piedi poppieri ed elevate potenze...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da ioniorib il Gio 26 Gen 2017 - 23:23

Ciao a tutti, vi voglio chiedere per quale motivo il piede poppiero non viene utilizzato su elevate potenze? non riescono a reggere ? se si, quale è l'organo "incriminato"? grazie ancora delle risposte!
avatar
ioniorib
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 4
Localizzazione : italia
Barca e motori : nessuna :(
Data d'iscrizione : 17.01.17

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da tedosit il Ven 27 Gen 2017 - 8:32

Su grandi potenze credo cheil gruppo sia inutilmente ridondante: hai spazi a profusione, non ha senso complicare la linea di trasmissione e ridurre i rendimenti se non hai necessità di volume, il gruppo nasce per avere spazi liberi in barca spostando i motori a poppa estrema.
avatar
tedosit
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2060
Età : 50
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da ioniorib il Ven 27 Gen 2017 - 13:14

si ma con i piedi poppieri si hanno consumi ridotti e più manovrabilità rispetto alla linea d'asse (o eliche di superficie o pod), mi sbaglio?
avatar
ioniorib
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 4
Localizzazione : italia
Barca e motori : nessuna :(
Data d'iscrizione : 17.01.17

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da lupo il Ven 27 Gen 2017 - 13:20

Ti sbagli, con due motori linea d'asse è sicuramente più manovrabile dei piedi poppieri per esperienza personale, per il resto non lo so.
avatar
lupo
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 3590
Età : 59
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da nautius il Ven 27 Gen 2017 - 14:00

il maggior consumo delle linee assi e' dato dal fatto che perdono efficienza nell'inclinazione che non può essere azzerata per permettere di connetterle ai motori.

Ci sono vari sistemi per diminuirla come tunnel nella carena che però crea a sua volta possiili resistenze indotte, vdrive che non connettono le assi direttamente ai motori e consentono inclinazioni inferiori a costo di una spesa di attrito maggiore dovuta a più ingranaggi e poi le eliche di superficie che sostanzialmente sono delle assi che sbucano da poppa ma che sono difficili da gestire rendono la barca pochissimo manovrabile e costano un patrimonio di se si guastano e per gestirle.

Il piede ha per contro la delicatezza di essere un motore completamente immerso nell'acqua di avere una trasmissione primaria e secondaria che assorbono potenza e uno snodo detto crociera che riesce ad assorbire sollecitazioni e potenze fino ad un certo punto.

Ogni soluzione ha pro e contro... su un gommone stante la manovrabilità già molto ridotta dai tubolari se e' un vero gommone con questi che toccano in acqua e non una barca travestita con un bottazzo pneumatico come oramai la gran parte di quelli in vendita, si può valutare in base alle esigenze e portafogli.. esistono con tutti i tipi di trasmissione meno che la linea asse che non è applicabile per spazi.

Credo che su un gommone la trasmissione che rende meglio sia quella con eliche di superficie dipende ovviamente dalla grandezza del portafoglio.... io se dovessi ritornare ad un gommone... cosa impossibile dopo avere visto il meglio che può darti una barca opterei per la via di mezzo e cioe' piede e motore efb non ho mai amato i fb e oggi come oggi il costo di manutenzione dei nuovi fb credo sia molto vicino ad un buon ed onesto efb molto meno rumoroso, che bilancia meglio il battello, che ha una cubatura maggiore e una garanzia maggiore di robustezza e che agisce su di un piede che rimane sempre immerso contro il f.b. che in una barca leggera e che salta come un gommone per quanto puoi trimmarlo a volte arriva troppo alto ed esce dall'acqua.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da ioniorib il Ven 27 Gen 2017 - 16:16

vorrei soffermarmi sul tipo di trasmissione e non sull'eventuale battello che dovrebbe montarla, da amante della meccanica mi piace mettere le mani nei motori e nelle trasmissioni e, se è possibile, migliorarle. Penso, e ripeto penso, di aver "inventato" (per ora solo su carta) un nuovo tipo di trasmissione con tutti i pregi del piede poppiero ma che regge sollecitazioni sino a 2700/2800cv e 4000/4500nm, vi terrò aggiornati
avatar
ioniorib
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 4
Localizzazione : italia
Barca e motori : nessuna :(
Data d'iscrizione : 17.01.17

Tornare in alto Andare in basso

default Re: piedi poppieri ed elevate potenze...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum