navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Parliamo di Vdrive e IPS

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Sab 1 Dic 2007 - 20:08

Franz-One ha scritto:
shaft ha scritto:@ FRANZ-ONE
Sull'ultimo numero di nautica .

Novembre?

Dicembre. Ma non ti illudere, sono solo 2 paginette.

Ma come si fa ad inserire foto?
Se ci riesco te le invio.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Sab 1 Dic 2007 - 21:38

shaft ha scritto:

Ma come si fa ad inserire foto?
Se ci riesco te le invio.


No problem, tra poco mi arriverà a casa.

Grazie
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Dom 2 Dic 2007 - 12:55

Speta...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Dom 2 Dic 2007 - 16:21

Guardando questa foto mi sorge un dubbio.
La forma della carena, nella zona di poppa, sembra sia stata progettata apposta per accogliere 3 ips.
La parte centrale è più alta, probabilmente per consentire alle eliche di lavorare tutte alla stessa altezza, anche se sembra che l'elica del motore centrale, nonstante la modifica, sia più bassa rispetto alle 2 laterali.
La barca in questione sembra sia l'Absolute 56.

@franz-one
sei sicuro che non bisogni apportare qualche modifica tipo questa anche alla tua barca?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Dom 2 Dic 2007 - 17:17

Una carena così lascia parecchio perplesso anche me... forse è la prospettiva, ma sembra che l'elica centrale lavori leggermente più in alto, con una parte dell'elica, in pratica, che gira al di sopra del filo di chiglia.

Ma fatemi capire, con gli IPS non c'è più il TRIM? Immagino di no... uhmm scratchscratch scratch

E' certamente superinnovativa e sono certo che l'avranno studiata bene e testata in acqua per verificarne l'idrodinamicità e la conseguenza che ha quello scalino sulla portanza dell'intero scafo in planata.
Mi piacerebbe saperne di più!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Lun 3 Dic 2007 - 1:02

Allura... ve la vendo come me l'hanno venduta. Ma avendomela venduta in almeno 3 cantieri diversi, credo che sia la verità. Smile

Ma non l'avevo già scritto nel post apposito?? Suspect

Mi han spiegato che nelle carene non previste solo per l'esclusiva motorizzazione/trasmissione IPS nel caso dei 3 motori (x 2 motori spesso non occorre fare niente a patto che abbiano la corretta inclinazione) la parte terminale della CHIGLIA viene "spianata" inserendo nello stampo, prima della stesura della VTR, uno "spessore" ad hoc per renderla adatta al piede IPS ed alla riduzione della turbolenza davanti all'elica; in pratica un piano orrizzontale, più o meno. Nella successiva fase di stesura della vetroresina alternata ai tessuti la carena prende quindi la forma più o meno come mostrata nella foto di Alendurance.

Non mi han spiegato però che il motore centrale andava "rialzato".
Alendurance, che tu sappia. i 3 IPS devono lavorare esattamente sullo stesso piano orrizontale? (nella foto sembrerebbe che sia comunque un poco più basso)

Altra domandina: il "rialzo" del motore centrale viene effettuato solo nelle carene espressamente progettate solo per i 3 motori IPS o anche quelle modificate per lo scopo sono fatte così?

Grazie per tutte le info che potrai trovare, e intanto segna che la parcella aumenta! Shocked Shocked

Wink Wink Wink
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Lun 3 Dic 2007 - 1:09

mcimichell ha scritto:

Una carena così lascia parecchio perplesso anche me... forse è la prospettiva, ma sembra che l'elica centrale lavori leggermente più in alto,


A me davea l'impressione che lavorasse leggermente (di poco) più in basso. Illusione ottica?



Ma fatemi capire, con gli IPS non c'è più il TRIM? Immagino di no...



Infatti no. E mi avevano detto che gli Absolute non montano neanche i Flaps, ma solo gli Interceptor della serie QL della Volvo. 3 appunto.
Ma in questa foto vedo i Flaps. Magari su richiesta dell'armatore?



Mi piacerebbe saperne di più!


Anche a me. Quello scalino non lo capisco, anche perchè mi dicevano che gli IPS lavorano meglio in acque non turbolente, che è poi il motivo per cui sono "rovesciati" in avanti e anche perciò hanno una resa decisamente migliore. Mi ricordano le eliche dei turboelica (aerei) che sono infatti generalmente in avanti.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Lun 3 Dic 2007 - 1:24

L'osservazione di miciomicio Wink sui trim mi ha fatto ricordare un'altra cosa:

La tendenza del piede IPS (la quantità del fenomeno dovrebbe dipendere anche dal disegno dello scafo) contrariamente al linea d'asse è che, mentre il linea d'asse alza la prua in entrata della planata e una volta raggiunta la planata la riabbassa, l'IPS la la terrebbe un po' più alta e per questo motivo vengono adottati non molto ben specificati provvedimenti (mi parlavano del 3° interceptor QL centrale per abbassare la prua, mentre gli altri 2 laterali servirebbero per compensare evantuali sbandamenti laterali dovuti a cattiva distribuzione dei pesi o variazioni degli stessi, onda e/o vento laterale). Questo dicevano all'Absolute.

La cosa non mi preoccupa molto, dato che il disegno del Master 52 ha una prua che "va in giù" e quindi permetterebbe comunque una buona visibilità, ma comunque sono curioso di capire meglio la questione.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Lun 3 Dic 2007 - 13:25

Franz-One ha scritto:...che tu sappia i 3 IPS devono lavorare esattamente sullo stesso piano orrizontale? (nella foto sembrerebbe che sia comunque un poco più basso)

Altra domandina: il "rialzo" del motore centrale viene effettuato solo nelle carene espressamente progettate solo per i 3 motori IPS o anche quelle modificate per lo scopo sono fatte così?
No, non è necessario che i tre IPS siano sullo stesso identico piano: il centrale può essere più alto o più basso a seconda che il cantiere cerchi velocità o "coppia" (come sui fuoribordo). Il rialzo viene fatto SOLO sulle barche a tre motori mentre per il bimotore non è necessario, anzi disturberebbe. Rimane una bella V profonda.


Ultima modifica di il Lun 3 Dic 2007 - 13:34, modificato 1 volta
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Lun 3 Dic 2007 - 13:27

mcimichell ha scritto:Ma fatemi capire, con gli IPS non c'è più il TRIM? Immagino di no... uhmm scratchscratch scratch
Confermo anch'io: gli IPS hanno assetto fisso. Infatti Zeus di Mercruiser ha subito introdotto un controllo di assetto integrato... potere del marketing alien
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Lun 3 Dic 2007 - 13:32

Franz-One ha scritto:...mentre il linea d'asse alza la prua in entrata della planata e una volta raggiunta la planata la riabbassa, l'IPS la la terrebbe un po' più alta
tsk tsk... se scomponi la forza generata dalla linea d'asse ottieni due vettori: uno rivolto in avanti (che genera il movimento) e uno rivolto verso l'alto (che abbassa la prua). E questo a prescindere dalla velocità. Ovvero cambiano i valori ma la direzione rimane costante. Il vettore componente l'IPS invece non lo scomponi perchè diretto esattamente lungo il "filo chiglia". Indi: niente variazione di assetto. OK?
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Lun 3 Dic 2007 - 13:39

Alendurance ha scritto:
Franz-One ha scritto:...mentre il linea d'asse alza la prua in entrata della planata e una volta raggiunta la planata la riabbassa, l'IPS la la terrebbe un po' più alta
tsk tsk... se scomponi la forza generata dalla linea d'asse ottieni due vettori: uno rivolto in avanti (che genera il movimento) e uno rivolto verso l'alto (che abbassa la prua). E questo a prescindere dalla velocità. Ovvero cambiano i valori ma la direzione rimane costante. Il vettore componente l'IPS invece non lo scomponi perchè diretto esattamente lungo il "filo chiglia". Indi: niente variazione di assetto. OK?
Attenzione!! Il movimento della prua verso l'alto si ha sempre, perché il punto in cui applichi la forza si trova al di sotto del baricentro!!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Lun 3 Dic 2007 - 16:07


Attenzione!! Il movimento della prua verso l'alto si ha sempre, perché il punto in cui applichi la forza si trova al di sotto del baricentro!!
Appunto si ha sempre, per cui è ininfluente quando stai paragonando differenti trasmissioni.
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Lun 3 Dic 2007 - 16:43

Alendurance ha scritto:

Attenzione!! Il movimento della prua verso l'alto si ha sempre, perché il punto in cui applichi la forza si trova al di sotto del baricentro!!
Appunto si ha sempre, per cui è ininfluente quando stai paragonando differenti trasmissioni.
Ma anche sul linea d'asse ce l'hai sempre... il fatto di alzare la prua è solo connesso al fatto di uscire dall'acqua per andare in planata... all'aumentare della velocità è ovvio che si metta parallela all'acqua su cui plana. Il fenomeno poi è più o meno accentuato, ed è direttamente proporzionale all'angolo di poppa, più la carena è piatta e più soffrirà di quell'andamento prua in alto-allineamento.
my 2 cents...

Non capisco proprio nemmeno io cosa avessero voluto dire! Anche con i piedi poppieri si comportano così! In fondo con gli IPS è come se planassi con i piedi a trim 0... c'è il SeaRay300DA del mio vicino che lo fa sempre, dato che lui non sa usare i trim, ed avendo una V molto pronunciata non si impenna nemmeno tanto!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Walter il Mar 4 Dic 2007 - 9:23

Forse il motore centrale lo fanno partire già a velocità acquisita proprio per la presenza di quel gradino.
Però, un 56' con 2 IPS 600 e un terzo motore che parte a 30kn e quindi non viene quasi mai utilizzato, mi sembra veramente impossibile.
Come fa un 56' ad andare a 30kn con 2 IPS 600? Cosa me ne faccio di una barca che mi da potenza solo dopo i 30kn? Mi sa che ho capito male.

Io non sono così sicuro che per usare 2 IPS le carene devono essere progettate apposta.
I cantieri qui sul lago usano le stesse carene che usano per gli EFB.
E poi mi chiedo come dovrebbero essere modificate.

Invece, ho notato un drastico cambiamento sulla virata con gli IPS: mentre con i primi bisognava andarci piano perchè sbandavano tantissimo la barca, ora sono decisamente più dolci.
Con gli IPS i due piedi non virano parallelamente, ma quello interno alla curva vira di più.
Probabilmente hanno aumentato questa differenza tra i due piedi.
Walter
Walter
rubapane
rubapane

Maschio
Numero di messaggi : 366
Età : 56
Localizzazione : Canzo (Co)
Barca e motori : NJ Winner 485 + Mercury 40ELPT
Porto/Marina : Lago di Como - Cel.: 335-632-5505
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Mar 4 Dic 2007 - 18:31

Walter ha scritto:Forse il motore centrale lo fanno partire già a velocità acquisita proprio per la presenza di quel gradino.
Però, un 56' con 2 IPS 600 e un terzo motore che parte a 30kn e quindi non viene quasi mai utilizzato, mi sembra veramente impossibile.
Come fa un 56' ad andare a 30kn con 2 IPS 600? Cosa me ne faccio di una barca che mi da potenza solo dopo i 30kn? Mi sa che ho capito male.

Credo anch'io. Non penso che il motore centrale parta solo ad una certa velocità, altrimenti le eliche opporrebbero una resistenza idrodinamica pazzesca. Credo invece che funzioni a "potenza ridotta" e solo da una certa velocità in su vada a pieno ritmo o addirittura a qualcosa in più degli altri.

Questa cosa l'aveva scritta Alendurance e io non la sapevo.
Magari ce la conferma/spiega meglio?




Io non sono così sicuro che per usare 2 IPS le carene devono essere progettate apposta.


In effetti non occorre che siano progettate ad hoc, l'unico vero problema potrebbe essere il montaggio in sala motori.

Non è che essendo i due piedi perpendicolari alla carena sui due lati della V i motori in cala motori sono inclinati, lavorando solidali col piede?
In questo caso con i due motori inclinati verso il centro barca potrebbero arrivare a toccarsi nella parte superiore del motore, se lo spazio è scarso, no?

Comunque "carena progettata appositamente" potrebbe anche voler solamente dire che eliminano i pattini di sostentamento davanti al piede IPS per dargli la massima possibilità di lavorare in acque libere, senza turbolenze, o no?
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Mar 4 Dic 2007 - 23:59

Ma con 3 IPS non si hanno 3 manette come sui gommoni/fisherman con 3 FB?
Non sei tu che comandi i motori? scratch scratch scratch
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Franz-One il Mer 5 Dic 2007 - 0:14

mcimichell ha scritto:Ma con 3 IPS non si hanno 3 manette come sui gommoni/fisherman con 3 FB?
Non sei tu che comandi i motori? scratch scratch scratch

No!

Le manette sono sempre e solo due.

Non sei tu che comandi i motori, ma il computer!

Attraverso una rete tipo ethernet (canbus per la precisione, tipo quella delle auto). C'è solo un cavo di rete che va dai comandi ai motori!
Compreso il timone!! What a Face

Lo so, è scioccante!!!!! affraid affraid affraid

Ma a volte il computer, se ben programmato, va meglio dell'uomo!

Questo però permette anche cose del tipo angolazione di brandeggio diversa per i vari piedi, potenze diverse in base all'angolo di virata, possibilità di traslazione laterale col joystick, ecc.

Immagina che casino sarebbe graduare diversamente a mano 3 manette e il timone per fare una virata particolare....




Però se si guasta il computer.... so cazzi!!!
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Mer 5 Dic 2007 - 9:39

Non penso che il motore centrale parta solo ad una certa velocità, altrimenti le eliche opporrebbero una resistenza idrodinamica pazzesca.

Proprio così. Io ho scritto "gira in surplace", non che sta fermo.

Franz-One ha scritto:Io non sono così sicuro che per usare 2 IPS le carene devono essere progettate apposta.
La carena non è solo il "fuori"... è anche il dentro... Madieri ed ordinate di rinforzo devono essere completamente ripensate, gli spessori rivisti e ottimizzati, la struttura di supporto dei motori spostata e così via.
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Mer 5 Dic 2007 - 10:02

Alendurance ha scritto:
Non penso che il motore centrale parta solo ad una certa velocità, altrimenti le eliche opporrebbero una resistenza idrodinamica pazzesca.

Proprio così. Io ho scritto "gira in surplace", non che sta fermo.

Franz-One ha scritto:Io non sono così sicuro che per usare 2 IPS le carene devono essere progettate apposta.
La carena non è solo il "fuori"... è anche il dentro... Madieri ed ordinate di rinforzo devono essere completamente ripensate, gli spessori rivisti e ottimizzati, la struttura di supporto dei motori spostata e così via.

Ovviamente ... una carena progettata e calcolata per avere il centro di spinta applicato alla poppa sara' sicuramente diversa da una carena con il centro di spinta spostato avanti di un x .

Oltre naturalemnte a prevedere i rinforzi adeguati per potere sopportare e montare la trasmissione IPS in carena .

Ma non e' questo quello che mi disturba ..... quallo che mi fa paura e' cosa succede all'elica traente quando incontra un qualsiasi ostacolo Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Alendurance il Mer 5 Dic 2007 - 10:21

peppemar ha scritto:.... quallo che mi fa paura e' cosa succede all'elica traente quando incontra un qualsiasi ostacolo Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783

Succede... BAM !!

e torni a casa a spinta...
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Ospite il Mer 5 Dic 2007 - 10:28

Alendurance ha scritto:
peppemar ha scritto:.... quallo che mi fa paura e' cosa succede all'elica traente quando incontra un qualsiasi ostacolo Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 399783

Succede... BAM !!

e torni a casa a spinta...

A traino forse !!!!

Il primo che dice che e' uguale con i piedi poppieri Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 861950 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 861950 Parliamo di Vdrive e IPS - Pagina 2 861950
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Walter il Mer 5 Dic 2007 - 10:50

Franz-One ha scritto:Non è che essendo i due piedi perpendicolari alla carena sui due lati della V i motori in cala motori sono inclinati, lavorando solidali col piede?

No, i motori sono orizzontali.

peppemar ha scritto:Ovviamente ... una carena progettata e calcolata per avere il centro di spinta applicato alla poppa sara' sicuramente diversa da una carena con il centro di spinta spostato avanti di un x .
Mi sa di si. I miei amici che fanno barche usano la stessa carena per gli EFB e per gli IPS, ma per la LA, è più lunga. In pratica viene carenata anche la parte sotto la plancetta.
Come le foto che ho visto del ferragletti del Nautius.

peppemar ha scritto:Oltre naturalmente a prevedere i rinforzi adeguati per potere sopportare e montare la trasmissione IPS in carena .
Sul vecchio Volavia avevo messo delle foto che mostravano l'allestimento di una carena per gli IPS.
Se interessa ve la ripropongo qui.

Franz-One ha scritto:...possibilità di traslazione laterale col joystick, ecc.
Questo è ora possibile con tutti i motori, ma il joystick, al posto di manovrare solo i motori come con gli IPS, manovra motori, elica di prua e elica di poppa.
Walter
Walter
rubapane
rubapane

Maschio
Numero di messaggi : 366
Età : 56
Localizzazione : Canzo (Co)
Barca e motori : NJ Winner 485 + Mercury 40ELPT
Porto/Marina : Lago di Como - Cel.: 335-632-5505
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Walter il Mer 5 Dic 2007 - 11:32

Walter ha scritto:Sul vecchio Volavia avevo messo delle foto che mostravano l'allestimento di una carena per gli IPS.
Se interessa ve la ripropongo qui.
Discussione inserita:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Walter
Walter
rubapane
rubapane

Maschio
Numero di messaggi : 366
Età : 56
Localizzazione : Canzo (Co)
Barca e motori : NJ Winner 485 + Mercury 40ELPT
Porto/Marina : Lago di Como - Cel.: 335-632-5505
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da nautius il Mer 5 Dic 2007 - 12:39

Walter ha scritto:usano la stessa carena per gli EFB e per gli IPS, ma per la LA, è più lunga. In pratica viene carenata anche la parte sotto la plancetta.
Come le foto che ho visto del ferragletti del Nautius.


OVVIO!!! ferretti guarda avanti!!!! il 36 e' gia' predisposto per gli ips!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Parliamo di Vdrive e IPS

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum