Trattamento preventivo antiosmosi

Andare in basso

default Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Lun 19 Nov 2018 - 19:16

Alata la barca, quest'anno avevo programmato di riportare la carena a gel coat. La barca ha 15 anni. Non presenta segni di osmosi. Il giorno dopo l'alaggio (mi sembra un po' prestino), è stata fatta la prova dell'umidità con apposita macchinetta. Lo scafo presenta generalmente umidità sotto 1%. In qualche zona poco sopra e comunque 1,5% al massimo.
Mi propongono un (costosissimo) trattamento preventivo antiosmosi con Gelshield 200. Frugo un po' in rete e vedo che alcuni sconsigliano un prodotto con solvente, quale è il Gelshield 200, su carene usate. Altri sconsigliano proprio di fare il trattamento antiosmosi. Alcuni lo ritengono addirittura dannoso perché va ad imprigionare l'umidità presente nello scafo per sempre. Considerate che tengo la barca all'asciutto 6 mesi all'anno fin da nuova.
Cosa ne pensate voi?
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Zetazero il Lun 19 Nov 2018 - 22:00

prova umidità il giorno dopo l'alaggio la dice lunga su chi propone il trattamento 

_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2991
Età : 54
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Lun 19 Nov 2018 - 23:15

Infatti mi pareva. E sì che sono ottimi sotto mille altri punti di vista….
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Vi il Mar 20 Nov 2018 - 9:57

una barca del 2003 faccio fatica a pensare che abbia osmosi. il problema osmosi lo avevano gli scafi fino a metà anni 90 quando poi si è passati al sistema sottovuoto per le carene e credo che la tua rientri in questo caso, difficile ci sia aria sulla tua. sulla mia vecchia che aveva qualche Bolla lo avevo fatto, costo per un 10 mt compreso tutto 3000€, ma non ricordo i prodotti.
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1974
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Mar 20 Nov 2018 - 10:38

A quanto pare la devo comunque tirare a gel coat in quanto il vecchio primer viene via come nulla. A questo punto devo decidere se mettere un primer epossidico da prevenzione osmosi o uno tradizionale. Sentiti due periti: uno dice che l'epossidico mi imprigiona l'eventuale umidità all'interno e mi farà danno, il cantiere dice che lo userebbe proprio perché la mia barca ha pochissima umidità all'interno, quasi come una barca nuova, l'altro perito dice che sia il cantiere che l'altro perito hanno le loro ragioni, dice che non vede tutti questi possibili danni dal trattamento con primer epossidico ma lo ritiene comunque inutile… Sono un po' indeciso. Nel pomeriggio parlerò con tecnico della Iternational
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da nautius il Mar 20 Nov 2018 - 12:56

io sono sempre dell'idea che fare un trattamento inutile può fare solo danni.

Ho sempre visto con grande diffidenza i trattamenti anti qualche cosa, alla fine sono spesso escamotage commerciali per fare qualche soldo.

Ho sempre sentito pure io che fare il trattamento può realmente scatenare l'osmosi dove non c'e' perche' imprigiona l'umidità poca o tanta che sia e la tiene li a "lavorare"

Fosse la mia barca farei 2 cose:

1) la fare rimettere in acqua e andrei a rivolgermi ad un cantiere serio, questi stanno solo cercando di fotterti dei soldi e il controllo patetico di umidità lo dimostra.

2) farei portare a 0 la carena cosa che va fatta ogni tot anni da gente SERIA, quindi continuerei ad escludere quelli in gioco, che non segnino la carena e che lascino il gelcoat originale intatto e poi darei una bella a.v. a matrice dura per fare da base, l'anno prox gli metti quella autolevigante sopra e dell'osmosi ti preoccuperai se uscirà e quando succederà.

La carnevalata dimostrando una volta di più la "serietà" del cantiere costruttore ha GIA' avuto il problema del primer ORIGINALE che si sfoglia, il mio mecca non ha fatto una piega ha portato tutto a 0 con cura ha dato la matrice dura e poi ha proseguito con matrice morbida sempre prodotti Boero... son 3 anni e ho la carena liscia come il culo di un bambino.... ovviamente il mio mecca NON E' ITAGLIANO!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16154
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Mar 20 Nov 2018 - 14:08

A parte il cantiere, di cui sono contento, è più o meno quello che intendo fare. Non ho ancora ben deciso cosa mettere come prima mano sul gel coat. Credo che un primer ci vada comunque. Primocon International? Quelli della International mi fanno comunque terrorismo dicendo che all'origine un primer protettivo c'era e che ora va ridato. Inoltre dicono che oggi magari qalche crettatura sul gelcoat c'è, e quindi riconsigliano l'epossiidica. Primocom non è sufficeintemente impermeabilizzante per loro, però dicono che se la tengo (come la tengo) 6 mesi all'anno fuori dall'acqua… Potrebbe andare
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Zetazero il Mar 20 Nov 2018 - 14:37

quoto il cuginetto mangiafelini .... 

io ho sempre fatto così, la prima da me la seconda dal cantiere Smile

1) portare a 0 la carena da gente SERIA
2) lasciare il gelcoat originale intatto
3) una buona a.v. a matrice dura
4) un ottima autolevigante

ho sempre usato la Veneziani Drp100, che per queste zone è più che ottima, dopo 6 mesi carena PER_FET_TA

quest'anno ho cambiato (coglione) visto che il cantiere (buono) dove teneva la barca il precedente proprietario
ha usato la Unipro International e le due AV erano compatibili .............. mai fatto scelta peggiore Sad

_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2991
Età : 54
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da nautius il Mar 20 Nov 2018 - 14:45

difficile darti un consiglio, ogni cosa potrebbe essere sbagliata o giusta.
In questi casi bisogna analizzare le cose all'osso:

1) hai un cantiere del quale sei contento ma del quale hai fondati sospetti stia cercando di fotterti.. questa e' la prima grave criticità, se ne sei contento accetti la loro proposta se hai dei dubbi vuole dire che c'e' qualche cosa che non va e hai la barca in mano a gente della quale non hai certezze.

2) a questo punto visto che ti hanno messo la pulce nell'orecchio non mi fiderei di venditori di vernici,cantieri dei quali meglio stare attenti, giocolieri nani e ballerine... prenderei un perito dalla sicura fama e farei analizzare le cose da lui accettando poi quello che mi prospetta.

3) se si dimostra che aveva ragione il cantiere hai speso dei soldi ma hai delle sicurezze sia per la carena che per la fiducia e la sicurezza di fare gestire la tua barca da loro.. se si dimostra che ti hanno raccontato una fila di panzane hai speso dei soldi ma hai capito che la tua barca li non va portata e quello e' forse il maggior guadagno nel tempo Wink

3bis) il cantiere ti conosce e sa benissimo che i ha messo in testa il dubbio e che non ci dormi la notte, stanno aspettando come il ragno nel buco che cadi nella rete, ma oramai il danno e' fatto non accetterai mai di lasciare le cose come stanno, la partita oramai si gioca su quanto e come deciderai di spendere i soldi, se la teoria di questo cretino è giusta il perito farà uscire il ragno dal buco e tu potrai schiacciarlo prima che ti faccia il bozzolo attorno, bozzolo col quale sta avvolgendoti da anni... questo ultimo punto specificato come bis e' una mia SQUISITA interpretazione suffragata da anni di nautica in questo sporco paese.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16154
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Marlin il Mar 20 Nov 2018 - 15:11

Quoto Claudio, disamina precisa di come si muovono la maggior parte dei cantieri.
Io mi sono sempre rapportato con loro con la massima diffidenza di chi sa che difronte ha una persona che sta li per guadagnare, e non certo per fare gli interessi del cliente.......
avatar
Marlin
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2685
Età : 60
Localizzazione : Lucania
Barca e motori : A piedi per ora.....
Porto/Marina : Policastro
Data d'iscrizione : 11.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Mar 20 Nov 2018 - 17:10

Come sempre hai ben centrato Nautius. Con il cantiere ho un ottimo rapporto di sana e sincera diffidenza, nel senso che senza paura gli sto dicendo che non sono convinto della loro scelta. Loro mi riportano semplicemente la storia di coloro a cui lo hanno fatto e che sono contenti ma ci conosciamo bene e alla fine fanno ciò che gli chiedo di fare. Sto già chiedendo a diversi periti tra cui il tuo. Solo uno (non il tuo) è convinto al 100% di non fare l'epossidico, tutti gli altri hanno delle incertezze. Da un lato c'è il timore di imprigionare umidità e che il lavoro non venga fatto con tutti i crismi e quindi diventi ancor più dannoso, dall'altro c'è il timore che il gelcoat, anzianotto non sia più così impermeabile
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Franz-One il Mar 20 Nov 2018 - 17:42

Io qualche anno fa ho fatto fare sulla barca di mia sorella (Off Course 44S) il trattamento con epossidica. 

Non c'era osmosi ma il gelcoat datato (costruzione 1999) aveva dei crepetti (crettature) che potevano aprire una possibile via di accesso a futura osmosi. 
Ho fatto rasare via completamente il Gelcoat e ri-fatto con Epossidica (Claudio: lo ha fatto Marco Paderni).

Non so dire se ho fatto bene o male, ma al momento ne sono rimasto soddisfatto e non ho avuto altri problemi.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2928
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da nautius il Mar 20 Nov 2018 - 20:50

behh nel tuo caso franz il lavoro lo ha fatto un professionista, difficile che lo abbia fatto male.... e sicuramente Carlett ha verificato che andava fatto.. anche se il conflitto di interesse e' palese.. ma credo che nel tuo caso stiano attenti a mettertelo in quel posto.. sei un buon cliente...e l'itaGliano non e' stupido e' solamente ladro!

Certo i costi saranno stati elevati quelli non lavorano per poco.. ma ci sono poi varie scale intermedie.. senza conoscere maestranze serie e professionali e' sempre un terno al lotto e quelle serie si fanno pagare tanto oro quanto pesano... tanto che son propenso a pensar che tra un lavoro mediocre a x e uno fatto veramente bene a x+y alla fine la y di differenza sia quello che ti costerebbe rimettere le mani per aggiustare o quasi....ma e' la solita triste storia della nautica

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16154
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Mer 21 Nov 2018 - 9:15

Vi ringrazio molto per i consigli. La materia è decisamente dubbia. Franz, potresti dirmi quanto hai speso all'incirca e che prodotti hai usato?
Grazie mille comunque a tutti
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Franz-One il Mer 21 Nov 2018 - 10:56

Il lavoro è stato fatto nell'inverno 2011-12 ed il preventivo era di 35 € a mq per un totale di 10.500 € + IVA .

Non so che epossidica hanno usato.

Questa la descrizione del preventivo:

Rimozione di tutto il gelcoat sino al primo strato di laminazione esterna, lavaggio ed essicazione della laimnazione sino al raggiungimento del grado 4%. Applicazione di ciclo epossidico completo previa stuccatura per allineamento linee d'acqua sino al primer

Non trovo la fattura in questione ma sicuramente ho trattato il prezzo ed avuto un qualche sconto.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2928
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da nautius il Mer 21 Nov 2018 - 11:36

a me pare che ti hanno fatto una cura completa per osmosi... più che una preventiva... anche il prezzo sostanzialmente e' quello... avevo speso così per il ferraglietti se ricordo bene da loro...forse era un filo più corto della tua.. ma parliamo anche di anni fa.... e la ferraglia la ho comprata che aveva osmosi...

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16154
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Franz-One il Mer 21 Nov 2018 - 12:29

nautius ha scritto:Carlett ha verificato che andava fatto.. anche se il conflitto di interesse e' palese.. 

Dall'anno scorso si sono divisi e Carlet ha aperto un ufficio assieme al Capitano Venturini (Agenzia di pratiche nautiche che mi aveva curato la bandiera belga a suo tempo) appena a sinistra dell'entrata del Marina Punta Faro di Lignano, dove tengo la barca io.

Sembra che Marco non rispettasse più i requisiti di qualità o i tempi di esecuzione che richiedeva Carlet.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2928
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da grande blu il Mer 21 Nov 2018 - 16:30

Grazie mille. Molto interessante. Parlando con il mio cantiere, mi assicurano che non hanno mai avuto problemi a dare il gelshield su barche datate, ma convengono anche, che considerato che tengo la barca in secca 6 mesi all'anno, è comunque molto improbabile che intervenga l'osmosi, per cui, visti i miei timori (e la spesa), siamo orientati a non fare il trattamento. Purtroppo non ricordano che primer avevano dato in origine (almeno per il momento), resta quindi da decidere che primer utilizzare, anche se nel raschiamento cercheranno di salvare il più possibile quello originale. Avete consigli sul primer?
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 614
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Trattamento preventivo antiosmosi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum