navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Planare

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

default Planare

Messaggio Da Alendurance il Mar 27 Mag 2008 - 23:08

Sondaggino tecnico tecnico da AleCarena

Planare:
- passaggio della carena da uno stato idrostatico ad uno stato idrodinamico
- quando lo scafo supera l'onda da lui stesso prodotta
- stacco della scia di poppa
- prova dell'esistenza di Dio

Sapreste definire lo stato di planata?
Sapete (dato un certo carico) il regime esatto a cui plana la vostra barca?
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Mag 2008 - 23:12

Planare:

- quando lo scafo supera l'onda da lui stesso prodotta


Credo che la definizione piu' adatta sia questa !!!!

occhiolino occhiolino occhiolino
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Mag 2008 - 23:30

Per me non va bene nessuna di quelle, la barca dovrebbe salire sul mare con un'evoluzione graduale, è in planata quando lo scafo, acquisendo velocità, ha superato quel gradino di acqua che si trova avanti e non gli consente di prendere velocità o lo rallenta.
Però questo da uno spunto a diverse riflessioni, perchè le barche dislocanti per quanta potenza possano avere non riescono a superare una modesta velocità?
Perchè una brca planante per qualunque causa sotto sforzo ha difficoltà a superare i 5-6 nodi?
Con la mia ad esempio, la scorsa estate ho trainato un minchios in avaria, potevo andare solo a 5 nodi con poco più del minimo, se provavo ad accelerare lo sforzo del motore molto maggiore era evidente ed il guadagno di velocità era risibile.
Per andare a 7 nodi consumavo almeno 1/3 in più.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Mag 2008 - 23:42

Quando la barca smette di "dislocare"=spostare l'acqua da davanti a dietro ed inzia a scivolarci sopra!

Ma è soggetta a Copyright, per cui pregasi citare la fonte:Mcimichell!!! Razz
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Franz-One il Mer 28 Mag 2008 - 1:27

Fletcher ha scritto:Perchè una brca planante per qualunque causa sotto sforzo ha difficoltà a superare i 5-6 nodi?

Forse perchè è a benzina? occhiolino
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 1:30

hehehe
Perché l'acqua da spostare (dislocare) pesa, carissimo, pesa un botto!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da bibbi il Mer 28 Mag 2008 - 8:39

La mia plana quando alza il culo dall'acqua.
Con mare calmo avviene a circa 16 nodi, ma se è leggermente mosso perde la planata. Ad una velocità di 18 una volta alzato il culo non lo siede più.
bibbi
bibbi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3054
Età : 53
Localizzazione : Caserta, Napoli, Ischia
Barca e motori : Fairline Targa 35 Volvo 2x231
Porto/Marina : Da valutare
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 9:07

Alendurance ha scritto:Sondaggino tecnico tecnico da AleCarena

Planare:
- passaggio della carena da uno stato idrostatico ad uno stato idrodinamico
- quando lo scafo supera l'onda da lui stesso prodotta
- stacco della scia di poppa
- prova dell'esistenza di Dio

Sapreste definire lo stato di planata?


Dipende....
- Se lo scafo è planante, la seconda (superare la proria onda)
- Se lo scafo è dislocante, l'ultima sicuramente... o per lo meno è la prova che passando nei pressi di Lourds qualcuno gli ha detto "alzati e cammina" Planare 722192 Planare 722192 Planare 722192 Planare 722192


Alendurance ha scritto:Sapete (dato un certo carico) il regime esatto a cui plana la vostra barca?


Questo è uno spunto interessante..!

Credo che sicuramente esista una formuletta ma mi sa che servono anche dei dati (diedro di carena, curve di coppia e potenza del/i motore/i, ecc....) che non sono proprio alla portata di tutti...

Illuminaci...!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da soldy il Mer 28 Mag 2008 - 10:14

quando a causa del moto la spinta idrodinamica dell'acqua spostata agente sulla barca supera il peso di questa e si trova un nuovo equilibrio SOLO dinamico che sfrutta la portanza di una superficie immessa in una corrente fluida
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ser Biss il Mer 28 Mag 2008 - 14:40

peppemar ha scritto:Planare:

- quando lo scafo supera l'onda da lui stesso prodotta


Credo che la definizione piu' adatta sia questa !!!!

occhiolino occhiolino occhiolino

....da quel che si legge sui libri è questa la definizione....poi ci sono i pedanti degli architetti che lo dicono in un marasma di parole sconnesse e senza senso sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza ...........soldyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ser Biss
Ser Biss
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3047
Età : 53
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da grande blu il Mer 28 Mag 2008 - 15:07

Per me è quando, accelerando, il musi si abbassa di molto e la barca prende repentinamente un sacco di velocità.
A quanto ho capito, alcuni cantieri invece millantano la velocità minima di planata quella velocità in cui l'acqua si stacca dallo specchio di poppa e la barca diventa molto più stabile..... Ma questo, secondo me, avviene prima della planata
grande blu
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 791
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da soldy il Mer 28 Mag 2008 - 15:12

Ser Biss ha scritto:
peppemar ha scritto:Planare:

- quando lo scafo supera l'onda da lui stesso prodotta


Credo che la definizione piu' adatta sia questa !!!!

occhiolino occhiolino occhiolino

....da quel che si legge sui libri è questa la definizione....poi ci sono i pedanti degli architetti che lo dicono in un marasma di parole sconnesse e senza senso sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza ...........soldyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

mi stai dando dell'architetto???? Planare 210362

secondo me con te non ce la fa nemmno pieroangela!!! Planare 36762 Planare 36762
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ser Biss il Mer 28 Mag 2008 - 17:12

....................perchè???..........c'è differenza tra architetto ed ingegnere????

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ser Biss
Ser Biss
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 3047
Età : 53
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 17:13

Ops... non avevo risposto alla seconda.
Planata minima piena sopra a 20 nodi con mare calmo e carico medio 4000-4100 giri
Planata minima con aiuto dei flap e piede in negativo per sorreggergli il culo già da 17-18 nodi motore 3800 giri
Al di sotto la barca si siede nell'acqua, per cui non scivola orizontale sull'acqua ma inizia a spostarla.
Ad entrambe le andature il consumo per miglio percorso è identico, come anche a manetta, circa 29 nodi con 90 l/h --> 3 l/nm in ogni caso, che attualmente con la carena nuova sono scesi intorno ai 2,5!!!!
Concordo che all'entrata in planata la barca a parità di manetta aumenta il numero di giri e la velocità, tanto che spesso è necessario levare manetta.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da soldy il Mer 28 Mag 2008 - 17:43

Ser Biss ha scritto:....................perchè???..........c'è differenza tra architetto ed ingegnere????

i primi sono tutti checche... i secondi solo alcuni.... sghignazza sghignazza
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Alendurance il Mer 28 Mag 2008 - 18:13

maxandfriend ha scritto:Credo che sicuramente esista una formuletta ma mi sa che servono anche dei dati (diedro di carena, curve di coppia e potenza del/i motore/i, ecc....) che non sono proprio alla portata di tutti...

Illuminaci...!


E' semplicissimo: la velocità di planata (in metri al secondo) = 1+1,25*radice quadrata della lunghezza della carena in acqua espressa in piedi.

Una barca di 12 metri ha circa 9 metri di carena in acqua ovvero 29 piedi
V.planata=1+1,25*5,3=7,65 metri al secondo ovvero circa 15 nodi

Ma le formule in mare IMHO hanno sempre valore relativo: troppe variabili

Leonardo diceva che in acqua val più l'esperienza che la scienza.
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da nautius il Mer 28 Mag 2008 - 18:29

grande blu ha scritto:Per me è quando, accelerando, il musi si abbassa di molto e la barca prende repentinamente un sacco di velocità.

si blu.... ma tieni presente che tu hai un linea asse che si comporta diverso da un piede..... i linea quando accelleri buttano giu' il muso di solito.. con il piede si alza....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 18:39

nautius ha scritto:
grande blu ha scritto:Per me è quando, accelerando, il musi si abbassa di molto e la barca prende repentinamente un sacco di velocità.

si blu.... ma tieni presente che tu hai un linea asse che si comporta diverso da un piede..... i linea quando accelleri buttano giu' il muso di solito.. con il piede si alza....
Quasi completamente daccordo, tranne che per la seconda parte: si alza se hai il piede in positivo, mentre si abbassa se è in negativo. Direi meglio che col piede puoi variare l'assetto, mentre con gli assi è fisso in negativo.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da nautius il Mer 28 Mag 2008 - 18:52

e' ovvio che ci sono casi e casi.... credo pero' nello specifico che SPESSO E GENERALMENTE l'inclinazione negativa che dai con il trim sia inferiore alla inclinazione che hanno le assi.... inoltre l'asse spinge da sotto la barca mentre il piede a sbalzo..... poi possiamo cavillare per tutto il mese.... io ho notato che se prendi una barca con il piede vedi la prua salire con gli assi molto meno... in pratica.... poi tutto e' opinabile e complicabile come si vuole...

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da nautius il Mer 28 Mag 2008 - 18:55

quindi ale, nel caso del ferraglietti che ha lo scarpone perfettamente solidale e integrato nella carena... e che in pratica allunga la stessa comprendendo la plancetta con continuita'.... ho una velocita' di planata minima inferiore avendo praticamente quasi tutta la lunghezza della barca (11,60 f.t.) immersa....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 20:53

mcimichell ha scritto:
nautius ha scritto:
grande blu ha scritto:Per me è quando, accelerando, il musi si abbassa di molto e la barca prende repentinamente un sacco di velocità.

si blu.... ma tieni presente che tu hai un linea asse che si comporta diverso da un piede..... i linea quando accelleri buttano giu' il muso di solito.. con il piede si alza....
Quasi completamente daccordo, tranne che per la seconda parte: si alza se hai il piede in positivo, mentre si abbassa se è in negativo. Direi meglio che col piede puoi variare l'assetto, mentre con gli assi è fisso in negativo.
Non so se è proprio vero che la prua si abassa, forse nel salire sull'onda è la poppa che si solleva in realtà, allineandosi alla prua, da quello che ho sentito da esperti la posizione ideale in navigazione si ha cpon la barca sollevata ma parallela rispetto al'acqua.
Però questo potrebbe essere un bell'argomeno da discutere, alcuni esperti ritengono la linea d'asse un po una sola e preferiscono i piedi poppieri per le qualità in navigazione.
Il motivo è che gli assi sono sempre inclinati verso il basso, producendo l'effetto di un trim negativo, per questo tendono a sollevare la poppa ed abassare la prua con la conseguenza di dare una migliore sensazione di stabilità della barca, che però non è reale, ma avere uno scarso rendimento oltre una certa velocità, che viene individuata più o meno in quella di crociera, intorno ai 24 nodi circa.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da nautius il Mer 28 Mag 2008 - 21:03

non e' una sola... e' cosi'!!! e' una caratteristica delle linee... e come tutte le cose ha vantaggi e svantaggi...

io piuttosto di prendere un'altra barca con un maledetto piede immerso preferisco una linea asse inclinata a 90° che mi fa' solo alzare la barca dall'acqua!!!

il ferraglietti e' stato non trascurato DI PIU'!!!! nonostante questo con 3000 € che e' meno della meta' di quello che costa un piede senza la manodopera di montaggio e smontaggio lo rifaccio nuovo!!! e non e' detto perche' PARE che si possa tirare un'ulteriore stagione... se mi trovavo 2 piedi in quelle condizioni... avevo da spendere BEN CHE VADA 15000 € senza contare la manutenzione ordinaria e straordinaria...... la minor manovrabilita' la possibilita' di fottermi il motore per un sacchetto,tutti i problemi che puo' dare il trim che su una barca e.b. non sono IMHO ASSOLUTAMENTE COMMISURATI ai vantaggi ecc ecc.... ma stiamo andando come al solito ot....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Mag 2008 - 21:28

@ Nautius io parlavo di effetto in navigazione, i vantaggi legati alla semplicità ed ai bassi costi di manutenzione non si discutono.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Alendurance il Mer 28 Mag 2008 - 21:32

nautius ha scritto:quindi ale, nel caso del ferraglietti che ha lo scarpone perfettamente solidale e integrato nella carena... e che in pratica allunga la stessa comprendendo la plancetta con continuita'.... ho una velocita' di planata minima inferiore avendo praticamente quasi tutta la lunghezza della barca (11,60 f.t.) immersa....
Esatto. In realtà il tuo non è più uno scarpone: è proprio BARCA Very Happy Proprio come fa Cayman: vai a vedere il sito... riconoscerai la carena Planare 47184
Ho studiato un pò la carena del tuo Ferretti: mi piace molto l'assenza di pattini (si autosostenta), la parte molto piena sotto il mascone (molto dolce sull'onda spezzata) e il ridotto angolo degli assi (merito dei Vdrive).
Non è che trovi da qualche parte la lunghezza degli assi (dall'uscita dello scafo dopo le baderne) e l'angolo di inclinazione rispetto alla chiglia?
Si calcola l'efficenza delle trasmissioni. Poi lo paragoniamo ai Bertram o ai Cabo e ti fai due risate... 36 piedi da 200 litri ora a 20 nodi What a Face
Alendurance
Alendurance
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 796
Età : 52
Localizzazione : Milan ciuccianebia
Barca e motori : Cranchi Endurance 39
Porto/Marina : Hannibal (Monfalcone)
Data d'iscrizione : 15.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da nautius il Mer 28 Mag 2008 - 21:46

PORC!!! se me lo dicevi prima ale!!!!!!

se me la mettono in acqua e' finita fino alla fine della stagione...

se devo cambiare gli assi.... non ce la fanno ed allora sabato la trovo ancora sui tappi e posso farti le misure volentieri...

per la lunghezza non ho problemi.. per l'angolo.... si... come faccio??? non ho il goniometro.... posso fare ad occhiometro ma quello lo puoi fare anche tu con le foto!!!!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
nautius
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16568
Età : 54
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Jeanneau Prestige 46
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Planare

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum