navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

alluminio o ghisa. Chi mi spiega le differenze e i vantaggi?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

default Re: alluminio o ghisa. Chi mi spiega le differenze e i vantaggi?

Messaggio Da soldy il Mar 30 Ott 2007 - 9:56

pispi ha scritto:
soldy ha scritto:prova a piegare un pezzo i ferro ed uno d'alluminio e poi dimmi chi si rompe prima.....
oppure a batterli un con mazza....

e non ci sono esigenze di massima leggerezza (ma forse in una transoceanica ci sono...) l'alluminio è una scelta a dr poco antieconomica e che non dà tutti quei vantaggi

Soldy, io non faccio ne l'ingegnere, ne il chimico, ne il costruttore navale, solo che non capisco perchè, dai Malingri/Devetag, agli Auriemma, agli altri più blasonati, decantino le proprietà dell'alluminio per gli scafi delle barche a vela..............vorrà dire che non hanno capito una cippa!
Per logica direi anche io che il ferro è meglio dell'alluminio, ma loro dicono che se prendi una botta col reef, l'alluminio si deforma, mentre il ferro si fessura..............boh!
Che l'alluminio, in una moderna barca dove non ci sono problemi di accoppiamento di metalli, è eterno, mentre il ferro ad un certo punto è da buttare.
Che l'alluminio, ha un rapporto peso/resistenza imbattibile e non abbisogna di manutenzione, ne vernici o antivegetative.
L'unico problema è saldare l'alluminio, ma loro portano l'esempio dell'Africa, non credo manchino saldatori per alluminio in Italia

lungi da me fare il saccentino (anche se sono un soggetto a rischio...sghignazza sghignazza) ma quello che dico è la base di qualsiasi testo di tecnologia dei materiali., in questa tabellina (che si riferisce alle pentole!) ci sono i dati: anzi, niente tabella, che non mi riesce inserire l'immagine!!!alluminio o ghisa. Chi mi spiega le differenze e i vantaggi? - Pagina 2 631396
comunque lupo ha spiegato bene la situazione e riconfermo che l'alluminio va bene solo quando la leggerezza è l'obiettivo primario
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: alluminio o ghisa. Chi mi spiega le differenze e i vantaggi?

Messaggio Da Ospite il Mar 30 Ott 2007 - 17:03

Non sono riuscito a capire però perchè li propongono in alluminio. Per altri articoli scrivono di una miglior performance, ma per questi non ho trovato nulla. Tu sai il perché in alluminio anzichè in ghisa ??
non è che centra qualcosa con la maggior dissipazione del calore che offre questo metallo rispetto alla ghisa ??
Non sono daccordo con il fatto che l'alluminio non resiste alla corrosione ! L'alluminio, come l'inox ma in misura inferiore, è un metallo autopassivante quindi si ricopre di uno strato di ossido protettivo. Ovviamente fino ad un certo punto, ma il trattamento di ox anodica non fa altro che accellerare e fissare l'autopassivazione naturale ed è ancora un termine generico. Ci sono ox anodiche che rendono la superficie (da 10 a 140 micron quindi non proprio poco) anche più dura meccanicamente parlando, e non dimentichiamo che lo strato di ossido è isolante dal punto di vista elettrico. Ci sono ox anodiche che formano ossidi di alluminio e titanio ancor più isolanti e resistenti alla corrosione. Nell'annuncio si parla di una garanzia dalla corrosione per 2 anni, mi fa pensare che abbiano applicato dei trattamenti molto validi per questo aspetto (gli Usa sono sempre molto più avanti di noi in quanto a trattamenti protettivi e materiali speciali). Comunque una buona ossidazione anodica resiste al test in nebbia salina da 200 ore (escluse le leghe più ricche di Silicio) fino a 400 ore se fatta su Anticorodal. Un'ox anodica dura passa le 700 ore; un ox dura + PTFE passa le 1000 ore e un ossido composto di alluminio e titanio supera le 1100 ore. Da questo puoi capire che sarebbe indispensabile sapere qualcosa di più circa la lega e l'eventuale trattamento, ma non va assolutamente scartato come materiale.
Una ghisa non trattata non arriva alle 24 ore in nebbia salina senza che ci sia comparsa di ossidazione rossa !!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum