navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

passo la palla agli esperti

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

default passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Set 2008 - 21:47

Salve,

mi ero piuttosto invaghito del Menorquin120 fly, ne avevo trovato uno intorno ai 150.000euro barca del 2001, ma i consumi mi hanno un pò bloccato.

Cosa chiedo da una barca? Comodità, almeno 15 nodi di crociera, sicurezza e possibilità di trascorrere un mese in giro senza avere grosse preoccupazioni.

A mio vedere, non certo da esperto che non sono, il Menorquin poteva avere queste caratteristiche.

HELP e grazie
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Set 2008 - 22:11

ciao, ben approdato.

Il menorquin 120 lo ha un mio conoscente, e' una bella barca ok per i 15 nodi forse poco meno di crociera, ma e' di una stabilita' imprssionante, esternamente e' ridicola ma l'interno e' raffinato e curato.

! mese in giro senza preoccupazioni ??? credo proprio di si !!!

Vai ... anche il prezzo mi pare molto buono !!!!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da lupo il Dom 7 Set 2008 - 22:24

15 nodi per il 120 sono veramente troppi ... è una barca da 8-9 nodi di crociera se vuoi consumi accettabili sui 12 succhia da paura.

questa estte parlavo con l'armatore di un Menorquin 160, mi parlava di 12 nodi di crociera per quella con consumi accettabili ... massima 18, ma consumi improponibili.
lupo
lupo
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3596
Età : 62
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Set 2008 - 22:32

lupo ha scritto:15 nodi per il 120 sono veramente troppi ... è una barca da 8-9 nodi di crociera se vuoi consumi accettabili sui 12 succhia da paura.

questa estte parlavo con l'armatore di un Menorquin 160, mi parlava di 12 nodi di crociera per quella con consumi accettabili ... massima 18, ma consumi improponibili.

Non riesco ad avere parametri certi sui consumi, il depliant che mi hanno dato indica che il menorquin ha una massima velocità di 22 nodi quindi l'estratto di 15 di crociera mi pareva addirittura limitativo, si fa per dire....
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Set 2008 - 22:33

Avete qualche altra barca con quelle caratteristiche da indicarmi?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da tedosit il Lun 8 Set 2008 - 8:42

Se vuoi avere consumi orari paragonabili ad una barca planante con un Menoruin devi andare ad un terzo della velocità di crociera della planante, non ci sono storie, i deplinat sono fatti per incuriosire, non per fungere da contratto.
In ogni caso, quello che cerchi, per quante persone lo cerchi, il budget è quello indicato? Se siete il classico equipaggio di quattro/cinque persone ogni 12 metri di buon cantiere ti dà comodità, vivibilità e adeguate prestazioni
tedosit
tedosit
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2129
Età : 53
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 10:08

Pur essendo un motorista sfegatato e non capendone una beneamata cippa di vela sono portato a pensare che forse a quei livelli il motore inizia a non avere più molto senso.
Una barca del genere è onerosissima da gestire e la velocità di crociera da tenere per una barca dislocante dev'essere necessariamente contenuta, se non plana necessariamente i consumi lievitano alle stelle, perdendo le caratteristiche peculiari a mio avviso di una barca a motore e prendendo in considerazione una barca stabile e sorniona, lo scrivo quasi mordendomi le dita, forse sono le caratteristiche di una vela, che però naviga con il vento o con consumi risibili e non ha al confronto manutenzione per i motori.
Ovviamente questa è un'idea da profano, tanto la parola risparmiare in nautica non esiste, come si suol dire o paghi a lino o a lana, non ho la più pallida idea di quello che comporti e possa costare la manutenzione di alberi e vele (alias il motore di una barca a vela).
Mi è capitato di vedere delle vele che hanno disalberato, quanto costerebbe la riparazione di un casino del genere? E se succede che cosa comporta un'avaria di questo tipo?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 11:59

tedosit ha scritto:Se vuoi avere consumi orari paragonabili ad una barca planante con un Menoruin devi andare ad un terzo della velocità di crociera della planante, non ci sono storie, i deplinat sono fatti per incuriosire, non per fungere da contratto.
In ogni caso, quello che cerchi, per quante persone lo cerchi, il budget è quello indicato? Se siete il classico equipaggio di quattro/cinque persone ogni 12 metri di buon cantiere ti dà comodità, vivibilità e adeguate prestazioni

Ok, il problema dei consumi è che non si definisce "consumi" mi spiego, quanto consuma piu' o meno ? io non ho un'idea decisa di quanto potrebbe consumare sto cippa di Menorquin ogni ora! Piu' che tento di saperlo e meno indicazioni ho, ho anche mandato mail a destra e a manca, ma senza risposta alcuna....

Si, il bugget è di 150.000 circa, le persone che abitualmente si metterebbero in crociera, sono 4.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 12:06

Fletcher ha scritto:Pur essendo un motorista sfegatato e non capendone una beneamata cippa di vela sono portato a pensare che forse a quei livelli il motore inizia a non avere più molto senso.
Una barca del genere è onerosissima da gestire e la velocità di crociera da tenere per una barca dislocante dev'essere necessariamente contenuta, se non plana necessariamente i consumi lievitano alle stelle, perdendo le caratteristiche peculiari a mio avviso di una barca a motore e prendendo in considerazione una barca stabile e sorniona, lo scrivo quasi mordendomi le dita, forse sono le caratteristiche di una vela, che però naviga con il vento o con consumi risibili e non ha al confronto manutenzione per i motori.
Ovviamente questa è un'idea da profano, tanto la parola risparmiare in nautica non esiste, come si suol dire o paghi a lino o a lana, non ho la più pallida idea di quello che comporti e possa costare la manutenzione di alberi e vele (alias il motore di una barca a vela).
Mi è capitato di vedere delle vele che hanno disalberato, quanto costerebbe la riparazione di un casino del genere? E se succede che cosa comporta un'avaria di questo tipo?

Quest'anno ho fatto le vacanze in un 25 metri a vela, barca eccezionale, abbiamo trovato forza 7 con 44 nodi di vento e la barca s'è messa a ridere, abbiamo navigato da Olbia fino a Valenzia con tappe a Menorca, Palma, Formentera e Ibiza. Tutto bello tutto perfetto, meno la velocità, le ore di navigazione, davvero troppe, 7-8 nodi di media..... non ce la faccio! Sia chiaro, rispetto in assoluto tutti coloro che amano la vela, ma non fa per me... Inoltre la vela significa molto molto lavoro... Ergo vorrei il motore....
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 13:01

@Cavalca per me è esattamente la stessa cosa, ogni volta che vedo una vela penso al fascino incredibile che ha il modo più antico di navigare dopo i remi, bella veramente, ma quando penso che se arriva a 5-6 nodi salvo mega barche di 25 m. inizio a sentirmi male e probabilmente anche se non ne ho mai sofferto in vita mia, temo che potrebbe venirmi anche il mal di mare Very Happy
Ma, salvo che non abbia mal capito di che modello si tratta, una barca dislocante di 15 m. non è tanto lontana in termini di prestazioni, 15 nodi forse li raggiunge ma mi sa che è un bagno di sangue.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 13:38

Ho letto che avete trovato mare forza 7 con 44 nodi di vento .... dai raccontaci questa avventura !!!!

La barca rideva .... e l'equipaggio ????

occhiolino occhiolino
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 14:54

peppemar ha scritto:Ho letto che avete trovato mare forza 7 con 44 nodi di vento .... dai raccontaci questa avventura !!!!

La barca rideva .... e l'equipaggio ????

occhiolino occhiolino

Partenza 6 agosto ore 16.00 da Olbia, barca a vela 2 alberi (barca del 1938, era una barca spia della seconda guerra mondiale, scafo in ferro il resto tutto tek) fino a Bonifacio tutto bene vento di poppa da 13 a 16 nodi si viaggia a vela con una velocità media di 7-8 nodi, la nostra tappa è Menorca, ci aspettano circa 200 moglia di mare aperto. Passiamo bene la notte navigando verso mezzogiorno il mare si alza ed il vento pure, alle 14,00 il Capitano ordina di abbassare (non sono un velista accettate i miei termini) la vela per non rischiare di rompere l'albero, fiocco e genova rimangono, in quel momento abbiamo forza 5 e 28 nodi di vento, velocita 10-11 nodi. Verso le 17.00 il mare è aumentato a forza 7 onde di 7 metri che passano la barca da parte a parte vento da 33 a 45 nodi, raffiche pesanti, mare laterale (il Capitano è argentino e io continuavo in uno spagnolo a dir poco maccheronico a domandargli se era preoccupato e lui sorridendo rispondeva : zero).... Per 20 ore questa musica poi finalmente a Menorca. Io sono fortunato, non soffro il mare per niente il Marinaio aveva difficoltà a scendere a coperta e un mio amico ha vomitato per una 20ina di ore... Devo dire che non mi ero mai trovato in una situazione del genere e devo anche dire che amo le avventure e questa per me lo era alla grande, insomma in finale tutto a posto, qualche bicchiere rotto, il reggigommone dissaldato ma niente più.
Insomma io mi sono appassionato in maniera folle il problema è che ho pochissima esperienza se non quella di qualche gozzetto e qualche gommone, ma prenderò la patente e comprerò la barca, questo è deciso! La cosa di cui non posso fare a meno è dei consigli su cosa comprare!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 14:56

Fletcher ha scritto:@Cavalca per me è esattamente la stessa cosa, ogni volta che vedo una vela penso al fascino incredibile che ha il modo più antico di navigare dopo i remi, bella veramente, ma quando penso che se arriva a 5-6 nodi salvo mega barche di 25 m. inizio a sentirmi male e probabilmente anche se non ne ho mai sofferto in vita mia, temo che potrebbe venirmi anche il mal di mare Very Happy
Ma, salvo che non abbia mal capito di che modello si tratta, una barca dislocante di 15 m. non è tanto lontana in termini di prestazioni, 15 nodi forse li raggiunge ma mi sa che è un bagno di sangue.

Credo che sia semidislocante ed è 12 metri, aiutami con i numeri per favore, cosa significa in numeri un bagno di sangue ( quanto dovrebbe consumare una barca equilibrata con quelle caratteristiche in litri x ora? )
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da lupo il Lun 8 Set 2008 - 15:29

Il Menorquin non è semidislocante, è dislocante e basta, quindi la velocità di crociera DEVE per forza essere inferiore alla lunghezza.

Ti posso dire i consumi del 160 perchè me li ha detti l'armatore, sono diversi, ma ti possono rendere l'idea: 8-9 nodi 30 lt/ora ... 12 nodi 60 lt/ora ... 15 nodi ben oltre i 100 lt/ora ... 18 nodi ... ha detto "un'esagerazione"
lupo
lupo
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3596
Età : 62
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 15:34

lupo ha scritto:Il Menorquin non è semidislocante, è dislocante e basta, quindi la velocità di crociera DEVE per forza essere inferiore alla lunghezza.

Ti posso dire i consumi del 160 perchè me li ha detti l'armatore, sono diversi, ma ti possono rendere l'idea: 8-9 nodi 30 lt/ora ... 12 nodi 60 lt/ora ... 15 nodi ben oltre i 100 lt/ora ... 18 nodi ... ha detto "un'esagerazione"

Grazie.

Mi sono fatto un'idea finalmente!

Ti disturbo ancora...... che barca consiglieresti allora andanto in consumi normali (50 lit/ora) con le caratteristiche del 120 per cavalcare i mari almeno a 15 nodi?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da lupo il Lun 8 Set 2008 - 15:41

50 lt/ora con un 12 mt. a 15 nodi ... potrei sbagliarmi, ma mi sa che non esistono ...

dislocante 12 mt. tipo Menorquin ... 8-10 nodi

semiplanante tipo sciallino ... aprea ... vai oltre i 15 nodi, ma ti scordi i 50 lt.ora, per un 12 mt. stimo i 100 lt. abbondanti

planante 22-25 nodi 80 lt./ora

non so darti consigli sul modello di barca.
lupo
lupo
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3596
Età : 62
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Lun 8 Set 2008 - 16:14

In russia c'era un cantiere che stava sperimentando i pattini degli aliscafi su imbarcazioni da diporto sotto i 15 metri di lunghezza, le velocita' ed i consumi erano a dir poco sconvolgenti !!!!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da grande blu il Lun 8 Set 2008 - 21:54

Secondo me.... O prendi una vela o prendi una barca planate. L'esperienza che hai provato, con un meneroquin al posto della velona, non sarebbe stata un gran che divertente. E' molto che non guardo il mercato (sono contento della mia barca) ma da quel che ricordo dalle mie ultime ricerche..... un Raffaelli typhoon fly?
Altrimenti... Vai subito sulla vela che costa anche parecchio meno.
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Set 2008 - 2:59

ciaociao Cavalca

...venti con punde di 45 nodi no alzano mare con onde da 7 mt in mediterraneo.....e con quel vento passi dei 10nodi con una camicia come vela su un 25 mt....cmq...mi fa molto piacere che ti sei appassionato a navigare.
Tieni presente che il comportamento in mare di una barca come quella di cui ci parli, non ha niente a che vedere con il Menorquin o altra barca, percui attento al meteo e fatti esperienza con moderazione.
daltra parte vorrei tranquillizzare Frisco...da quanto leggo non mi sembra che questo "comandante" sia particolarmente incosciente e in quanto a palle.......lasciamo perdere.....!!
Come ben dici dubito che abbiano affrontato onde da 10 mt visto che neanche a Bonifacio sanno cosa sono, era probabilmente una mareggiata che il "comantante" si é tranquillamente mangiato a colazione assieme al suo bel 25mt in acciaio.
Che ci sia gente che si appassiona al navigare inmezzo a una burrasca e su di una vela di 25 mt...bhe ...certo che si, ...forse é uno dei piu bei modi di navigare...deve essere sempre un problema di....palle ....credo..
in quanto al Menorquin........come barca passo la palla agli esperti 686969
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Set 2008 - 3:37

frisco ha scritto:
cavalca ha scritto:

Partenza 6 agosto ore 16.00 da Olbia, barca a vela 2 alberi (barca del 1938, era una barca spia della seconda guerra mondiale, scafo in ferro il resto tutto tek) fino a Bonifacio tutto bene vento di poppa da 13 a 16 nodi si viaggia a vela con una velocità media di 7-8 nodi, la nostra tappa è Menorca, ci aspettano circa 200 moglia di mare aperto. Passiamo bene la notte navigando verso mezzogiorno il mare si alza ed il vento pure, alle 14,00 il Capitano ordina di abbassare (non sono un velista accettate i miei termini) la vela per non rischiare di rompere l'albero, fiocco e genova rimangono, in quel momento abbiamo forza 5 e 28 nodi di vento, velocita 10-11 nodi. Verso le 17.00 il mare è aumentato a forza 7 onde di 7 metri che passano la barca da parte a parte vento da 33 a 45 nodi, raffiche pesanti, mare laterale (il Capitano è argentino e io continuavo in uno spagnolo a dir poco maccheronico a domandargli se era preoccupato e lui sorridendo rispondeva : zero).... Per 20 ore questa musica poi finalmente a Menorca. Io sono fortunato, non soffro il mare per niente il Marinaio aveva difficoltà a scendere a coperta e un mio amico ha vomitato per una 20ina di ore... Devo dire che non mi ero mai trovato in una situazione del genere e devo anche dire che amo le avventure e questa per me lo era alla grande, insomma in finale tutto a posto, qualche bicchiere rotto, il reggigommone dissaldato ma niente più.
Insomma io mi sono appassionato in maniera folle il problema è che ho pochissima esperienza se non quella di qualche gozzetto e qualche gommone, ma prenderò la patente e comprerò la barca, questo è deciso! La cosa di cui non posso fare a meno è dei consigli su cosa comprare!

Questa avventura .......... mi ricorda l'incoscienza di coloro che prendono il largo senza valutare bene le previsioni del tempo, il "capitano" che dovresti chiamare COMANDANTE ........se fosse stato uno con le palle non si sarebbe dovuto avventurare nelle Bocche di bonifacio con quel tempo.

Te lo dice uno che con la Tirrenia ha assaggiato il mare forza 10 nelle Bocche di Bonifacio...............
Ti posso garantire che le onde alte dai 7 ai 10 metri sono qualcosa da far accaponare la pelle e dubito che Voi abbiate fatto la traversata in quelle condizioni...................
Quella descritta è una burrasca forte, violenti cavalloni che si abbattono l’uno sull’altro, onde alte fino a 7 metri.............quello è un mare forza otto.

Non è certamente la miglior condizione di affrontare il mare .....ed in circostanze del genere ....non ci si appassiona al mare.

Il mio consiglio è iniziare con una barca più modesta, abbastanza comoda e ben motorizzata, che ne so un 9 metri con due bei motoroni che ti permettano di "scappare" velocemente quando il mare si alza, tipo un Sea Ray, un Cranchi, un Sessa............oppure un Bavaria o perchè no ....un Carver occhiolino

Che dirti, mi è stato chiesto di raccontare l'esperienza e l'ho fatto. Io sono stato sveglio per tutto il tempo accanto al COMANDANTE, ti garantisco che il vento fino a 45 nodi veniva segnalato dall'apposito strumento del quale ignoro il nome, per quanto riguarda l'altezza delle onde, non so se fossero 7 metri , il Comandante diceva così........
Per quanto riguarda il Comandante sono perfettamente daccordo con te è un idiota.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Set 2008 - 3:44

Claude ha scritto:ciaociao Cavalca

...venti con punde di 45 nodi no alzano mare con onde da 7 mt in mediterraneo.....e con quel vento passi dei 10nodi con una camicia come vela su un 25 mt....cmq...mi fa molto piacere che ti sei appassionato a navigare.
Tieni presente che il comportamento in mare di una barca come quella di cui ci parli, non ha niente a che vedere con il Menorquin o altra barca, percui attento al meteo e fatti esperienza con moderazione.
daltra parte vorrei tranquillizzare Frisco...da quanto leggo non mi sembra che questo "comandante" sia particolarmente incosciente e in quanto a palle.......lasciamo perdere.....!!
Come ben dici dubito che abbiano affrontato onde da 10 mt visto che neanche a Bonifacio sanno cosa sono, era probabilmente una mareggiata che il "comantante" si é tranquillamente mangiato a colazione assieme al suo bel 25mt in acciaio.
Che ci sia gente che si appassiona al navigare inmezzo a una burrasca e su di una vela di 25 mt...bhe ...certo che si, ...forse é uno dei piu bei modi di navigare...deve essere sempre un problema di....palle ....credo..
in quanto al Menorquin........come barca passo la palla agli esperti 686969

Ciao, come ho scritto a Frisco, quel che ho visto è quello, per quanto riguarda il Comandante, ho avuto la netta impressione che "se la sia assolutamente mangiata a colazione" , ma sono con Frisco perchè lui deve avvisarci a Bonifacio della possibilità di mare grosso e farci scegliere se aspettare per la traversata, avevamo ancora 17 giorni di vacanza....

Una sola curiosità, perchè censuri il Minorchino con tanta veemenza?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Set 2008 - 3:59

frisco

Il mio consiglio è iniziare con una barca più modesta, abbastanza comoda e ben motorizzata, che ne so un 9 metri con due bei motoroni che ti permettano di "scappare" velocemente quando il mare si alza, tipo un Sea Ray, un Cranchi, un Sessa............oppure un Bavaria o perchè no ....un Carver occhiolino


Tu hai ragione ma ogni persona ha il suo carattere, magari considerato impulsivo, ma ho intenzione di studiare serio e di affrontare molte prove in mare, non ultima quella in cui andrò (se sarà quella la barca che deciderò di comprare) a Minorca e porterò la barca in Versilia con un Comandante che via via mi darà lezioni di pratica per capire e conoscere la barca.
Detto questo accetto di buon grado i tuoi consigli, ma ciò che desidero è un qualcosa con le caratteristiche del Menorquin120, ripeto, le caratteristiche, io mi sono fissato con quello perchè conosco ben poco e poi perchè il Comandante ,della velona, mi ha detto che è una barca molto molto sicura stabile e facile da gestire e guidare.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Alendurance il Mar 9 Set 2008 - 10:29

cavalca ha scritto:Insomma io mi sono appassionato in maniera folle il problema è che ho pochissima esperienza se non quella di qualche gozzetto e qualche gommone, ma prenderò la patente e comprerò la barca, questo è deciso! La cosa di cui non posso fare a meno è dei consigli su cosa comprare!

GRANDE!
Hai tutti gli ingredienti per diventare un bravo marinaio: passione, hai capito quanto può essere bello e bastardo al tempo stesso il mare, sai di non sapere e chiedi consigli. C'è tutto.

Sul planante e dislocante, semidislocante e quant'altro potremmo parlarne per ore. Nessuno ha in tasca la verità.
Certo che mi pare tu abbia un pò tante cosa da mettere insieme... 4 persone in crociera, il mare, tanto da imparare...
Ma cominciare con una barca più piccola... no?
L'unico consiglio che francamente mi sento di darti è proprio quello...
Si comincia con un sette metri. Che ovviamente non ti fa far crociera in 4.
Poi dopo uno o due anni sali.
Non ho mai visto diportisti seri, competenti e che affrontano il mare con maturità che abbiano cominciato da un 12 metri. Mai.
Tutte le persone serie che incontro in mare si sono fatte tutti la gavetta con il gommoncino, la barchina, il barchino, il cruiser e poi il 12 metri.
Gli altri... sempre fuffa.

Guarda qui nel forum, le nostre carriere nautiche Wink
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: passo la palla agli esperti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum