navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Due ore di terrore

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

default Due ore di terrore

Messaggio Da Alendurance il Gio 22 Nov 2007 - 20:22

Quest'estate, ultima domenica di luglio, marina Hannibal Monfalcone, previsioni del tempo: burrasca.
Guardo fuori dall'oblò: vento zero mare forza olio. Un caldo boia. Un gabbiano mi guarda con indifferenza.

- Che dici, moglie, si va?
- Ma sì, mettiamo il naso fuori, al massimo si rientra.

OK salpiamo.
Golfo di Trieste. Tutto piatto. Via a 24nodi, motori a 3.000 giri, moglie con iPod e io che timono.
Benzina di rito a Umago. Tutto tranquillo. Tutto tace.

Facciamo dogana e chiediamo info allo sciavo con la divisa: "Sono diretto a sud, tutto bene con il meteo?"
Risponde tutto tremante: "Bura, Bura!! Burrasca !! Stare fermi!"
Poi guarda il cielo terso, il mare piatto, la gente che fa il bagno, il termometro a palla... si gratta la testa e se ne va bofonchiando in sciavonio... kazz che aiuto...
- Moglie che facciamo?
- Mah... facciamo ancora un pezzetto poi ripariamo.

OK! 3.000 giri, 24 nodi, mare piatto e ci facciamo tutta l'Istria (60 miglia) senza battere neanche una volta. Tante barche stanno navigando con noi. Tutto ok. Tutto tace.

Alle tre del pomeriggio arriviamo a Capo Spartivento, dove inizia il Quarnaro. Stesse condizioni di mare e tutta la gente che fa il bagno sulle piccole isole davanti a Medulin. Tante barchine ormeggiate con lo spago, puzza di crema solare, bomboloni e gelati ed ombrelloni aperti... il paradiso.

Butto il naso sul Quarnaro: sono perplesso ma è liscio come l'olio. Zero vento. Caldo. 24nodi, prua verso Cherso.


Non l'avessi mai fatto.


Son passati 5 minuti.
Vi giuro che non ho mai visto niente di simile.
Il mare cambia colore, veniamo colpiti da una raffica di vento spaventosa. In pozzetto vola tutto, mia moglie cade dal divanetto dove era sdraiata, la barca si inclina come non l'ho mai vista.
Mi fermo subito.

Silenzio.

Seconda raffica.
Il vento è forte, teso. Sento il tipico odore di mare incazzato, sapete... quello che sa di sale e di freddo...
In due minuti cominciano a farsi delle piccole ondine spezzate, con la cresta bianca il mare non ha fatto ancora a tempo ad incazzarsi...
Ma ne ha tutta la voglia...

Giro la barca con qualche difficoltà (intanto le onde sono già 30 cm) e dò la poppa al vento scappando verso Medulin e la tranquillità che ho lasciato appena 10 minuti prima.
Stavolta le manette sono ben abbassate ed il GPS segna 35 nodi...
Però che strano: non sento vento... la bandiera infatti non sventola.

Anzi con orrore vedo che comincia a sventolare al contrario, VERSO PRUA!!
Vuol dire che ci sono più di 35 nodi di vento !!!

Il mare intanto è diventato schiuma e l'onda è bella alta, la barca spruzza come una vacca e io comicnio a faticare a tenere la rotta. Mia moglie ha chiuso tutto ed è di fianco a me, tesa ed aggrappata al tientibene.

In un attimo siamo a Medulin e ci si prospetta uno spettacolo incredibile.
L'acqua è nera, tutti i gommoni sono rovesciati, lo sgabiozzo dei gelati giace capottato in mare, tutti gli ombrelloni sono piegati. Due barche non riescono a mollare gli ormeggi e le persone stanno tutte raggruppate per difendersi dal vento...
Scopriremo la mattina dopo che più di 100 persone saranno salvate il giorno dopo dalla Capitaneria, dopo aver passato la notte fuori.

Io intanto ho i cazzi miei: penso a velocità vorticosa dove cazzo andare a ridossarmi. Ci sono solo due posti: Medulin che ha solo una rada e il Marina. Scelgo il secondo e accellero ancora di più.

Intanto il vento monta ancora ed arrivano anche le nuvole.

Il marina è in condizioni a dir poco catastrofiche: le barche, prese alla sprovvista, saltano sui pontili con i marinai e gli armatori che tentano disperatamente di tirare le cime e di evitare che cozzino. Il vento fortissimo fa sibilare le sartie e gli schizzi diventano secchiate in faccia.
L'onda in marina è mezzo metro e a tratti si vedono i galleggianti dei moli, le catenarie degli ormeggi, le pance delle barche...

Ci URLANO di andarcene.

C'è uno che tenta di dare ancora in porto ma una raffica lo fa sbandare paurosamente verso il frangiflutti. Il SanGiusto, barca croata, si è aperta di lato e non penso arrivi galleggiante a domattina. Un velista, prua al vento ha il motore a manetta, ma non si muove di un millimetro. Quasi tutte le barche hanno i tendalini stracciati... un frastuono incredibile.

Ci URLANO di andarcene.

Io ho il mio bel dafare: l'acqua è talmente schiumosa che le eliche cavitano e devo dare gran sgasate per far stare la barca ferma e decidere il dafarsi. Nonostante 460 cavalli per poco più di 4 tonnellate, IN MARINA sembriamo una barca di carta in una lavatrice... fuori non voglio neanche vedere.
Siamo completamente bagnati e mia moglie piange, ormai pensa ad una notte da incubo e a come fare per cavarsela.

Entrare in corsia con tutte le prue delle barche CON LE ANCORE che saltano come cavalli imbizzariti, neanche a parlarne.


fine prima puntata
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da intrepido il Gio 22 Nov 2007 - 20:43

continua, ale...Shocked
intrepido
intrepido
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1573
Età : 38
Localizzazione : Bari
Barca e motori : saver 690 cabin; mercury optimax 200
Porto/Marina : Bari
Data d'iscrizione : 13.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Vi il Gio 22 Nov 2007 - 20:53

affraid affraid affraid affraid

eccolo!!!

per fortuna ce lo racconti con tranquillità, ma il pelo alto lo hai fatto venire anche a me
Vi
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2056
Età : 52
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Mira 37 KAD44
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da nautius il Gio 22 Nov 2007 - 20:56

hai rotto i coglioni al quarnaro si'???????????? Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

l'adriatico e la costa croata sono una bruttissima bestia che solo chi ne assaggia le morsicate capisce!!!

li' si incanala l'aria che arriva come un tir schiacciata dalla catena montuosa che lascia una valle proprio aperta sul golfo del quarnaro.....

mi e' successa la stessa cosa con il gommone io mi sono salvato infilandomi in porto di medulin e legandomi in fondo ad un peschereccio.... la marina diventa una strage perche' il dorso dell'istria invece che ripararla schiaccia giu' il vento che rimbalza poi nell'isola di traverso davanti... e diventa appunto una lavatrice......

dovevi dare retta allo sciavo in divisa... cazzo UNA volta che ci prende!!!!!!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16576
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Zetazero il Gio 22 Nov 2007 - 21:53

E' già passata più di un ora e NON VEDO la 2a parte .......

Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad Mad

vedi di sbrigarti .... Wink Wink Wink Wink Wink Wink che sto sbavando .......


Eh Eh il QUARNARO incubo dei naviganti, ci sono più relitti là in mezzo che a Scapa Flow pale pale

A noi è toccato con la prima barca a vela !!!!

_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Zetazero
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3168
Età : 55
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Quicksilver 610 Cruiser
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 22:25

Non si fa cosi' Due ore di terrore 579313 ...siamo tutti in attesa
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da lupo il Gio 22 Nov 2007 - 22:37

Zetazero ha scritto:

Eh Eh il QUARNARO incubo dei naviganti ....


ehhh ... i toscani non sanno che si perdono.

sghignazza sghignazza sghignazza
lupo
lupo
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3596
Età : 62
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da bibbi il Gio 22 Nov 2007 - 22:43

Che cattiveria, se sapevo che era a puntate non iniziavo a leggere.Sad
bibbi
bibbi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3054
Età : 53
Localizzazione : Caserta, Napoli, Ischia
Barca e motori : Fairline Targa 35 Volvo 2x231
Porto/Marina : Da valutare
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 22:44

lupo ha scritto:
Zetazero ha scritto:

Eh Eh il QUARNARO incubo dei naviganti ....


ehhh ... i toscani non sanno che si perdono.

sghignazza sghignazza sghignazza

Ma dici che e' peggio di fare il giro della corsica con il maestrale ???

Non credo !!!!

Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 22:46

lupo ha scritto:
Zetazero ha scritto:

Eh Eh il QUARNARO incubo dei naviganti ....


ehhh ... i toscani non sanno che si perdono.

sghignazza sghignazza sghignazza

Che ne sai tu vichingo !!!!!! sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da lupo il Gio 22 Nov 2007 - 22:52

totogno ha scritto:
lupo ha scritto:
Zetazero ha scritto:

Eh Eh il QUARNARO incubo dei naviganti ....


ehhh ... i toscani non sanno che si perdono.

sghignazza sghignazza sghignazza

Che ne sai tu vichingo !!!!!! sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

intendevo alcuni toscani, quelli che col mare calmo stanno in porto perchè si annoiano ed escono quando c'è burrasca perchè così è bello.

e poi tu non sei nemmeno toscano ... che vuoi? Due ore di terrore 36762
lupo
lupo
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3596
Età : 62
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 22:58

lupo ha scritto:.........e poi tu non sei nemmeno toscano ... che vuoi? Due ore di terrore 36762

Uhè mini-obelix..... guarda che HO LE PROVE della mia toscanità fin dal 1400.....Due ore di terrore 113350 Due ore di terrore 113350

Comunque avevo capito ...........
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Alendurance il Gio 22 Nov 2007 - 23:28

Eccomi!

Sapete com'è fatto il marina di Medulin?
Un golfetto in teoria riparato dalla bora con un molo frangiflutto a sud/est e 4 moli paralleli.
Le colline appena sopra fanno alzare il vento in quota riparando il marina. E di solito funziona.
Ma oggi, la bora, noto vento da NordEST soffia così forte che gira le colline soffiando anche da SUD !!
Il marina era uno uno... shaker gigantesco, acqua schiumante, onde ribollenti, un casino...
Andare a Medulin, Nautius, proprio non si poteva, rischiavamo di grosso. Un Oyster 34 o 35 o 36 insomma grosso, è andato a scogli...
Che fare?

Un minuto di concentrazione senza farsi distrarre dalla baraonda per cercare di salvare la barca e possibilmente uscirne indenni.

E rischiamo grosso.

Un coglione slavo, in preda al panico, con moglie e bambini urlanti entra a tutti i costi almeno a 20 nodi fra il pontile 3 e 4.
Solo che fra il pontile 3 e 4 ci siamo noi.
Fermi in attesa di prendere una decisione.
La barca ci punta in pieno e dò tutto indietro. Non ce la faccio. Schiuma da tutte le parti, motori a palla.
Il Cranchi arretra ma quell'altro è troppo veloce.
Un colpo di vento, scarroccia la barca slava che passa a dieci centimetri dall'ancora, che se li prendevo li squarciavo da prua a poppa...
Ma è salvo per poco.
Lo slavo entra fra i pontili e comincia a prendere colpi dalla prua di tutte le barche ormeggiate sottovento, perdendo ad ogni colpo, tra gli urli degli armatori, un pezzo di vetroresina, un candeliere, straccio di tendalino, parabrezza in frantumi, un pezzo di bottazzo...
Un vero deficiente...

Io bianco in volto. Mia moglie Paola mi guarda.

Però il Perla ha risposto bene. Manovro bene. Mi sento sicuro. Cazzo sono sicuro della mia barca!
Di colpo ho il mio minuto di freddezza.

Ho visto con la coda dell'occhio un posto nell'ultimo pontile, proprio in faccia al vento.
Non ho tempo di valutarne la grandezza, non c'è tanto fondo e poco spazio per manovrare ma è controvento. Devo andare nella direzione del vento, virare a 180° in fondo al marina ed entrare come un bisonte.
O la va o la spacca.
Parto a razzo, con gli altri che mi guardano interdetti. Dò gas come non ho mai fatto in un marina ma l'onda che creo è nulla rispetto al casino che c'è. Dò gas perchè in fondo al marina devo virare e mettere la prua al vento, devo avere la barca che governa ed entrare deciso, senza incertezze e senza sbandamenti.
Ho fuori tutti i parabordi e mia moglie ha già capito cosa voglio fare. Ha le cime in mano ed è pronta.
Due ordini secchi:
PAOLA! ENTRO LA' DI PRUA!
PRONTA CON LE CIME IN DELFINIERA!

Il vento urla ma i motori si fanno sentire. Percorro velocissimo tutto il marina e viro più stretto che posso. Il motore di dx è a 3000 giri.
La manovra riesce. Ci sono.
Entro con la prua in pieno vento in un posto che ci contiene appena, mia moglie alla delfiniera, i parabordi gemono...
Non sono ancora fermo che Paola è già saltata giù a dare volta alla bitta, aiutata da un tedesco.
Appena sento la cima tendersi, tutto indietro che se no sbatto.
E' fatta. Siamo dentro. Il vento sembra che scalci sulla barca per strapparla dal molo, ma le cime sono grosse e non può più fare niente.

Ci si mette in sicurezza e si scende sul pontile con la bocca amara.
Tutto ok. E' andata, cazzo!
La sera ci vedrà ancora tremanti, con il vento che non ha calato di un nodo, a mangiare spauriti in marina.

p.s. lo slavo coglione, con la barca poggiata sullo squero, fa i bagagli...


Ultima modifica di il Gio 22 Nov 2007 - 23:46, modificato 1 volta
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 23:30

Be e poi?
Però navigare con il mare calmo, che palle Very Happy
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Alendurance il Gio 22 Nov 2007 - 23:44

nautius ha scritto:hai rotto i coglioni al quarnaro si'???????????? Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
Nautius, lo sai che la conosco un bel pò la Sciavonia...
E che la bora fa hahare sotto tutti.
E che ci si sta attenti.
E che si guarda in alto in basso a destra a sinistra 50 volte.

Mai visto niente di simile. Nessun preavviso. Niente.

Poi... il mondo...
Mah... Neutral
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da nautius il Gio 22 Nov 2007 - 23:49

totogno ha scritto:
Uhè mini-obelix.....


hhahahahahahahhahhahahahhahhahhahahahhahahahahahhahahahhahahahahhahhahahahahahahhahahahahahahhaha

cazzo se e' deficente!!!!!!!!!!!


Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192 Due ore di terrore 722192

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16576
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Alendurance il Gio 22 Nov 2007 - 23:50

ahahahahahahahaha pig povero Lupo sghignazza sghignazza sghignazza
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Alendurance il Gio 22 Nov 2007 - 23:52

Cosa ho imparato:
- conta sulla tua barca e abbi fiducia. Se qualcosa, anche la più idiota, non ti convince o non funziona bene, cambiala.
- conta sul tuo equipaggio. Istruiscilo e rendilo forte.
- conta su di te. Se non sei preparato, studia. Se non sei forte, stai a casa.
- Più il mare mi bastona e più lo amo.


Ultima modifica di il Gio 22 Nov 2007 - 23:53, modificato 2 volte
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Nov 2007 - 23:52

Tsè, robetta Due ore di terrore 257805
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da bibbi il Ven 23 Nov 2007 - 0:09

Alendurance ha scritto:
nautius ha scritto:hai rotto i coglioni al quarnaro si'???????????? Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
Nautius, lo sai che la conosco un bel pò la Sciavonia...
E che la bora fa hahare sotto tutti.
E che ci si sta attenti.
E che si guarda in alto in basso a destra a sinistra 50 volte.

Mai visto niente di simile. Nessun preavviso. Niente.

Poi... il mondo...
Mah... Neutral
Nessun preavviso e il meteo, e quello in divisa?
Non ci hai creduto ed eri convinto che si sbagliassero.
Hai sfidato troppo il mare, lo vedevi calmo, che dormiva e lo hai sottovalutato, gli hai lanciato una sfida, te ne sei fregato e lui ti ha fatto vedere cosa sa fare.
A me capitò una cosa simile qualche anno fa quando andai a Ponza, un mare una tavola come mai visto, dopo 4 ore non si capì niente acqua e vento da tutte le parti. Dall'ora ho più paura del mare che dorme che del mare mosso.
Acqua cheta non mena ciocchi, ma se li mena li mena grossi.
bibbi
bibbi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3054
Età : 53
Localizzazione : Caserta, Napoli, Ischia
Barca e motori : Fairline Targa 35 Volvo 2x231
Porto/Marina : Da valutare
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da nautius il Ven 23 Nov 2007 - 0:23

cmq la croazia SORPRENDE tutti prima o poi...... il vento arriva senza preavviso dal nulla...... molti ci sono cascati io per primo.... a volte va' bene VERAMENTE... mi e' successo che doveva venire chissa' che' e non e' successo nulla..... a volte invece ti frega..... e' cosi'...... importante e' non farsi male.... ma credo che non si possa parlare di incoscienza..... se segui tutti gli allarmi a volte non riesci a fare 10 nm al giorno......

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16576
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da nautius il Ven 23 Nov 2007 - 0:27

ale io quella volta mi sono salvato perche' ho scelto di entrare a medulin invece che proseguire per la marina........ e non perche' fossi preveggente ma perche' mi ricordai che un locale mi disse che se scende la bora diretta in marina salta tutto.... se ragionavo andavo dritto come hai fatto tu e poi rimanevo li' bloccato... e con il gommone e un motore solo mi sa' che facevo il flipper Shocked Shocked Shocked Shocked

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16576
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Nov 2007 - 1:25

Io mi sono trovato due volte in una situazione simile, anche se ovviamente molto più tranquilla, la prima volta alcuni anni fa e mi ha consentito di rendermi conto delle reali capacità della barca e dell'importanza di conoscerla a fondo in ogni comportamento, dopo una sosta di un po di tempo in un punto ridossato, facendo rientro mi sono ritrovato all'improvviso in mezzo a mare formato e non potevo far nulla se non dare manetta ed andare avanti.
Ne sono uscito fuori egregiamente e ci ho un po preso gusto, ma solo un po ovviamente, poi in diverse occasioni ho preso la barca da solo e la ho portata in situazioni limite o quasi per capire bene come reagiva e come comportarmi nelle diverse situazioni.
Dove ormeggio di solito anche con il mare in tempesta vi sono sempre molte zone ridossate molto ampie dove si sta benissimo con il mare a tavola.
L'esperienza fatta mi ha consentito di valutare le condizioni del mare e capire quando anche se è agitato ci posso navigare tranquillamente e come affrontarlo.
In diverse occasioni quando vi è mare e molti diportisti ed alcune volte tutti rimangono in darsena io sono uscito tranquillamente, ma senza fare nessun azzardo, sapevo benissimo che potevo navigare più che tranquillamente in quelle condizioni.
Per la prima volta in tanti anni, la scorsa estate un giorno ho dovuto passare la mano e rivedere una spiaggia dopo almeno tre anni che non ci andavo.
Vi era mare forza 6 ed il bollettino portava rinforzi nelle ore successive fino a forza 8.
Quando sono arrivato in darsena parlando con altri diportisti sono andato sul molo esterno per valutare le condizioni del mare ed ho visto che per il breve tratto di mezzo miglio o poco più che dovevo fare prima di arrivare in un punto ridossato potevo attraversarlo tranquillamente.
Quindi ho detto che stavo per uscire e tutti i diportisti presenti (tra cui alcuni velisti Very Happy ) mi hanno dato del matto, sono salito in barca ed i miei amici, che mi conoscono mi hanno seguito tranquilli, ma a quel punto è arrivato un'anziano marinaio e mi ha detto di lasciar perdere perchè la situazione sarebbe peggiorata di molto.
Sentendo il vecchio marinaio dopo qualche ripensamento ho deciso di dirottare per la spiaggia.
I miei amici sono rimasti un po contrariati ed al che ho detto, ma con quelli che hanno fatto tutte quelle storie quando ho detto che uscivo e quello che ha detto il marinaio (l'unico attendibile) voi? Possibbile che non vi preoccupate, uno di questi mi ha detto, siamo tranquilli e per noi potevamo uscire perchè di te ci fidiamo.
Questa cosa mi ha riempito di soddisfazione in una maniera incredibile, anche se cio ovviamente non mi ha impedito di dirottare per la spiaggia.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Nov 2007 - 1:26

Ho letto tutto di filato col cuore in gola!!
Come diceva Pulicenella:"Pé mare, nun ce stanno taverne!"
Ecco perché io se il meteo non è buono per almeno 2 settimane nemmeno mi muovo!!! sghignazza sghignazza sghignazza
A parte scherzi, se avessi giocato a mia moglie un tiro anche 1/10 di quel che hai fatto passare tu alla tua, penso che avrei potuto prenotare uno chalet in montagna per il resto della vita per le vacanze estive!!! Due ore di terrore 862269 Due ore di terrore 862269 Due ore di terrore 862269
Vero è che le decisioni le avete prese sempre insieme, anche se alle volte il comandante deve comandare e pensare alla incolumità dei passeggeri, ed io ancora di più avendo a bordo dei bimbi.

Bel racconto... fa pensare ed è bene fare tesoro di tutte queste esperienze, per fortuna finite bene!

Però... in corsica almeno c'è la nuvola a osso di seppia, qui proprio NULLA... spaventa!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da nautius il Ven 23 Nov 2007 - 1:50

no micio i sintomi della bora li leggi sulle nuvole e li vedi anche GENERALMENTE da un repentino aumento di pressione atmosferica..... ma il problema e' che spessa sta' alta.... e decide di scendere sul mare quando e come vuole lei.

Spesso sorprende i pescatori locali... figurati noi....... se tutte le volte che vedi le nuvole striate e il cappello sul monte velebit per esempio,stai fermo in porto.... non ti muovi piu'!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16576
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Due ore di terrore

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.