Maledetto tronchetto

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

default Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Lun 16 Apr 2018 - 23:19

sabato il mare era pieno di tronchi ed io ne ho beccato uno. Ho sentito un bel rumore secco. Mi sono fermato, e ripartito mi pare di sentire una leggerissima vibrazione sui 25 nodi che credo prima non ci fosse. In sala macchine non vedo vibrazioni anomale e le poche vibrazioni sui motori sono uguali su entrambi i motori. Gli assi non vibrano per nulla. sul ponte nel pozzetto sento vibrazioni minime uniformi.... Ma forse prima non c'erano, Noto una vibrazione sui candelieri a prua dove sono montati i portaparabordi. Sono uguali su ogni lato. Temo, insomma, che ci sia una minima vibrazione che prima non c'era. Nonostante il freddo, mi immergo, Non noto nulla se non la botta sullo scafo che ha tolto l'antivegetativa ma non il gel coat. Filmo con la go pro e, ad un'attenta visione, mi pare di vedere una lieve deformazione di una pala. Secondo voi posso affrontare le prossime 100 ore senza patemi o devo intervenire? Il mecca mi dice che aliamo, da qualche martellata, e rimette a posto. Io vorrei mettere le eliche di scorta, ma prima dovrei verniciarle... Tra tutto mi costerebbe 1500 Euri. Ma quest'estate vorrei arrivare in Sardegna e vorrei essere sicuro di non rovinarmi la vacanza. Con la barca di prima avevo un asse che a certi regimi vibrava vistosamente ed è andato avanti per anni senza problemi..., Ma non sono tranquillo. Cosa mi consigliate?[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Lun 16 Apr 2018 - 23:32

il mio modesto parere e' che quella pala va riparata... potresti tirare avanti ma anche se non succedesse nulla vivresti ogni ora di navigazione con angoscia perdendo la voglia di navigare e senza alcun divertimento.. tutto questo vale 1500 € Wink

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Zetazero il Mar 17 Apr 2018 - 0:32

nautius ha scritto:vivresti ogni ora di navigazione con angoscia perdendo la voglia di navigare e senza alcun divertimento..


_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2921
Età : 53
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mar 17 Apr 2018 - 9:39

La ipersaggezza del Nautius è sempre disarmante. Il mecca dice che me la può ben riparare da montata con due martelli. Visto che le eliche che ho dovrebbero viaggiare e riviaggiare per essere verniciate, questo semplificherebbe molto le cose. Secondo voi è una soluzione percorribile?
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Franz-One il Mar 17 Apr 2018 - 10:46

A parte il fatto che le eliche vanno calibrate perfettamente e due martellate non mi sembrano un intervento di precisione.....

Ho fatto le ultime uscite l'anno scorso con le pale dell'elica con un danno sicuramente maggiore al tuo, però ero a fine stagione e dopo 3 o 4 weekend l'ho alata per rimessaggio invernale. Non ho avuto grossi problemi a parte una fastidiosa vibrazione sul timone.

Potresti anche tentare la riparazione provvisoria sperando di non fare tutta la stagione con il patema d'animo.... tanto grossi danni non ne fa.
Aumentano anche un pochino i consumi.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2858
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Vi il Mar 17 Apr 2018 - 10:57

le eliche storte sono un problema, in quanto al di là della vibrazione che puoi sentire solo a livello timone o in molti casi sulla barca, creano problemi agli organi di trasmissione e se trascurate potrebbero lascare cuscinetti e altri gigini che poi costano!
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1929
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mar 17 Apr 2018 - 11:29

seconde me quando la tiri su e visinioni con cura SE hai un buon meccanico e coi meccanici nautici il SE e' sempre di imperio si rende conto se può ripararla ribattendola o deve inviarla ad una ditta specializzata.... inoltre potete verificare che non ci siano altri danni su assi e scafo... e stare più sereni...

Se il danno e' tale da richiedere anche una equilibratura investirei qualche giorno per farla e girare sereno.. tanto anche se la raffazzoni poi dovrai farla e sicuramente vibra con il rischio che ti rovina qualche cosa nella trasmissione, anche solo la boccola da cambiare tra sfilare l'asse,la boccola,l'allineamento e il costo dei pezzi ti costerà BEN più che qualche giorno supplementare in secca.

Piuttosto accordati BENE con il mecca PRIMA di alare... PATTI CHIARI E SICURI, deve essere A DISPOSIZIONE IMMEDIATAMENTE ed avere concordat APPUNTAMENTO E TEMPI con chi la ripara non dovesse riuscirci lui.. siamo ad inizio stagione siamo nel DELIRIO tutti vogliono e le rogne come queste che rendono poco sono messe in fondo alla fila....inoltre se ha già preparato la possibilità di inviarla a riparare eviti che ti dica che va bene anche se non va bene perche' non ha voglia di sentire la ditta ecc ecc....non dimetichiamo mai che anche il più bravo dei meccanici nautici e'un bandito e non ha alcuno scrupolo a farti girare spaccando tutto... credimi...

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Zetazero il Mar 17 Apr 2018 - 11:46

grande blu ha scritto:Il mecca dice che me la può ben riparare da montata con due martelli.

se riesce a farlo, è proprio bravo  Embarassed

Franz-One ha scritto:due martellate non mi sembrano un intervento di precisione.....

non ho mai visto riparare un elica a martellate, anche se ben assestate, però qualche dubbio sulla qualità e risultato finale .... ce l'ho  Shocked

_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2921
Età : 53
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mar 17 Apr 2018 - 12:10

Vi ringrazio. Ora la vibrazione è veramente minima. Anzi... Probabilmente esiste solo nella mia mente bacata. La percepisco appena ed a tratti. Si vede che fa risonanza ogni tanto. Ho visto martellare eliche che avevano danni molto maggiori. Buoni risultati ma non proprio come nuove. Comunque anche prima del tronchetto avevo deciso, il prossimo anno, di mandarle in manutenzione per micro segni di cavitazione alla radice delle pale. Le boccole me le cambiano in pochi minuti. L'allineamento è perfetto dalla costruzione. Però ha ragione Nautius. Viaggiare non perfetto mi toglie il gusto. Mi sa che monterò le eliche di scorta senza verniciarle ma a maggio inoltrato. Ora il travel lift è impegnatissimo. Fino ad allora avrò comunque il tempo di fare pochissime miglia.
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mar 17 Apr 2018 - 13:28

se il danno e' solo sul bordo di attacco ed e' una sbeccatura e non uno svergolamento e' possibilissimo riparare spianando la sbeccatura che fa lo stesso effetto dei denti di cane e modifica il profilo idrodinamico dell'elica...non ci vuole nemmeno una cima.

Il rischio vero e' che si sia sbilanciata l'elica, raddrizzando la distorsione si ridà il profilo idrodinamico e si riduce la resistenza indotta parassita che si crea per una "ala" deformata (grande blu so che capico ciò che dico) ma non si eliminano le vibrazioni che più sono forti meno si sentono perche' hanno una frequenza elevata che si azzerra trasferendosi attraverso la barca...

Queste vibrazioni agiscono su assi,boccole,cavalletti provocando disallineamento anche dove non c'e' in quanto usurano i silent block e spostano anche di pochi decimi i motori, se si ha un vdrive viceversa sforzano moltissimo sulle sue crociere e lascano gli ingranaggi essendo bloccato solidalmente allo scafo con piastre.. inoltre i cavalletti si lascano e tendono a piegarsi, spesso verificare la chiusura dei bulloni che li tengono e' molto difficile in quanto sotto strumenti ed apparati...

In definitiva ci vuole a MIO parere un meccanico VALIDO e COSCIENZIOSO che si intende di eliche e dei flussi che le investono che conosca l'idrodinamica e che sappia valutare la DEFORMAZIONE EVENTUALE DELLA PALA per decidere se da equilibrare...

Detto tutto questo dubito fortemente che un piccolo tronchetto sia riuscito a piegare la pala... sempre che non era un tronco importante preso con le eliche che girano veloci... non mi sembra questo il caso, probabilmente il mecca confida su questo e sul fatto che alla fine i soldi non sono suoi.... ma anzi POSSONO DIVENTARE EVENTUALMENTE SUOI Wink

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Vi il Mar 17 Apr 2018 - 14:15

mi spiace ma non è solo la questione della botta, è come se andiamo su un marciapiede con una gomma, raddrizzo il cerchio ma se la gomma ha preso una botta forse ho bisogno di metterla in macchina per bilanciarla e ad occhio non lo vedrai mai.. oltretutto, le mie all'epoca le feci bilanciare da uno che stranamente era in zona Oderzo ( ora non c'è più) che lo faceva normalmente, e seppur sembravano perfette quando le ho rimontate la barca è cambiata totalmente in termini di vibrazioni e prestazioni.
all'epoca ricordo di aver speso poco per la sola bilanciatura
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1929
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mar 17 Apr 2018 - 14:59

Niente sbeccatura e... seppure mi viene difficile credere alle vibrazioni con non sento nemmeno sui motori ma lo stesso mi stanno distruggendo la barca..... (pur trovando avvincente la dissertazione idrodinamica di Nautius che mi ha gelato il sangue nelle vene), Mi avete terrorizzato abbastanza e cambierò le eliche con quelle di scorta. Però osservo: Se le cose fossero così drammatiche come le dipingete.... Le barche si disferebbero quando le eliche si sporcano di denti di cani e schifezze varie che credo modifichino i flussi anche più di quella svergolatura che mi pare di vedere sulla foto ma che non sono sicuro nemmeno che esista. Durante il bagnetto non me ne ero accorto ma credo mi capirete se vi dico che.... Data la temperatura avevo una certa fretta di uscire ;-). Detto ciò, spero che i denti di cane che si formeranno sulle eliche di scorta che probabilmente non riuscirò a verniciare prima del montaggio
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mar 17 Apr 2018 - 18:26

Quello che spacca tutto sono le vibrazioni a lungo andare.... certamente girare con le eliche sporche non e' sano... difatti boccole e cavalletti laschi e storti e motori che pesano 800 Kg che si disallineno dopo pochi anni ce ne sono a bizzeffe....

Per la dissertazione idro dinamica dimentichiamo spesso che un'elica e' un'ala... che gira in un fluido ancora pià denso e perturbato dell'aria.. tu voleresti sereno su un aliante che ha delle rotture sul bordo di entrata dell'ala??

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Zetazero il Mer 18 Apr 2018 - 8:24

nautius ha scritto:tu voleresti sereno su un aliante che ha delle rotture sul bordo di entrata dell'ala??


_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2921
Età : 53
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 11:26

Sono d'accordissimo Nautius. Però è anche vero che in quasi tutti i LA su cui ho navigato, affittato, guardato la cala motori vedevo vistose vibrazioni e gli armatori mi dicevano sempre che era normale, che il mecca diceva che era tutto ok. Ho navigato anche su traghetti che non so come facessero a non smontarsi tante erano le vibrazioni che sentivi a poppa. Comunque, nel mio caso, non mi stupirei se all'alaggio o ad un bagnetto fatto con più calma, scoprissi che l'elica non ha proprio nulla. Comunque il punto decisivo lo hai detto tu: Navigare in queste condizioni mi toglie il gusto. Solo temo non riuscirò a verniciare l'elica di scorta prima di montarla, per cui spero che lo sporco che si formerà non farà peggio.Caso mai farò un altro breve alaggio e colpo di idropulitrice.
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 11:27

... Senza contare che nei club, purtroppo, ti capita si di volare con alianti il cui gelcoat sull'estradosso è un'orribile ragnatela.
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mer 18 Apr 2018 - 11:50

ragnatela e' diversa da grinza o deformazione che modificano il profilo alare...

I traghetti, ma anche le navi in l.a. in generale hanno una gestione MOLTO diversa quelle delle vibrazioni se ne fottono ma hanno anche cuscinetti ed organi di trasmissione a bagno d'olio e di dimensioni decisamente diverse dalle nostre oltre che accessibili e costantemente verificate da personale tecnico preposto.

Guarda che non vogli convincerti... solo parlare in generale poi ognuno con la sua barca assurge le cautele che meglio crede, in pratica una elica sbilanciata a lungo andare crea danni che possono essere anche costosi oltre a farti consumare decisamente di più e togliere velocità e spunto.

Poi la perfezione non esiste io credo che entro certi limiti nessuna delle nostre barche sia perfettamente bilanciata... ma da esperienza personale e di molti che conosco una volta che decidi di prendere la cosa per mano e di bilanciare le eliche,le assi, verificare gli allineamenti ecc ecc.. ti rendi conto che DOPO e' un'altra barca... sia come navigazione, sia come consumi... al netto dei danni che possono avvenire o meno a seconda delle ore di come la usi quanto la usi e del dimensionamento degli organi di trasmissione... per fare un esempio su una barca di merda come il wc9 un mio amico ha avuto l'asse che si e' criccata e poi spezzata e pare dovuto proprio allo sbilanciamento dell'elica unito al fatto che montano assi di diametro assolutamente inadeguato alla potenza installata.. parliamo di una orrenda barca di merda ok... ma per dire che non tutti lavorano coscienziosamente.. nella nautica io tengo sempre una mano avanti e una dietro e in TUTTE le occasioni in cui mi sono FIDATO o non lo ho fatto ho pianto AMARAMENTE..per lo meno questa la MIA esperienza....su un forum si discute.. poi ognuno trae ciò che vuole... ma e' sbagliato aprire una discussione aspettandosi di sentire dire quello che si vorrebbe sentire dire.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 12:33

Ti ringrazio Nautius e concordo tanto che intendo intervenire nonostante la vibrazione sia talmente minima da non essere sicuro che non sia sempre stata presente e sia la normale vibrazione dei motori in moto. Infatti non è diversa a sinistra rispetto a destra etc etc.... Ma siccome la mia barca è sempre stata perfetta e so quanto è difficile ricuperare una barca che va fuori allineamento, che ho già deciso per la sostituzione dell'elica, sempre che, una volta vista con calma da vicino, io non scopra che questa è perfetta. Ho subito interpellato un signore che stimo molto e che ha la stessa mia barca. Naviga tantissimo e ci è andato 4 volte fino in Tunisia. Gli è capitato di tutto, compreso salire, fortunatamente a bassa velocità, anche su tronchi molto grossi facendo notevoli danni. Comunque dice che un minimo di vibrazioni sono normali. Tuttavia mi piace che siano assenti, e farò di tutto perché sia così. Anche se sono certo che qualsiasi meccanico facessi provare la barca ora, mi direbbe che non c'è nulla di anomalo.
A lui, e ad altri,  ho fatto una domanda che giro anche a voi: E' possibile, in quel modo, danneggiare un'asse (50mm) senza fare danni all'elica? Tutti mi hanno risposto di no, ma se sapete qualche cosa di diverso.... Ditemi... Tanto ora so che siete paranoici quanto me ;-)
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mer 18 Apr 2018 - 12:46

Guarda, per l'asse il diametro va dimensionato con le potenze in gioco... se ha il diametro adeguato che non so dirti a memoria e' GRAN difficile romperla a mio avviso a meno di difetti di fusione allora e' un altro discorso..

Per le vibrazioni sempre a mio avviso e' sempre una questione di tempo.. se non parliamo di barche di merda.. tipo i vari wc9/10 e compagnia cantante... dove gli organi sono sotto dimensionati credo che farci le ferie non abbia grosse conseguenze... al netto di un maggior consumo e minor spunti oltre a disagio della barca che vibra....

Credo anche che le vibrazioni serie alla fine siano meno dannose perche' le senti e vi poni rimedio... quelle pericolose sono quelle ad altra frequenza che non senti o senti poco... allora rimandi la verifica di bilanciatura elica,asse e allineamento e non ti rendi conto di navigare con una barca che non va bene e consuma troppo e dopo ore così fotte le boccole o usuri i dischi di tenuta per chi non ha il premistoppa... ovalizzi il mangione ecc ecc....

Poi ripeto dipende anche dalla barca.. la mia che e' fatta da un cantiere di merda ad esempio ha navigato per anni con i cavalletti storti DA CANTIERE... niente vibrazioni, niente danni se non le boccole lasche dopo poche ore messe.

Il mecca vedendo le boccole appena cambiate che sarebbero state da sostituire l'anno dopo si e' insospettito e controllando con il comparatore si e' accorto del BEL montaggio....

Messo a posto... adesso la barca va MOLTO meglio di prima... certo la differenza la senti in comparativa... ma consumo DECISAMENTE MENO.. è più fluida e delle minime vibrazioni soprattutto in manovra che tolleravo in quanto la perfezione non esiste.. soprattutto su un carnevali di merda sono sparite....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 13:12

Grazie Nautius. Almeno i consumi li ho già verificati e sono ok. Accidenti. Prima del tronchetto avevo anche superato i 32 nodi strapieno di gasolio ed acqua. Stessa velocità da nuova. Dopo il tronchetto ho provato potenza max. I giri c'erano tutti ma ero sul fly e non avevo il gps per vedere la velocità
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 13:14

Per l'asse non intendevo dire che fosse vicino a rompersi ma se si fosse stortato qualche decimo di millimetro
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da nautius il Mer 18 Apr 2018 - 13:21

Secondo me non è un danno che può darti grandi scompensi... poi lo vedi solo se ali con certezza.... rimango dell'idea che potresti anche solo ribattere la sbeccatura come ha detto il mecca e andare avanti una stagione così, ma a lungo andare potresti avere problemi.. per cui giusta l'idea, avendo eliche di riserva di sfruttarle e mandare a verificare con l'occasione quelle che smonti...

Non credo che un disallineamento di qualche decimo dell'asse.. oltretutto molto ma molto difficile che possa essere causato da un colpo (parliamo di una barra di acciaio pieni do diametri importanti.. di solito si disallinea perche' sottoposto a continue vibrazioni ed è raro.. mai sentito che si storti per un colpo senza che la barca affondi!!) possa essere percepito se non dagli ingranaggi che lo trascinano...

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16032
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Franz-One il Mer 18 Apr 2018 - 16:27

A dire il vero pure io ho avuto un problema sull'AZ 62S e dove il foro la boccola dove passa l'asse si era allargato generando vibrazioni ben poco avvertibili (se non per niente), specie su queste dimensioni di barca, ma dopo la riparazione/sostituzione la barca navigava meglio e consumava meno.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2858
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 19:19

Mio padre stortò asse ed elica centrando uno scoglio. Per fortuna avevamo un asse di scorta a bordo. Niente rischi di affondmento per fortuna. Comunque, non ricordo se per quel motivo o altro, poi aveva un asse che a certi regimi vibrava sempre parecchio, e lo potevi vedere sul premistoppa. E' andato avanti così anni senza far danni. L'elica fu anche bilanciata ma senza risultati. Però era un motore molto meno potente. Eppoi, come dici tu. adoro la (quasi) totale assenza di vibrazioni della barca nuova... E vorrei riuscire a mantenerla.
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da grande blu il Mer 18 Apr 2018 - 19:26

Infatti sulla vecchia barca che vibrava, per anni, i mecca mi dicevano che se ci fosse stato l'asse storto, l'asse si sarebbe fatto strada nella boccola, il che non succedeva.
O.T. In flag marine, dopo un quadri ips, ora stanno costruendo un 90 piedi LA. Il cliente, che è sempre lo stesso, ha preferito tornare agli LA, però si è fatto progettare la barca usando sandwich anche nell'opera viva per mantenere leggera la barca. Ad un ipertradizionalista come me questo fa molta paura. Fanno anche le pavimentazioni in fibra di carbonio resinandole allo scafo perdendo il gusto della barca non controstampata. Anche questo non mi piace ma pare si guadagni un sacco in peso. Monta un giroscopio che è piccolissimo (davvero interessante questo). Pare che i soli motori (MAN) siano costai 1,5 mio!!!!! Il costo a cavallo mi pare pazzesco. Mi pare che siano circa 2000 o 3000 cavalli complessivi... Ma non ricordo bene
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 577
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Maledetto tronchetto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum