navighiamo
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Che barca prendo???

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Sab 27 Ott 2007 - 2:15

soldy ha scritto:questa è proprio bella!!!!
soprattutto elegante ma con una punta di sportività...
quanto ti ci è voluto per il "parto"??sghignazza sghignazza

Siamo quasi alle doglie!

Ovvero non abbiamo ancora firmato niente, anche se ci siamo abbastanza "compromessi" visto che i discorsi sono abbastanza avanti.

Domani riprovo la navigazione a Genova sperando in un mare più mosso.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Sab 27 Ott 2007 - 2:30

Walter ha scritto:Franz, a me piace molto, ma da te una barca così non me l'aspettavo.

ehheheheh. A dire il vero le lobster (stilisticamente modernizzate) mi erano sempre piaciute da quando avevo visitato il primo Mochi Craft 51 al Nautic Show di Verona... anzi a quel tempo mi ero preso una mezza scuffia (n.d.r. innamoramento) per quella barca, non fosse altro che allora costava già più di quello che costa adesso il Master Marine e negli anni ha già aumentato il suo prezzo di un buon 30-35%.

Ho optato per una barca di un buon cantiere (Cranchi) che produceva in serie a prezzi per me allora abbordabili. E se non fosse che sono cambiate le esigenze probabilmente non starei a cambiarlo neppure ora.

Circa il come è costruita, mi sembra la tecnica delle barche non di serie e molto costose.

Si è così, ma alla fine mi sono reso conto che la qualità costa.
Senza pagare poi di più per il nome come nel caso del Mochi Craft.
E penso di riuscire a spuntare uno sconto + che apprezzabile oltre alla valutazione dell'usato che avevo già previsto ed ad un probabile patto di riacquisto.

Mi piacerebbe sapere come è stratificata la carena nell'opera morta e nell'opera viva.

Ecco me lo farò spiegare di meglio domani. La metto nella lista delle domandine da fare. Me lo avevano detto a dire il vero, ma non ricordo con precisione e preferisco essere più esatto.

Circa i motori, i miei amici che costruiscono barche, so che sui 55' useranno i Man 800.

In effetti quella sarebbe stata sicuramente la mia scelta se non ci fossero stati i 3 IPS.... Comunque sui 55 montano anche i MAN 900 per maggiori prestazioni.

Il colore va a gusto personale...

ovvero lo ha scelto Rita! Laughing
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Sab 27 Ott 2007 - 2:56

Fletcher... sicuramente hai ragione per tante cose.

Qualche anno fa non avrei nemmeno preso in considerazione in cantiere del genere.
Ora ho magari un pelimo di esperienza in più.

Ci sono però varie motivazioni che me lo hanno fatto valutare:
Le carene le fanno da un terzista che le produce per vari cantieri da diversi anni.
Non sono del tutto "nuovi" ma provengono da altre realtà produttive.
Il capocantiere lo conosco ed è una persona seria e riconosciuto come tale da tutti quelli che hanno avuto a che fare con lui.
La struttura della barca è decisamente molto solida alla prima prova a mare (o almeno mi sembra tale).
La personalizzazione spinta la trovi solo su cantieri più "artigianali", non sui grossi nomi che costruiscono in serie.
Essendo e prima barche penso che riuscirò a spuntare un prezzo "promozionale".
Sono vicini al Lago di Garda (Palazzolo Sull'Oglio - BS) e possono intervenire velocemente in caso di problemi. Tra la'ltro sono in una zona dove ci sono vari cantieri (Dalla Pietà ad esempio) a due passi dalla zona dove sono nati Riva, Cantieri di Sarnico, ecc. e c'è quindi anche una tradizione di lunga data e personale specializzato.

Per quanto riguarda le carene specifiche, per i 3 motori in realtà non ne hanno progettate ancora una. Anche quelle dell'Absolute, ad esempio, nascono per i 2 motori e poi con una modifica all'ultima parte dello stampo "spianano" la ciglia per il motore centrale. La modifica viene fatta con progettazione diretta e assistenza dei tecnici Volvo Penta.

Le carene che girano sono sempre quelle, con qualche ritocco.

Sai cosa costa progettarla ex novo, prove in vasca idrodinamica, stampi di test da buttare, modellini, ecc.?

A quel che ho sentito e letto in giro ormai non lo fa praticamente più nessuno, salvo imbarcazioni della categoria navi.

Per questo bene o male quasi tutte le carene sono copie di altre riviste e corrette.

Il test in mare lo fai quando hai già la carena pronta e a quel punto non rifanno gli stampi da zero.

Se poi proprio non va bene... per questo voglio il patto di riacquisto!

Per quanto riguarda le paratie.... in effetti mi chiedevo anch'io se fossero davvero strutturali. Mi han detto che lo erano, ma non è stato il cantiere, ma un amico. Lo aggiungo alla lista delle domandine.
Comunque sono in Sandwich anche s enelle foto si vede poco e sono piuttosto spesse.

Guarda che il peso di questi bestioni non si avvicina neanche lontanamente a 30-40 tonn.

Il mio vecchio 50 a secco era sui 15,5 circa.

Qui si parla, con il motori previsti, di 19-20 tonn.

Non son mica di ferro!!!

Comunque nella prova a mare ti assicuro che sembrava di stare in terra ferma, non c'era paragone con gli Absolute o i Fiart.

Per maggior sicurezza ho richiesto una seconda prova... domani.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Sab 27 Ott 2007 - 3:26

Walter ha scritto:Franz, non è che ci dici qualcosa di più dei 3 modelli che hai provato?
Hai detto che i primi due sbattono, ma qualcosina in più potresti dircela.
Una barca che sbatte magari ha altre doti.
Quali sono le velocità minime di planata?

Ostrega mi sono scordato...

Fiart 50: A dire il vero dopo aver sentito come sbattevano ho perso molto interese e non ho provato a fondo la navigazione, lasciando la guida ad altre persone nella prova. Comunque non navigava male, ma il mare era piuttosto calmo.

Il Fiart è sicuramente un'ottima barca come costruzione, un pochino spartana per una barca da 50', ma con soluzioni decisamente funzionali e sarebbe stata la mia scelta se non fosse per alcuni problemini.
Non ha la chiusura dietro (forse è meglio dire le porte della dinette). Si chiude con tendalini (non ne posso più di montare e smontare tendalini che su queste dimensioni sono piuttosto ingombranti e pesanti da montare).
Le porte interne sono decisamente basse (ci ho sbattuto la testa diverse volte (n.d.r sono alto 1,90) e non particolarmente larghe (sono pure bello "pieno") e mi è stato spiegato che sono paratie strutturali e per questo le porte sono fatte così, al fine di non indebolirle.
Il pozzetto... 10+!!! Vivibilissimo, immenso, con un tavolo che si trasforma in prendisole per almeno 5 persone e permette di pranzare almeno in 8/9 persone comodissime. Si abbassa elettricamente a sparire.
Molti gavoni comodissimi anche per parabordi di dimensioni adegaute alla barca.
La plancetta di poppa è enorme.
La passerella va ad incunerarsi nella plancetta di poppa permettendo di tenerla abbassata e di girarci davanti (in poppa estrema) senza acrobazie.
Ponte di prua piano, senza ostacoli/gradini, però non c'è il barbotin che permette di usare il verricello dell'ancora come winch di tonnegio, cosa che dovrebbe essere di serie su queste dimensioni (le ernie di Rita ne sanno qualcosa).
Visibilità di manovra verso la prua ottima.
Il tettuccio apribile è un po' troppo arretrato, praticamente dietro la testa del pilota e non permette una buona areazione al posto guida. Inoltre sopra il parabrezza c'è un lunotto di cristallo fisso prima del tettuccio. Il tutto mi da una sensazione che d'estate si rischia di soffrire il caldo. di
Un difetto riscontrato da Rita: stando seduti nel divanetto a fianco del posto guida.... c'era un giro d'aria con acqua nebulizzata e dopo un po' era tutta umida (Rita).
L'hard top è stato applicato su un modello nato come open e anche se stilisticamente han fatto un buon lavoro, si vede (a parte quel colore blu che non mi piace ma potrebbe forse essere personalizzato).
All'interno (ponte inferiore) molto spaziosa la dinette a scapito delle cabine piuttosto risicate. Buone le finiture e i legni. la cucina ed i vari armadietti
Bagni un po' strettini, ma di altezza accettabile.

Alla fine è delle stesse dimensioni del mio, che lo cambio a fare?

Comunque il giudizio complessivo è decisamente buono.

Ora me ne vado a letto!
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Ospite il Sab 27 Ott 2007 - 11:02

Franz-One ha scritto:Fletcher... sicuramente hai ragione per tante cose.

Qualche anno fa non avrei nemmeno preso in considerazione in cantiere del genere.
Ora ho magari un pelimo di esperienza in più.
[size=9]Guarda che condivido pienamente la tua scelta, infatti per la mia barca ho fatto una scelta analoga e ne sono contentissimo, se dovessi tornare indietro la rifarei ad occhi chiusi
[/size
]Ci sono però varie motivazioni che me lo hanno fatto valutare:
Le carene le fanno da un terzista che le produce per vari cantieri da diversi anni.
Moltissimi cantieri blasonati ordinano gli scafi ad altri cantieri, qui giù ce ne sono diversi che hanno fatto gli scafi anche per Azimut, fino a quando stampo dopo stampo non decidono di iniziare a commercializzare una barchetta per conto loro, ma poi si sa come siamo, sai il marchio......, quando si va a prendere l'aperitivo dire di avere un'Azimut è una cosa dire invece di avere la barca pinco pallo fa un'effetto diverso, ma io sono convinto che la miglior pubblicità per un prodotto è il prodotto, se le barche vanno bene diventerà a breve un marchio di tutto rispetto.
Non sono del tutto "nuovi" ma provengono da altre realtà produttive.
Il capocantiere lo conosco ed è una persona seria e riconosciuto come tale da tutti quelli che hanno avuto a che fare con lui.
La struttura della barca è decisamente molto solida alla prima prova a mare (o almeno mi sembra tale).
La personalizzazione spinta la trovi solo su cantieri più "artigianali", non sui grossi nomi che costruiscono in serie.Che barca prendo??? - Pagina 4 113350 Che barca prendo??? - Pagina 4 113350 Che barca prendo??? - Pagina 4 113350
Essendo e prima barche penso che riuscirò a spuntare un prezzo "promozionale".
Sono vicini al Lago di Garda (Palazzolo Sull'Oglio - BS) e possono intervenire velocemente in caso di problemi. Tra la'ltro sono in una zona dove ci sono vari cantieri (Dalla Pietà ad esempio) a due passi dalla zona dove sono nati Riva, Cantieri di Sarnico, ecc. e c'è quindi anche una tradizione di lunga data e personale specializzato.

Per quanto riguarda le carene specifiche, per i 3 motori in realtà non ne hanno progettate ancora una. Anche quelle dell'Absolute, ad esempio, nascono per i 2 motori e poi con una modifica all'ultima parte dello stampo "spianano" la ciglia per il motore centrale. La modifica viene fatta con progettazione diretta e assistenza dei tecnici Volvo Penta.
[size=9][color=blue][color=lime]Questo è l'unico e dico l'unico punto che mi lascia un po perplesso, in parole povere stai acquistando un protipo, la casa produttrice dei motori presta sempre assistenza ai cantieri con i propri tecnici ma non è poi tanto di aiuto in relazione all'accoppiamento con la barca se il costruttore non ha gli attributi sotto, lo ho visto con i miei occhi, queste fantastiche assistenze delle case produttrici molto spesso sono una bufala, per farti un'esempio per avere le eliche ideali per la tua barca dai tutte le caratteristiche a Radice e te le calcolano, ma poi se sono sbagliate te le tieni e devi ordinare le altre pagandole ovviamente e capitano che siano sbagliate.

La casa costruttrice appoggia e da suggerimento solo per quanto riguarda l'installazione ottimale del motore non per la resa effettiva con quello scafo, appiattire la carena al centro può essere la soluzione per l'installazione corretta ma la barca potrebbe perdere poi in navigazione, anche se con tutta quella cavalleria puoi sopperire ad eventuali carenze.
[color:d1df=lime:d1df]Ripeto questo è l'unico punto in cui sono scettico, al cantiere basterebbe poco se non lo hanno già fatto, devono solo acquistare i motori e modificare una carena per poi provarla e vedere come va prima di commercializzarla, se non va bene i motori li recuperano e ci rimettono solo una carena, per quello che può costare a loro, sempre che non la recuperino, se fanno l'esperimento a spese del cliente la cosa non mi sconfinfera, in questo caso vale sempre quello che per me è un principio fermo, la barca si compra solo dopo averla provata.
[color:d1df=blue:d1df]Ripeto ancora una volta, questo è l'unico punto che mi vede scettico.

[/size]Le carene che girano sono sempre quelle, con qualche ritocco.

Sai cosa costa progettarla ex novo, prove in vasca idrodinamica, stampi di test da buttare, modellini, ecc.?

A quel che ho sentito e letto in giro ormai non lo fa praticamente più nessuno, salvo imbarcazioni della categoria navi.

Per questo bene o male quasi tutte le carene sono copie di altre riviste e corrette.

Il test in mare lo fai quando hai già la carena pronta e a quel punto non rifanno gli stampi da zero.

Se poi proprio non va bene... per questo voglio il patto di riacquisto!

Per quanto riguarda le paratie.... in effetti mi chiedevo anch'io se fossero davvero strutturali. Mi han detto che lo erano, ma non è stato il cantiere, ma un amico. Lo aggiungo alla lista delle domandine.
Comunque sono in Sandwich anche s enelle foto si vede poco e sono piuttosto spesse.
[size=12]Questa è una scelta dettata da criteri di opportunità ed economia, la VTR costa molto più di un pannello di compensato marino rivestito e gelcottato che svolge perfettamente alla funzione ma pesa molto di più e questo è sicuramente l'aspetto negativo, però ha capacità insonorizzanti che la vtr non ha, probabilmente sceglieranno l'una o l'altra soluzione a seconda delle necessità ed occorrenze.[/size]

Guarda che il peso di questi bestioni non si avvicina neanche lontanamente a 30-40 tonn.

Il mio vecchio 50 a secco era sui 15,5 circa.

Qui si parla, con il motori previsti, di 19-20 tonn.

Non son mica di ferro!!!

Comunque nella prova a mare ti assicuro che sembrava di stare in terra ferma, non c'era paragone con gli Absolute o i Fiart.

Per maggior sicurezza ho richiesto una seconda prova... domani.
Per il peso mi sono sbagliato, ma il concetto è quello 19-20 tonnellate non sono uno scherzo da spingere a 40 nodi, una barca di quelle dimensioni non è una cosa che si improvvisa e/o si costruisce cosi dalla sera alla mattina ma dev'essere pensata in ogni particolare se non va bene te ne accorgi subito anche con mare calmo dovresti notare qualcosa, fino alla velocità del dislocamento vanno tutte bene, ma a 35-40 nodi se plana immediatamente e tiene il mare virando a destra e sinistra e con delle onde al traverso un gigante del genere se non è a posto si vede molto prima che una barca di dimensioni, pesi e potenze più contenute.
E' come dire provando una fiat 500 a 50 km./h e gli ammortizzatori non vanno bene potrebbe sfuggire se con un mercedes vado a 150 è impossibile che non me ne accorga.
Comunque non so se ho detto qual'è l'unico punto che mi vede un po perplesso Very Happy , per il resto condivido pienamente la scelta che hai fatto e spero di iniziare a vedere presto i vari processi costruttivi, anche per rivivere l'esperianza che ho fatto io a novembre dell'anno scorso, sebbene su dimensioni molto differenti, ed ovviamente in culo alla balena.
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Ospite il Sab 27 Ott 2007 - 11:08

Embarassed
Fletcher ha scritto:
Franz-One ha scritto:Fletcher... sicuramente hai ragione per tante cose.

Qualche anno fa non avrei nemmeno preso in considerazione in cantiere del genere.
Ora ho magari un pelimo di esperienza in più.
[size=9]Guarda che condivido pienamente la tua scelta, infatti per la mia barca ho fatto una scelta analoga e ne sono contentissimo, se dovessi tornare indietro la rifarei ad occhi chiusi
[/size
]Ci sono però varie motivazioni che me lo hanno fatto valutare:
Le carene le fanno da un terzista che le produce per vari cantieri da diversi anni.
[color=blue][size=12]Moltissimi cantieri blasonati ordinano gli scafi ad altri cantieri, qui giù ce ne sono diversi che hanno fatto gli scafi anche per Azimut, fino a quando stampo dopo stampo non decidono di iniziare a commercializzare una barchetta per conto loro, ma poi si sa come siamo, sai il marchio......, quando si va a prendere l'aperitivo dire di avere un'Azimut è una cosa dire invece di avere la barca pinco pallo fa un'effetto diverso, ma io sono convinto che la miglior pubblicità per un prodotto è il prodotto, se le barche vanno bene diventerà a breve un marchio di tutto rispetto.[/color]
[/size]Non sono del tutto "nuovi" ma provengono da altre realtà produttive.
Il capocantiere lo conosco ed è una persona seria e riconosciuto come tale da tutti quelli che hanno avuto a che fare con lui.
La struttura della barca è decisamente molto solida alla prima prova a mare (o almeno mi sembra tale).
La personalizzazione spinta la trovi solo su cantieri più "artigianali", non sui grossi nomi che costruiscono in serie.Che barca prendo??? - Pagina 4 113350 Che barca prendo??? - Pagina 4 113350 Che barca prendo??? - Pagina 4 113350
Essendo e prima barche penso che riuscirò a spuntare un prezzo "promozionale".
Sono vicini al Lago di Garda (Palazzolo Sull'Oglio - BS) e possono intervenire velocemente in caso di problemi. Tra la'ltro sono in una zona dove ci sono vari cantieri (Dalla Pietà ad esempio) a due passi dalla zona dove sono nati Riva, Cantieri di Sarnico, ecc. e c'è quindi anche una tradizione di lunga data e personale specializzato.

Per quanto riguarda le carene specifiche, per i 3 motori in realtà non ne hanno progettate ancora una. Anche quelle dell'Absolute, ad esempio, nascono per i 2 motori e poi con una modifica all'ultima parte dello stampo "spianano" la ciglia per il motore centrale. La modifica viene fatta con progettazione diretta e assistenza dei tecnici Volvo Penta.
[size=9[color=blue]][color=blue][color=lime]Questo è l'unico e dico l'unico punto che mi lascia un po perplesso, in parole povere stai acquistando un protipo, la casa produttrice dei motori presta sempre assistenza ai cantieri con i propri tecnici ma non è poi tanto di aiuto in relazione all'accoppiamento con la barca se il costruttore non ha gli attributi sotto, lo ho visto con i miei occhi, queste fantastiche assistenze delle case produttrici molto spesso sono una bufala, per farti un'esempio per avere le eliche ideali per la tua barca dai tutte le caratteristiche a Radice e te le calcolano, ma poi se sono sbagliate te le tieni e devi ordinare le altre pagandole ovviamente e capitano che siano sbagliate.

[color:8b02=lime:8b02]La casa costruttrice appoggia e da suggerimento solo per quanto riguarda l'installazione ottimale del motore non per la resa effettiva con quello scafo, appiattire la carena al centro può essere la soluzione per l'installazione corretta ma la barca potrebbe perdere poi in navigazione, anche se con tutta quella cavalleria puoi sopperire ad eventuali carenze.
[color:8b02=lime:8b02]Ripeto questo è l'unico punto in cui sono scettico, al cantiere basterebbe poco se non lo hanno già fatto, devono solo acquistare i motori e modificare una carena per poi provarla e vedere come va prima di commercializzarla, se non va bene i motori li recuperano e ci rimettono solo una carena, per quello che può costare a loro, sempre che non la recuperino, se fanno l'esperimento a spese del cliente la cosa non mi sconfinfera, in questo caso vale sempre quello che per me è un principio fermo, la barca si compra solo dopo averla provata.
[color:8b02=blue:8b02]Ripeto ancora una volta, questo è l'unico punto che mi vede scettico.

[/size]
Le carene che girano sono sempre quelle, con qualche ritocco.

Sai cosa costa progettarla ex novo, prove in vasca idrodinamica, stampi di test da buttare, modellini, ecc.?

A quel che ho sentito e letto in giro ormai non lo fa praticamente più nessuno, salvo imbarcazioni della categoria navi.

Per questo bene o male quasi tutte le carene sono copie di altre riviste e corrette.

Il test in mare lo fai quando hai già la carena pronta e a quel punto non rifanno gli stampi da zero.

Se poi proprio non va bene... per questo voglio il patto di riacquisto!

Per quanto riguarda le paratie.... in effetti mi chiedevo anch'io se fossero davvero strutturali. Mi han detto che lo erano, ma non è stato il cantiere, ma un amico. Lo aggiungo alla lista delle domandine.
Comunque sono in Sandwich anche s enelle foto si vede poco e sono piuttosto spesse.
[size=12]Questa è una scelta dettata da criteri di opportunità ed economia, la VTR costa molto più di un pannello di compensato marino rivestito e gelcottato che svolge perfettamente alla funzione ma pesa molto di più e questo è sicuramente l'aspetto negativo, però ha capacità insonorizzanti che la vtr non ha, probabilmente sceglieranno l'una o l'altra soluzione a seconda delle necessità ed occorrenze.[/size]

Guarda che il peso di questi bestioni non si avvicina neanche lontanamente a 30-40 tonn.

Il mio vecchio 50 a secco era sui 15,5 circa.

Qui si parla, con il motori previsti, di 19-20 tonn.

Non son mica di ferro!!!

Comunque nella prova a mare ti assicuro che sembrava di stare in terra ferma, non c'era paragone con gli Absolute o i Fiart.

Per maggior sicurezza ho richiesto una seconda prova... domani.
Per il peso mi sono sbagliato, ma il concetto è quello 19-20 tonnellate non sono uno scherzo da spingere a 40 nodi, una barca di quelle dimensioni non è una cosa che si improvvisa e/o si costruisce cosi dalla sera alla mattina ma dev'essere pensata in ogni particolare se non va bene te ne accorgi subito anche con mare calmo dovresti notare qualcosa, fino alla velocità del dislocamento vanno tutte bene, ma a 35-40 nodi se plana immediatamente e tiene il mare virando a destra e sinistra e con delle onde al traverso un gigante del genere se non è a posto si vede molto prima che una barca di dimensioni, pesi e potenze più contenute.
E' come dire provando una fiat 500 a 50 km./h e gli ammortizzatori non vanno bene potrebbe sfuggire se con un mercedes vado a 150 è impossibile che non me ne accorga.
Comunque non so se ho detto qual'è l'unico punto che mi vede un po perplesso Very Happy , per il resto condivido pienamente la scelta che hai fatto e spero di iniziare a vedere presto i vari processi costruttivi, anche per rivivere l'esperianza che ho fatto io a novembre dell'anno scorso, sebbene su dimensioni molto differenti, ed ovviamente in culo alla balena.
Mamma che casino che ho combinato tra colori e dimensioni degli scritti Embarassed
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 11:32

Fletcher ha scritto:Embarassed Mamma che casino che ho combinato tra colori e dimensioni degli scritti Embarassed

Eheheheheh ho visto, infatti ho dovuto selezionare col cursore alcune parti del testo per riuscire a leggere!!

Eppure il meccanismo è sempre lo stesso in tutti i forum:

Quando è finita la parte del testo citata/quotata basta aggiungere (/quote) e quando comincia di nuovo la citazione si aggiunge (quote).
Ovviamante le parentesi devono essere quadre anzichè tonde.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 12:17

Eccomi col resoconto della prova a mare di ieri, se non vi siete ancora rotti di leggere sto papiro.

Anzi suggerirei al moderatore di scorporare la seconda parte della discussione (da quando si parla di Master Yacht in poi) per renderla leggibile dall'inzio del "2o tempo"! Smile

...

Genova Marina Service, ovvero il marina che è dentro la fiera per tutto il resto dell'anno, escluso il periodo fieristico.

Giornata ideale per la prova: un bel sole, un vento a 25 nodi con raffiche anche più forti, onde da 0,50 a 1,50, parecchie creste frangenti (ochette).

La barca ha confermato ancora di più le sue doti marinare.

Il Master Yacht 52 motorizzato con 2 Volvo Penta D9 da 575 cv, che è la motorizzazione minima e comunque si è rivelata già + che sufficente proprio con questo mare. Infatti andava, nonostante tutto fino a 29 nodi di massima.

Abbiamo preso le onde a tutta manetta in tutti i modi possibili e la barca non ha fatto una piega. Niente botte, niente scricchioli dei legni e del mobilio, solo qualche piccolo tonfo sordo proprio quando prendevamo male l'onda, ma dava comunque una sensazione di solidità assoluta.
Rita l'ha definita un monolito che naviga.

Ho provato varie posizioni dei flaps e quando avevamo l'onda di prua abbassando la pura con i flaps la barca era piantata in acqua.
Al contrario della mia (che notoriamente viaggia appoppata e dovevo alzare la prua, riducendo anche al visibilità) per tagliare le onde più impegnative con il Master Yacht la carena tagliava molto meglio l'onda tenendola giù e lasciando la massima visibilità.

Ritengo che questo sia un indice di una carena a V molto ben fatta. Io sono rimasto sconvolto rispetto alla navigazione col Cranchi Mediterranee 50. E' così che navigano le barche serie? Wink

Normalmente gli spruzzi laterali si alzavano da 3/4 di barca in poi, lasciando asciutta la prua, il parabrezza e i vetri laterali e perfino gli oblò.
Ma girando come trottole, dato anche il vento forte, siamo riusciti a prendere delle belle sventagliate di acqua frangente fin sopra il tetto senza nessun problema. I tergicristalli sembrano adeguati e ci han fatto procede senza problemi, anche perchè nonostante facessimo di tutto per metterla in difficoltà la barca procedeva senza incertezze.

Molto reattiva all'uso dei flaps, che sono sovradimensionati, basta poco per riportare in assetto ottimale quando viaggiava inclinata per il vento e il mare al traverso, ma anche se inclinata lateralmente non dava segni di sbandamento o incertezza.

Altrettanto reattivo ai comandi è il timone. Il titolare del cantiere era incacchiato con gli elettricisti perchè pochi giorni prima nella prova a mare coi giornalisti si era riscontrato che era un po' lenta nella virata (ma quando l'avevo provata io la volta precedente non me ne ero reso conto, dato che virava come la mia) ed infatti l'idroguida praticamente funzionava solo con l'autopilota per un errore di collegamento elettrico.
Ieri invece virava come un motoscafo, anche inclinandosi all'interno della virata in maniera vistosa e percepibile ma senza per questo perdere di stabilità.

Qualche difettuccio l'ho trovato: il tetto di VTR nel momento in cui non avevamo regolato i flaps e prendevamo l'onda piuttosto dura tendeva a flettere un pochino e battere in maniera non preoccupante sul cristallo del tettuccio. Mi hanno assicurato che provvederanno a risolvere il problema.

Inoltre quando abbiamo preso le sfruzzate fin sul tetto è colata qualche gocciolina dalle giunture del tramezzo centrale del parabrezza, ma mi hanno assicurato che provvederanno a siliconare meglio le guarnizioni. A dire il vero io non me ne ero accorto, dato che era un fenomeno poco visibile, ma me lo hanno fatto notare quelli del cantiere. Credo sia indice di serietà.

Inoltre navigando con le porte a vetri aperte la rumorosità del motore era piuttosto alta. Mi han spiegato che le turbine dei D9 sono particolarmente rumorose, cosa totalmente diversa negli IPS. Inoltre hanno provato su questa barca test dei materiali per l'insonorizzazione della sala macchine di tipo innovativo, mutuati da quelli degli offshore, ma visti i risultati nella produzione di serie torneranno all'insonorizzazione normale, sicuramente più collaudata ed efficente.

Con questa motorizzazione la velocità di planata si aggira sui 14-16 nodi (ma si fa fatica a sentire la planata in quanto la barca sale molto progressivamente) a 1.700 giri e la mantiene anche a 1.550/1.600 giri.


Direi quindi che siamo veramente soddisfatti. bounce


Insomma.... abbiamo deciso!!!Very Happy Very Happy Che barca prendo??? - Pagina 4 847977 Che barca prendo??? - Pagina 4 847977


A breve la firma del contratto! applauso applauso
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 12:33

Dimenticavo un particolare non trascurabile:


RITA HA PILOTATO !!!!

Non lo faceva più da anni.

Sul Cranchi "non se la sentiva", sul Master Yacht, nonostante il mare formato, si è sentita tranquilla e rilassata!!!


Solo questo per me vale l'acquisto della barca!

Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 12:58

Ma, ma, ma...

potevano mancare le foto???

Cominciamo dagli esterni.


Vista dalla prua:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il divanetto di prua con sotto un gavone portaparabordi enorme:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il prendisole:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


La prua:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


I passavanti che sono larghissimi (ci passo molto agevolemente pure io!):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il pozzetto che è spaziosissimo:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


La plancetta di poppa (che nella mia sarà idraulica x il varo del tender) e che è profonda quasi 2 metri x 3,80 di larghezza:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il tetto dell'hard top dal pozzetto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Alcuni dettagli:

L'alberetto (si dice così?) delle luci e i cupoloni:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


L'alberetto da poppa:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Uno dei winch di ormeggio e le "piccole" bitte nonchè i passacime:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Una delle bitte laterali a scomparsa nella falchetta:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Ospite il Dom 28 Ott 2007 - 13:01

Franz-One ha scritto:. Io sono rimasto sconvolto rispetto alla navigazione col Cranchi Mediterranee 50. E' così che navigano le barche serie? Wink



Vorrei precisare che non tutti i Cranchi sono così.

I Cipper Cruiser le onde da 1,5 mt anche frangenti non le sontono proprio.

Gli spuzzi non esistono, anche con vento a 60 nodi (non ho nemmeno i trgicristalli)

Giusto per chiarire.


sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza
occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:10

Una ulteriore modifica che verrà fatta dalla prossima barca sarà il pulpito laterale che verrà alzato di 10-15 cm. dato che adesso è molto bello, ma bassino specie per quelli alti come me e per motivi di sicurezza han preferito modificarlo forse a scapito un pochino della linea della barca.

Con questa modifica, aggiunta alla murata della falchetta, l'altezza totale dovrebbe permettermi di non abbassare neanche la spalla (o quasi) per afferrare con la mano il tientibene del pulpito.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:21

Alcune foto del Living.

La parte sinistra:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


la parte destra (cucina):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il posto di comando:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il cruscotto in dettaglio:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il carteggio:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il tavolo aperto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


la cucina aperta:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il tettuccio aperto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


visuale dal posto di comando:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


visuale con la testa fuori dal tettuccio aperto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:33

Se non vi basta ancora ecco le foto del ponte inferiore, che in questo modello è dedicato solo alla zona notte e bagni. In realtà la nostra avrà una disposizione diversa con una cabina guardaroba al posto della 2 letti singoli e una dispensa e forse anche una cabina aggiuntiva (cabina marinaio) dove metteremo Nautius quando viene a provarla!Twisted Evil

Il corridoio delle camere visto dai due estremi e il quadro elettrico:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Cabina Armatore, alcune viste e dettagli:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il bagno armatoriale (non è scattato il flash):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:44

La cabina ospiti matrimoniale:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


La cabina ospiti a letti singoli:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


il bagno ospiti:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:51

Per la cronaca il ponte verrà alzato di 15 cm. e quindi ci saranno dei soffitti ancora più alti e spaziosi, anche se anche nelle cabine ospiti ci entro tranquillamente in piedi, anche se ovviamente devo chinarmi per entrare nei letti.

Il matrimoniale ospiti è grande più del mio attuale matrimoniale armatore ed è rettangolare.

In conseguenza alla modifica verranno alzate anche le murate di 15 cm e quindi tutta la barca.

Non ho fatto foto della sala motori, che è comunque molto ampia e verrà ulteriormente alzata con la modifica dei 15 cm.


Che faccio, la compro??? Laughing
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Dom 28 Ott 2007 - 13:58

dindel ha scritto:Vorrei precisare che non tutti i Cranchi sono così.

I Cipper Cruiser le onde da 1,5 mt anche frangenti non le sontono proprio.

Gli spuzzi non esistono, anche con vento a 60 nodi (non ho nemmeno i trgicristalli)

Giusto per chiarire.


sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza
occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino occhiolino

Hai perfettamente ragione Dindel.

Io mi riferivo esplicitamente al Mediterranee 50 e non ad altri modelli che hanno fatto la fortuna del marchio Cranchi, che resta comunque un ottimo marchio che fa buone barche con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

Anzi ti dirò che nelle varie prove a mare dei vari modelli un tecnico di un cantiere concorrente, che lavorava in Cranchi all'epoca del primo Med 50, mi ha spifferato che la carena del 50 non era uscita particolarmente bene e non dovevano neanche commercializzarla, ma ...

Ambasciator non porta pena.

Comunque sono chiacchere di banchina e non posso confermare o verificare la veridicità della cosa.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da tedosit il Dom 28 Ott 2007 - 14:30

Un bel "barchino" non c'è che dire. avevano stuzzicato bene l'interesse con l'intelligente campagna pre-salone, ora che hanno svelato le carte mi pare che gli argomenti non manchino, la cura del particolare denota attenzione al progetto, le linee generali sono accattivanti, non ti resta che provarla un paio d'anni e relazionarci per bene!





P.S. Se la porti al Lago di Garda avrà cura di applicare la cura "extraguttalax" alla plancetta di poppa!



P.P.S. I contenitori accanto all'alberetto (giusto) si chiamano radome, sono protezioni per le antenne sottostanti.
tedosit
tedosit
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2129
Età : 53
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Ospite il Lun 29 Ott 2007 - 15:58

..... beh, già sapevi che per me è bellissima con le nuove foto aggiungo solamente: NON VEDO L'ORA DI MONTARCI SOPRA dev'essere stupenda!!!!!

In bocca al lupo!!
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Mar 30 Ott 2007 - 1:12

Rallo ha scritto:..... beh, già sapevi che per me è bellissima con le nuove foto aggiungo solamente: NON VEDO L'ORA DI MONTARCI SOPRA dev'essere stupenda!!!!!

Bah con ogni probabillità quest'anno saremo nello stesso porto al Lago di Garda quindi non mancherà occasione.Smile


Ma solo se fai il bravo e lavi tutta la barca (murate comprese) a fine giornata e sopratutto non ti azzardi a manovrare vicino alla mia, visti i precedenti (tientibene staccato docet!) sghignazza sghignazza sghignazza


In bocca al lupo!!

Ma che Lupo è diventato cannibale adesso???

Sapevo che su 'sto forum c'erano dei Bruti, ma non credevo tanto!! Laughing


p.s. Si, si, avete letto bene, il primo anno la tengo al Lago e non rompetemi i ... Che barca prendo??? - Pagina 4 855398 !!!
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Walter il Mar 30 Ott 2007 - 9:33

Franz, continuo a sostenere che mi piace molto, ma gli interni non sono il massimo.
Io avrei preferito qualcosa di più classico in linea con lo stile della barca, ma la cosa che mi lascia stupito sono tutti quelgli spigoli.
Magari è solo un'impressione e vista dal vivo non è così.
Hai chiesto come è stratificata la carena?
Dalle foto si vede che c'è qualcosa all'interno ma non capisco se è espanso o balsa. Magari se trovi in cantiere una carota di uno scarico, fagli una foto. Grazie.
Mi interesserebbe sapere se è balsa o espanso e lo spessore, lo spessore della Vtr sia all'esterno che all'interno, e se tutta la carena è così sia sull'opera viva che morta.
Walter
Walter
rubapane
rubapane

Maschio
Numero di messaggi : 366
Età : 56
Localizzazione : Canzo (Co)
Barca e motori : NJ Winner 485 + Mercury 40ELPT
Porto/Marina : Lago di Como - Cel.: 335-632-5505
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da soldy il Mar 30 Ott 2007 - 9:40

il legno sbiancato è una tua scelta o è di "default"?
soldy
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1263
Età : 56
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Ospite il Mar 30 Ott 2007 - 15:15

Franz-One ha scritto:

p.s. Si, si, avete letto bene, il primo anno la tengo al Lago e non rompetemi i ... Che barca prendo??? - Pagina 4 855398 !!!

Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794 Che barca prendo??? - Pagina 4 26794
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Mer 31 Ott 2007 - 2:22

Walter ha scritto:Hai chiesto come è stratificata la carena?

Mi hanno detto, prima di leggere la tua domanda:

Carena è stratificata con tessuti e vetroresina.
Ordinate in legno + poliuretano annegato in Vetroresina
Pattini in Vetroresina stampati con la carena.
Tuga in VTR
Parartie strutturali e insonorizzazione: Sandwich 6 cm Okume+poliuretano espenso+sughero

Nella parte inferiore della carena (opera viva) lo spessore della VTR è decisamente maggiore, ma non avevo chiesto quanto.
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Franz-One il Mer 31 Ott 2007 - 2:23

soldy ha scritto:il legno sbiancato è una tua scelta o è di "default"?

E' di default, ma c'è un'ampia scelta di legni (e tessuti/pellami) che non cambiano il prezzo.

Li sceglieremo presto....
Franz-One
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 3088
Età : 60
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Che barca prendo???

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum