navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Parliamo di Vdrive e IPS

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Mer 12 Dic 2007 - 3:07

geniuz ha scritto:Oltre i 40 piedi i QL si montano a coppie....a seconda del tipo di imbarcazione o sono due coppie uguali, o, cme quella in foto, una più grande e una più piccola.

A dire il vero l'Absolute 56 (o era il 52??) aveva 3 interceptors, due laterali ed uno centrale.

A dire del marinaio che stava conducendo i 2 laterali servivano a compensare pesi o onda/vento laterale e quello centrale ad abbassare/alzare la prua.

Onestamente mi è sembrata 'na strunzata!

Comunque chi lo conosce chieda a Jimmy Valente (e me lo saluta con una pernacchia! Smile ) che mi ha fatto provare sia il 56 a 2 IPS (a Lignano) che il 52 a 2 LA. Voleva farmi provare anche il 56 a 3 IPS che era a Chioggia, ma a quel punto avevo già deciso per il Master e mi sembrava poco corretto fargli perdere tempo, anche se sarei stato curioso.


p.s. ovviamente la pernacchia era per scherzo, nel senso che alla fine non ho comprato da lui per quanto sia un gran venditore!!
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Mer 12 Dic 2007 - 3:32

grande blu ha scritto:Concordo e ringrazio coloro che collauderanno e renderanno più affidabile il sistema. Tuttavia, per quanto mi riguarda, preferisco avere un motivo in meno per rischiare le vacanze.

Anche questa è un'opinione valida e rispettabilissima.
E una scelta corretta per chi la condivide.

Per quanto riguarda Franz, ha già scelto.

Certo, ma cercavo un po' di "conforto" alla mia scelta che mi rendo conto essere un pochino "azzardata" dati i pochi anni in cui è in giro il piede IPS e soprattutto i 3 motori che mi spaventa ancora di più.

Ma ci sono dei pazzi furiosi Wink che hanno anche 4 IPS e stanno pensando anche a motorizzazioni multiple maggiori di 4!!!

Tuttavia Franz era ingolosito dall'idea di poter viaggiare a bassa velocità con un motore solo, gli piacciono le possibilità di manovra degli IPS, si capisce che gli piacciono le cose nuove eppoi Franz... cambia barca piuttosto spesso sicchè il problema dell'affidabilità per lui è più relativo..... Voglio sperare che almeno per i primi 5 anni gli IPS non necessitino di manutenzione.

Beh quella della bassa velocità per navigazioni lacustri/fluviali era interessante, ma la cosa che mi ingolosiva di più era il rapporto consumi prestazioni. Oltre al joystick, data l'eperienza precedente con telecomando ed elica di prua e poppa.
Velocità maggiori e consumi inferiori penso che interessino a tutti, più o meno. Senza voler fare gare di velocità, ovviamente, ma poter tenere una velocità di crociera intorno ai 30 nodi senza problemi e consumi esagerati.

E' anche vero che mi piacciono le "cose nuove" e che effettivamente ho una media di poco più di 2 anni a barca e quindi l'affidabilità è piuttosto relativa.
Ma forse ho cambiato così spesso barca anche perchè non ho ancora trovato "quella giusta" e perchè le esigenze sono cambiate nell'arco degli anni. Magari anche perchè con l'esperienza ho cominciato a valutare diversamente le barche e cosa vorrei da loro.

Dopo la prova a mare del Master 52 mi sono reso conto (spero che la sensazione avuta nella prova si confermi nell'uso reale) che era tutta un'altra cosa.
Navigare con una carena che a detta del cantiere è molto al di sopra degli standard normali di solidità/robustezza di molti altri cantieri, sia pur blasonati, avere l'impressione di stare in "un monolito che naviga" (definizione di Rita), avere ampie possibillità di customizzazione degli interni in base alle proprie esigenze (mica solo dei legni, tessuti e pelli), avere la scelta di vari tipi di motorizzazioni, sono cose che costano, ma si apprezzano solo con l'esperienza di anni.

Anche dal punto di vista estetico, forse qualche anno fa non avrei apprezzato un'aragostiera come la apprezzo adesso.


Insomma, per la mia filosofia, che non è del tutto irrazionale, l'IPS potrebbe avere un senso se navigassi 500 ore l'anno.... ma ne navigo solo 80.No

Beh io supero le 150 h/anno, sono troppo poche? Laughing


Non voglio con questo alimentare discussioni su cosa sia meglio tra LA, IPS e Piede poppiero. Ai posteri l'ardua sentenza.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Mer 12 Dic 2007 - 9:58

Ciumbia!!! 150!!! affraid affraid Complimenti davvero!!! Comunque... anche con 150 ore, concordo su tutto salvo il fatto del risparmio carburante.... Dai, a quei livelli la spesa del carburante è quasi ininfluente rispetto a tutti gli altri costi in gioco. Semmai il risparmio carburante è utile per far meno code al distributore..... Il che ha il suo peso:lol: Laughing
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Mer 12 Dic 2007 - 10:00

mhhh..... Però ho scritto pensando ai consumi di un 40 piedi. Forse con i 50 piedi è diverso.... o no?
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 1:01

grande blu ha scritto:mhhh..... Però ho scritto pensando ai consumi di un 40 piedi. Forse con i 50 piedi è diverso.... o no?

Beh diciamo che probabilmente hai mezza ragione.

I consumi sul mio vecchio 50, almeno quelli istantanei rilevati dal computer della Volvo Penta, andavano da 150 L/h a 24 nodi ad oltre 230 L/h a tutta manetta. 24 nodi erano una velocità di crociera economica, ma in realtà tenevo normalmente 26-28 nodi con consumi di 180/200 L/h.

In teoria, ma è tutto da verificare dal vero, dovrei poter andare tranquillamente alla vecchia velocità "tutta manetta" (ca. 33 nodi) a quasi lo stesso consumo della velocità 24 nodi sul vecchio. Quindi potrei andare ad una velocità di crociera di 28/29 nodi consumando meno di quando andavo a 24.

Senza contare che il "tutta manetta" di quella nuova dovrebbe arrivare a 36-39 nodi, che per una barca di quella stazza sono un bel po'.

La velocità massima però è ancora da definire finchè non provano sul campo la motorizzazione 3 IPS su quella carena, ma anche fosse "solo" 36 per me sarebbe più che sufficente.

Mi sono capito?
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 9:48

Vuoi dire che il tuo sarà il primo con tre IPS? Uomo coraggioso!!!!
36 nodi veri e tenuti anche dopo qualche anno anche a barca carica sarebbe un ottimo risultato secondo me... eppoi quando hai scelto tutto il bel mobilio che metti dentro, anche se la barca è solidissima, ti viene male a fargli prendere botte sulle onde sicchè.... i 30 nodi tendi (almeno io tendo) a tenerli solo col mare calmo.
Comunque, al di là dei miei precocetti, sono davvero curioso di sapere come andranno questi IPS. Mi guardo sempre con attenzione le prove delle barche che montano questo sistema e, a parte il fatto che non sono affatto certo che i dati che pubblicano sulle riviste siano veritieri, faccio comunque una gran fatica a capire. Ad esempio mi pare che su nautica di questo mese ci sia un fly 43 (EM?). Se ricordo bene con 900 cavalli fa 36 nodi, il che sarebbe un buon risultato rispetto alla mia, poco più piccola, che fa 33. Poi però leggo il peso e vedo un valore pari a circa (sempre a memoria) 2/3 della mia. Se così fosse, allora, i 3 nodi in più sarebbero più probabimente merito della leggerezza che non per gli IPS...... Insomma: sono comunque molto curioso e "tecnicamente" interessato.
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 9:50

Riguardo ai consumi del Cranchi, direi che sono proporzionali ai miei (stimati con la calcolatrice). Interessante però aver notato (per quel che riguarda la mia barca) che il consumo per miglio non varia molto viaggiando a 20 o 27 nodi.
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 9:55

Comunque, con le opportune modifiche che tu e Rita vorrete apportare, la vostra prossima barca (fra 4 anni) sarà questa [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
study study
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Gio 13 Dic 2007 - 11:57

grande blu ha scritto:Mi guardo sempre con attenzione le prove delle barche che montano questo sistema e, a parte il fatto che non sono affatto certo che i dati che pubblicano sulle riviste siano veritieri, faccio comunque una gran fatica a capire. Ad esempio mi pare che su nautica di questo mese ci sia un fly 43 (EM?). Se ricordo bene con 900 cavalli fa 36 nodi
L'attendibilità dei dati dipende dalla testata: ti garantisco che Nautica e Vela & Motore (che ha pubblicato la prova della stessa barca a Ottobre a mia firma) sono riviste serie (e infatti i dati nonostante presi in momenti diversi, coincidono).
Posso dirti che salire su un fly (EM sta per Enterprise Marine, cantiere di Forlì) con gli IPS è stata per me una sorpresa come non ne provavo da anni... poi tutte le tue perplessità sono assolutamente giustificate.
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Gio 13 Dic 2007 - 12:01

Franz-One ha scritto:I consumi sul mio vecchio 50, almeno quelli istantanei rilevati dal computer della Volvo Penta, andavano da 150 L/h a 24 nodi ad oltre 230 L/h a tutta manetta.

affraid affraid quasi quattro litri al minuto...
affraid affraid un litro ogni 15 secondi...

Alla faccia dei linea d'asse!!!!!!!!!!!!!!! ingroppa Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 249796

Laughing Laughing Laughing
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 12:03

grande blu ha scritto:Vuoi dire che il tuo sarà il primo con tre IPS? Uomo coraggioso!!!!

Già! confused pale

Coraggioso o cogl...e? Smile affraid Smile

Chi vivrà vedrà!?!? Laughing

Scherzi a parte non ti nascondo una certa preoccupazione per la cosa e anche se ho tutte le garanzie dal cantiere e sopratutto dalla Volvo Penta, non manca una certa inquietudine per il fatto che in pratica faccio da cavia.

Purtroppo il 2 motori IPS era decisamente al limite minimo della motorizzazione e i futuri IPS 750 e 850 sono stati posticipati per le consegne vere al 2009 (fine 2008 per barche che usciranno nel 2009) credo per politiche commerciali, anche se dicono che sia molto più conveniente il rapporto peso/potenza di 3 IPS 600 rispetto a 2 IPS 850 che monteranno i nuovi D11 VP.

36 nodi veri e tenuti anche dopo qualche anno anche a barca carica sarebbe un ottimo risultato secondo me... eppoi quando hai scelto tutto il bel mobilio che metti dentro, anche se la barca è solidissima, ti viene male a fargli prendere botte sulle onde sicchè.... i 30 nodi tendi (almeno io tendo) a tenerli solo col mare calmo.

Anche per me i 36 nodi sono più che sufficenti. Se ne avanzeranno ancora un paio, tanto di guadagnato, anche se so che li userò pochissimo a quelle velocità, come usavo pochissimo il Cranchi alla massima velocità.

Per quanto riguarda le botte sulle onde, se va come nella prova, penso sia il problema minore, anche perchè non andrò certo a cercarmele.

Sicuramente anch'io i 30 nodi li terrò tendenzialmente con mare calmo o poco mosso. Quello che sinceramente mi interessa di più è tenere i 28 fissi anche per 4 ore senza problemi, senza tenere troppo sotto sforzo i motori e consumando molto meno rispetto al buon vecchio mediterranee 50.

Così nel 2009, quando riporterò la barca al mare, mi rifaccio della sfiga della scorsa stagione estiva e navigo fino ad arrivare a trovare Fletcher e magari pure Djdylan!!! Very Happy

Comunque, al di là dei miei precocetti, sono davvero curioso di sapere come andranno questi IPS. Mi guardo sempre con attenzione le prove delle barche che montano questo sistema e, a parte il fatto che non sono affatto certo che i dati che pubblicano sulle riviste siano veritieri, faccio comunque una gran fatica a capire.
...
Insomma: sono comunque molto curioso e "tecnicamente" interessato.

Non ti preoccupare, vi terrò informati delle prove approfondite che farò con la barca nuova, visto che anch'io sui dati delle riviste ho parecchi "dubbietti".
Per ragioni di marketing è difficile che un giornalista possa "parlare male" di una barca il cui cantiere sta pagando fior di soldini per una articolo con foto oltre a qualche pagina pubblicitaria che solitamente accompagna i "redazionali" nella rivista stessa o nei numeri successivi. Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 961704


Non è vero Alendurance? Smile
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 12:06

Azzarola!

Alendurance ha risposto ancora prima (contempoaraneamente) al mio post sui dubbi sull'attendibilità dei dati giornalistici.

Comunque credo e spero ancora che ci siano riviste serie, come dice ale, che forniscano notizie attendibili.


Per quanto riguarda i consumi del Linea d'Asse.... beh mica per niente guardavo con interesse gli IPS, no?
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Gio 13 Dic 2007 - 12:08

@Franz-one
Posso dirti come la vedo???.... commercialmente è milioni di volte più valida una soluzione con due motori in linea d'asse che una con tre con gli IPS.
Se hai voglia di possedere una novità cambia mezzo, ma prendine uno motorizzato con due motori.
A mare ci sono tanti ricorsi storici che avvalorano quanto ti dico.
Uno dei primi esperimenti fù il camaro TRIS di gagliotta con 3 AD41P da 200CV, che all'epoca era la potenza massima disponibile su piede.
Oggi non vale una mazza
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 12:13

grande blu ha scritto:Comunque, con le opportune modifiche che tu e Rita vorrete apportare, la vostra prossima barca (fra 4 anni) sarà questa [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Azzarola, ma quelli producono solo il 70 piedi attualmente!!!!

Sarebbe un po' fuori budget, anche dal mio!! Shocked

Scherzi a parte avevo guardato con attenzione quel sito ancora nella discussione in cui dovevo decidere quale barca comprare (mi avevi postato tu il link allora, se non sbaglio) e mi era comunque piaciuta abbastanza nelle linee del 70. Restava poi da vedere come sarebbe stato il 52 di cui a tutt'oggi non c'è neanche un rendering.

Solo che la linea esterna e la carena resta nella tipologia degli Absolute, degli Atlantis, ecc. mentre il Master Yacht mi ha colpito per la tipologia Lobster boat (aragostiera) sia pure modernizzata ed adattata al diporto, che mi è sempre piaciuta da quando ho visto la prima volta il Dolphin 51' Mochi Craft. Di quello però non mi piacevano troppo gli interni, un po' "da vecchi", ovvero troppo classicheggianti. E poi costa un botto di più!!! Surprised
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Gio 13 Dic 2007 - 12:18

Franz-One ha scritto:Per ragioni di marketing è difficile che un giornalista possa "parlare male" di una barca il cui cantiere sta pagando fior di soldini per una articolo con foto oltre a qualche pagina pubblicitaria che solitamente accompagna i "redazionali" nella rivista stessa o nei numeri successivi. Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 961704
Non è vero Alendurance? Smile
Un momento... c'è realtà e realtà.
Ci sono alcune riviste che purtroppo si comportano così: il redazionale è pagato e ovviamente nessuna obbiettività dello scrivente.

Poi ci sono gli editori che cercano di fare informazione.
Ragazzi non è facile. Radio, televisione ed internet ci fanno il culo.
Le prime due ci soffiano la pubblicità, l'ultima la capacità di trovare info gratis.
Non è facile.
La soluzione è il compromesso.

Le riviste che ho citato non accettano NESSUN compenso da parte del cantiere per il redazionale. E se vogliono far pubblicità sono libere di farlo o meno. Certo che alcuni cantieri si comportano male cercando di estorcere commenti positivi facendo leva sull'inserzione, altri no.
Ma riviste di questo spessore per fortuna possono permettersi di dire NO a loro volta.
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 12:21

geniuz ha scritto:@Franz-one
Posso dirti come la vedo???.... commercialmente è milioni di volte più valida una soluzione con due motori in linea d'asse che una con tre con gli IPS.
...
Uno dei primi esperimenti fù il camaro TRIS di gagliotta con 3 AD41P da 200CV, che all'epoca era la potenza massima disponibile su piede.
Oggi non vale una mazza

Può darsi che tu abbia ragione, Geniuz, ma le proposte a 3 motori nella storia della nautica erano state fatte con tecnologie ben diverse da quelle disponibili attualmente. La VP ci sta studiando su da almeno una decina d'anni con grossi investimenti nella ricerca e sviluppo. E sopratutto ai tempi non c'era tutta l'elettronica e i computer di adesso a gestire il sistema.

Ma magari mi sbaglio.

Tuttalpiù, se proprio non mi soddisfa vedrò di rivenderlo finchè sono ancora di moda i 3 motori!!! Laughing Laughing Laughing

Il che, se mantengo la media, vuol dire entro la fine del 2009! sghignazza sghignazza
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Gio 13 Dic 2007 - 12:24

Alendurance ha scritto:Ma riviste di questo spessore per fortuna possono permettersi di dire NO a loro volta.


Sono sinceramente contento di sentirtelo dire!

Grazie a Dio in Italia ancora qualcosa di buono c'è!
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Gio 13 Dic 2007 - 12:28

geniuz ha scritto:Uno dei primi esperimenti fù il camaro TRIS di gagliotta con 3 AD41P da 200CV, che all'epoca era la potenza massima disponibile su piede.
Oggi non vale una mazza

PERCHE' QUEI MOTORI SONO UNA CIOFECA!!
sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Gio 13 Dic 2007 - 12:29

Alendurance ha scritto:
geniuz ha scritto:Uno dei primi esperimenti fù il camaro TRIS di gagliotta con 3 AD41P da 200CV, che all'epoca era la potenza massima disponibile su piede.
Oggi non vale una mazza

PERCHE' QUEI MOTORI SONO UNA CIOFECA!!
sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

GAY! Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 36762 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 36762 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 36762 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 4 36762
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 13:11

Alendurance ha scritto:
grande blu ha scritto:Mi guardo sempre con attenzione le prove delle barche che montano questo sistema e, a parte il fatto che non sono affatto certo che i dati che pubblicano sulle riviste siano veritieri, faccio comunque una gran fatica a capire. Ad esempio mi pare che su nautica di questo mese ci sia un fly 43 (EM?). Se ricordo bene con 900 cavalli fa 36 nodi
L'attendibilità dei dati dipende dalla testata: ti garantisco che Nautica e Vela & Motore (che ha pubblicato la prova della stessa barca a Ottobre a mia firma) sono riviste serie (e infatti i dati nonostante presi in momenti diversi, coincidono).
Posso dirti che salire su un fly (EM sta per Enterprise Marine, cantiere di Forlì) con gli IPS è stata per me una sorpresa come non ne provavo da anni... poi tutte le tue perplessità sono assolutamente giustificate.

OOHHHH!!! Caspita. Questo si è interessante! Ma senti, come è possibile quel peso così basso? E' controstampata? Che sensazione da sull'onda?
Riguardo i dati ed in genere per fare una critica costruttiva: non voglio dire che siano dati "prezzolati" ma a volte leggo cose che non mi pare stiano in piedi, ed anche gli articoli, in genere, sono molto divulgativi e difficilmente ci imparo qualche cosa. Molto più istruttivo il forum. E' comunque una cosa che vedo anche nelle riviste di auto. Per comprare la prossima auto confronto le prove di oggi con le prove della mia attuale auto di 12 anni fa. Solo che ora le prove paiono un copia incolla del depliant mentre quelle di 12 anni fa sembravano più delle vere prove.
Scusa poi l'OT... sullo stesso numero di Nautica c'è la prova di un camuffo e di un pari misura Ferretti. Come da leggenda il Canuffo va più veloce con meno potenza ma, sorpresa, non è che pesi meno. Allora? Come è possibile? E' un ottima carena o è una carena piatta?
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 13:22

Franz-One ha scritto:
grande blu ha scritto:Comunque, con le opportune modifiche che tu e Rita vorrete apportare, la vostra prossima barca (fra 4 anni) sarà questa [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Azzarola, ma quelli producono solo il 70 piedi attualmente!!!!

Sarebbe un po' fuori budget, anche dal mio!! Shocked

Scherzi a parte avevo guardato con attenzione quel sito ancora nella discussione in cui dovevo decidere quale barca comprare (mi avevi postato tu il link allora, se non sbaglio) e mi era comunque piaciuta abbastanza nelle linee del 70. Restava poi da vedere come sarebbe stato il 52 di cui a tutt'oggi non c'è neanche un rendering.

Solo che la linea esterna e la carena resta nella tipologia degli Absolute, degli Atlantis, ecc. mentre il Master Yacht mi ha colpito per la tipologia Lobster boat (aragostiera) sia pure modernizzata ed adattata al diporto, che mi è sempre piaciuta da quando ho visto la prima volta il Dolphin 51' Mochi Craft. Di quello però non mi piacevano troppo gli interni, un po' "da vecchi", ovvero troppo classicheggianti. E poi costa un botto di più!!! Surprised

Onestamente... Io non li ho ancora visti🇳🇴 No
Solo che li fa quello che mi aveva allestito la mia ed il rapporto era stato notevole, anche se, ripeto, il personaggio che ti avevo indicato è comunque un furbone.Wink La mia barca ora è da loro e mi butteranno fuori quando arriveranno gli scafi da allestire..... Comunque passerò a dare un occhiata. Ora hanno là un prototipo interessante che però non è una barca adatta a te: un 45 con grandissime soluzioni abitative... ma più da famiglia. Ha un inedita (per quella misura) cabinona a metà barca ed un'altra notevole nella poppa, più la solita a prua. Per decidere bene stanno allestendo un mobilio con legno grezzo: in pratica stanno facendo un modello 1 a 1. Poi, una volta deciso per bene il layout, smonteranno tutto e faranno il definitivo
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 13:27

Franz-One ha scritto:
grande blu ha scritto:Vuoi dire che il tuo sarà il primo con tre IPS? Uomo coraggioso!!!!

Già! confused pale

Coraggioso o cogl...e? Smile affraid Smile

.

Non esageriamo;) E comunque il gusto di avere il trimotore non sarà razionale ma c'è. Inoltre probabilmente plani bene con due motori e quindi puoi anche permetterti di finire una stagione anche con un motore in avaria;)
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Gio 13 Dic 2007 - 15:29

grande blu ha scritto:Ma senti, come è possibile quel peso così basso? E' controstampata? Che sensazione da sull'onda?
Il peso in basso non l'ho notato più di tanto, anche se nelle specifiche di cantiere i materiali usati per la parte fly sono leggerissimi. Se esageri con il joystick la barca rolla, come da manuale. In compenso gli IPS spingono come pochi! Non c'entra peso e potenza, ma l'efficienza delle trasmissioni, non finorò mai di dirlo...
Riguardo i dati ed in genere per fare una critica costruttiva: non voglio dire che siano dati "prezzolati" ma a volte leggo cose che non mi pare stiano in piedi
Su qualche testata è vero. Cambia testata! Wink
...ed anche gli articoli, in genere, sono molto divulgativi e difficilmente ci imparo qualche cosa. Molto più istruttivo il forum.
E' fatto apposta. Qui io posso entrare in profondità quando uno me lo chiede, mentre sulla carta devi stare più leggero per interessare un pubblico più vasto. Purtroppo quasi nessuno è interessato a questioni tecniche... l'unica domanda che ti fa il lettore medio è "Quanto fa?" Evil or Very Mad
... sullo stesso numero di Nautica c'è la prova di un camuffo e di un pari misura Ferretti. Come da leggenda il Canuffo va più veloce con meno potenza ma, sorpresa, non è che pesi meno. Allora? Come è possibile? E' un ottima carena o è una carena piatta?
Non ho provato il Ferretti ma il Camuffo sì, e in effetti l'elogio che tutti ne fanno è meritatissimo. Sono quei pezzi unici che nessuno sa perchè vadano così bene e nessuno riesce ad allungarli di un cm senza fare delle ciofeghe...
Ci sono delle chicche nei ns cantieri, oggetti unici, irripetibili. Quasi tutti i Camuffo. Lo Sciallino 34. Il Camaro Even. Sarima. Smeraldo 37...

In realtà mi sembra che tu abbia ben poco da imparare dal forum... Che soddisfazione sarebbe ricevere in redazione richieste come la tua! cheers
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da grande blu il Gio 13 Dic 2007 - 17:31

Cielo Alendurance: Mi lusinghi:oops: Embarassed
Occapito.... devo trovare un IPS da provare.occhiolino

Però quel Camuffo.. Sarà una bellissima barca.... vada per l'aspetto esterno un po' retrò... Ma quegli interni... Sembra un vecchio trawler😢 ... e a me di solito le cose vecchia piacciono.... Come ti è parso? A me sembra invendibile
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Ven 14 Dic 2007 - 0:07

grande blu ha scritto:
Occapito.... devo trovare un IPS da provare.occhiolino


OK ok ho capito, al varo invito anche te!!! Very Happy Very Happy
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum