzare gli Stati membri ad adottare
le necessarie misure, di cui definisce le condizioni e modalità, per rimediare alla situazione.



il fatto poi che la nostra legge 287/1990 non preveda che sanzioni amministrative pecuniarie non dovrebbe neanche costituire un impedimento in quantoLe disposizioni della detta legge si applicano alle intese, agli abusi di posizione dominante e alle concentrazioni di imprese che non ricadono nell'ambito di applicazione degli articoli 85 e/o 86 del Trattato istitutivo della Comunità economica europea (CEE) e cmq non pare escludere a priori l'individuazione di mezzi più idonei a conseguire lo scopo dell'abbattimento dei cartelli (antitrust).


........poi cmq io non parlavo di imporre prezzi ...ma soltanto di predisporre un meccanismo che evidenziasse a chi fossero imputabili certi aumenti del prezzo alla pompa....senza che le compagnie potessero continuare a nascondersi dietro "il dito" dell'aumento del greggio!!!!!!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ser Biss
Ser Biss
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3047
Età : 53
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Prezzo carburanti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum