i patemi d'animo

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da tedosit il Gio 18 Giu 2015 - 16:29

Quoto Nautius, un meccanico fidato Ŕ F O N D A M E N T A L E per uno con la passione nautica, a meno che non abbia la pazienza di Giobbe e il portafoglio di Paperone (con le manu bucate di Paperino, per˛!).
Per conto mio non finir˛ mai di ringraziare Manlio per la persona che mi ha trovato in Sardegna, competente e onesto, fÓ solo quello che sÓ fare e sÓ chiedere aiuto.
avatar
tedosit
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2060
EtÓ : 50
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 16:47

Devi tenere conto tedo che e' una regola sacrosanta ma che si impara con l'esperienza.. spesso si ha l'idea distorta che le barche assomiglino alle auto e che uno vale l'altro.. e si valutano i professionisti pesandoli magari solo con i preventivi......

Quello che abbiamo provato sulla nostra pelle in anni di nautica e' difficile trasferirlo.. senza che venga il dubbio che si parla di cose fantascientifiche... non mi sento di biasimare chi magari non comprende il legame profondo e imprescindibile con un meccanico del quale ci si puo' VERAMENTE fidare.

e' anche difficile trovarlo... ovviamente non si avra' mai il massimo siamo tutti umani e nessuno e' perfetto... ma quando trovi il giusto professionista una corda in salita con le infradito diventa una passeggiata in discesa guardando il panorama.......

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Franz-One il Gio 18 Giu 2015 - 19:39

nautius ha scritto:a quanti gradi girano i tuoi franz??? I cat a quanto mi sono informato cmq girano a temperature molto elevate rispetto ad altri... ad esempio i volvo anche di ultima generazione arrivano max a 90.. mentre i cat li superano....

I miei a velocitÓ di crociera economica (a motori ben caldi) girano oltre i 90░ se non ricordo male. Vi confermi?

Ma giÓ a velocitÓ superiori dopo un po siamo oltre i 95░

E non sono sempre perfettamente allineati tra loro. Anche perchÚ uno dei due ha il bypass per il boiler dell'acqua calda.

Non mi sono mai preoccupato pi¨ di tanto dopo che il tecnico CAT mi ha detto che va bene cosý!
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 2788
EtÓ : 57
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 20:18

grazie franz.. e' la fotocopia dei miei praticamente..... solo che io salgo oltre i 95 subito anche a 2300 giri che e' proprio il minimo.. per tenere la planata...

Appena puntato girano sui 97 poi basta metterci 100 giri e si attestano ai 98 e si inchiodano li.. PER ORA...

In inverno giri piu' sereno.. complice l'acqua fredda sto' sui 96.. ma adesso sono di nuovo schizzati a sfiorare i 100░

Se guardo gli strumenti sotto siamo sui 96 invece che 98 spannometricamente ovviamente.

Un po' sapere che anche tu hai le stesse temperature e che tutti dicono che e' normalissimo mi rincuora..ma mi caco adosso lo stesso.. e' piu' forte di me.....

Se fossero giusti gli strumenti sotto avrei le stesse tue temperature sostanzialmente.....

Il bello e' che in sala motori non arrivo a temperature assurde.. ho messo un termometro.. e non superi i 65 gradi.. 70 quando fa' molto caldo..... considerando l'acqua a 98 gradi dei motori pensavo di piu'... boh???

Pensavo ad un problema di scarsa ventilazione del locale motore.. ma ho provato a girare con il portello di poppa aperto e la porta di accesso aperta e non cambia nulla....

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Ospite il Gio 18 Giu 2015 - 20:43

nautius ha scritto:Meglio di no, nella vicenda sono coinvolte persone che conosco e non voglio ne sapere ne schierarmi verso una parte o l'altra.
io non ti chiedo di schierarti, anzi...
Era solo uno scambio di esperienze che, forse, in questo caso proprio perche' sono coinvolte persone che conosci e che ti riferiscono di sovente, pensavo opportuno che ti riferissi anche io. Ma ripeto, non allo scopo di criticare, perche' se lo avessi voluto fare lo avrei fatto qui apertamente, ma solo allo scopo di una chiacchiera accademica.
Tranquillo, non ' mia intenzione coinvolgerti.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 21:02

??? guarda che non mi riferisce nessuno... Embarassed Embarassed Embarassed

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Ospite il Gio 18 Giu 2015 - 21:10

a proposito, questo fine settimana non sei a Izola? ho un paio di scatole da dartiá occhiolino
Ma sono delicate, non le rompereá sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 22:17

no questa settimana non ci sono... ho la barca smontata.. e non sono di giro...

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 22:51

tornando al topic.. mi stavo chiedendo e chiedo a chi piu' esperto di me....

Se hai come nel mio caso 2 coppie di strumenti una sul fly e una nella timoneria interna.. e c'e' una differenza tra COPPIE... attenzione non tra strumenti singoli... la coppie sotto segnano 3 gradi in meno circa di quelle sopra.... c'e' una spiegazione?

Come fai a capire quale coppia di trumenti segna il giusto?

C'e' un modo serio per avere certezze?

C'e' una spiegazione del perche' segnano diversi a seconda del "piano"??

Mi capitava anche sul ferraglietti le temperature sotto erano piu' basse di quelle sopra....

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Infinity il Gio 18 Giu 2015 - 23:15

Nautius la mia esperienza mi dice che in tutti i fly la strumentazione al piano segna qualche grado in meno che quella sul fly.

Perdonami ma a questo proposito dopo aver letto mi sembra tu ti stia facendo un po' troppe pippe......á
Come ben sai prima di decidere di lpassare alla vela, avevo valutato un Ferretti 120 con , credo, i tuoi motori, ma, complici chiacchiere da bambina ed un prezzo folle, non mi aveva convinto..... Non so i CAT non mi sono mai piaciuti sono in fondo.....á
Sar˛ stupido ma per me i motori marini devono essere senza elettronica e dei muli assurdi... Vedi i miei vecchi AIFO che comunque stanno ancora macinando miglia....
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschile
Numero di messaggi : 423
EtÓ : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Gio 18 Giu 2015 - 23:37

no infinity, il 120 ha i 3106 mi pare i miei sono i c7 che sono una evoluzione di quelli...appunto perche' avevano problemi e hanno fatto la nuova serie "acert" modulare.

La nuova linea parte dai c7 ed arriva ai c12 mi pare... i c7 hanno anche un monoblocco diverso.. sono 7500 invece che 6200 che mi pare erano i 3106.. cosi' come i c8 sono un filo di cilindrata maggiore rispetto ai 3108... forse hanno capito che era meglio dargli un po' piu' di sostanza per averei cavalli... rimangono dei frullini....ma se franzone che ha i c12 mi pare gira alle stesse temperature non e' un problema di sostanza..ma a questo punto credo una precisa scelta costruttiva... boh??? sta' di fatto che quella lancetta e' una mina alla serenita'... per lo meno per uno che si fa' efettivamente troppe pippe come me!

Di fondo ho voluto aprire tutto e capire se e' a posto.. se con gli scambiatori perfetti scalda ancora c'e' poco da fare... e i problemi a mio avviso se scalda possono essere solo li....

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Marlin il Ven 19 Giu 2015 - 0:21

Mah, io al tuo posto, se dopo aver pulito gli scambiatori la temo. rimane invariata, smetterei di pensarci e mi godrei la vita, sicuro di avere la coscienza a posto..........
avatar
Marlin
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 2569
EtÓ : 59
Localizzazione : Lucania
Barca e motori : A piedi per ora.....
Porto/Marina : Policastro
Data d'iscrizione : 11.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Franz-One il Ven 19 Giu 2015 - 11:28

nautius ha scritto:la nuova serie "acert" modulare. La nuova linea parte dai c7 ed arriva ai c12 mi pare...

Ci sono di sicuro anche i C18 della serie ACERT, ma gli hanno fatti da meno tempo (relativamente).

I miei, contrariamente a quanto mi avevano lasciato credere non sono ancora ACERT, mentre lo sono invece sul modello restyling del mio, il modello ITALIA (per i 150 anni dell'unitÓ ) e gli hanno tirato fuori appunto 150 cavalli in pi¨, anzi per la precisione 135 (da 1015 a 1150 cv).

Comunque per tornare al tuo se dopo aver pulito tutti e due gli scambiatori le cose non cambiano o cambiano di pochissimo, mi metterei l'animo in pace e vivrei tranquillo.
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 2788
EtÓ : 57
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Ospite il Ven 19 Giu 2015 - 15:06

Maggiorare le prese a mare, ho detto una cazzata?
so che qualcuno lo ha fatto.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da andi9 il Ven 19 Giu 2015 - 15:35

Quello che non riesco a capire nella nautica Ŕ la necessitÓ di ridurre le cilindrate dei motori e tirargli fuori pi¨ cavalli; aggiungici la iper elettronica hai motori che dureranno meno e saranno pi¨ delicati. Il discorso delle auto Ŕ invece totalmente diverso, li non pui slire di cilindrata e devi tirar fuori il pi¨ alto numero di CV compatibile con una media affidabilitÓ, ma le macchine non devono durare 15-20 anni, le barche in media si. Cosa cambia avere un 4000 iper tirato ad un 6000 pi¨ tranquilllo, non riesco a capire la logica
avatar
andi9
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 51
Localizzazione : veneto
Barca e motori : Carnevali 140
Data d'iscrizione : 09.12.14

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da tedosit il Ven 19 Giu 2015 - 15:54

Ninosan ha scritto:Maggiorare le prese a mare, ho detto una cazzata? so che qualcuno lo ha fatto.

Beh, devi cambiare un p˛ tutta la linea di raffreddamento, tutti i tubi di adduzione, le pompe, limitatori di pressione, secondo me un vero incubo!
avatar
tedosit
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2060
EtÓ : 50
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Ospite il Ven 19 Giu 2015 - 16:24

andi9 ha scritto:osa cambia avere un 4000 iper tirato ad un 6000 pi¨ tranquilllo, non riesco a capire la logica
Forse riduzione dei volumi, dei pesi e, probabilmente, anche dei costi?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da matias il Ven 19 Giu 2015 - 19:29

Una domanda da scemo ...
quanto incide la temperatura dell'acqua sul raffreddamento del motore/scambiatore?
avatar
matias
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 1488
EtÓ : 50
Localizzazione : Sul tacco ... tra Adriatico e Ionio
Barca e motori : Man˛ Marine 22.52 FB + Suzuki 200 4T
Data d'iscrizione : 06.11.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Ven 19 Giu 2015 - 20:26

andi9 ha scritto:aggiungici la iper elettronica hai motori che dureranno meno e saranno pi¨ delicati.

ti sei gia' risposto andi Wink

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Ven 19 Giu 2015 - 20:30

matias ha scritto:quanto incide la temperatura dell'acqua sul raffreddamento del motore/scambiatore?

Non saprei matias.. ma credo per un bel 90% forse un 10% l'aria in cui si trovano i motori ma come dicevo tra lasciarli chiusi in cala motori che non e' piccola ma cmq e' sempre sacrificata e raggiunge circa 70░ di temperatura dopo avere navigato, e lasciare tutto aperto con un 20░ in meno circa nell'ambiente non cambia un capello la posizione della lancetta.

Invece tra trovare il mare freddo invernale e caldo estivo ti fa' ballare circa 2░

Le prese a mare sono perfettamente dimesionate sono la piu' grosse installabili se non consideri di fare un buco da camino nella carena e metterci una rete sopra.... il passaggio di acqua e' ottimale ed e' uno degli allarmi che registra la centralina se dovesse essere meno del previsto... allarme che non e' mai scattato da quando sono partiti i motori verificato nella rom non valatile della centralina anche in sede di perizia.

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Infinity il Ven 19 Giu 2015 - 22:58

Ciao Nautius sinceramente non ricordo
áIl modello di motore ma mi sembra fossero oltre 8.000 di cilindrata ed oltre 450 CV l' uno, poi posso sbagliarmi....

Adesso 2000 di cilindrata e 54 CV .... Altra vita!
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschile
Numero di messaggi : 423
EtÓ : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Ven 19 Giu 2015 - 23:32

allora erano i 3108 probabilmente.. l'evoluzione in peggio dei 3208 che avevo sul ferraglietti.... ma sul ferraglietti 120 ci stavano... e' una barca di sostanza che un peso importante pur se un filo piu' piccola della mia pesa un 20% in piu'... daltronde parliamo di ferretti... non di una cagata di carnevali...stiamo confrontando 2 categorie ben diverse di barche.... purtroppo... PER ME!

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Zetazero il Dom 21 Giu 2015 - 9:49

non Ŕ che i patemi d'animo e fisime li hai nel DNA?

sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

ciao cuginoooooo ........


_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2769
EtÓ : 53
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da nautius il Dom 21 Giu 2015 - 13:27

Ho una barca della quale non mi fido zeta, forse e' proprio nel dna, ho avuto un'addestramento che e' impossibile dimenticare.. navigare su un mezzo del quale si hanno remore e' devastante per uno come me... quando si naviga e' piu' forte di me avere la conoscenza precisa di cio' che sto' usando e il rispetto per chi lo ha costruito.. forse di base quello che manca e' proprio quello...la mia barca e' stata costruita da un cantiere impreparato,disonesto e improvvisato, questo mi da' angoscia ogni volta che la uso.

_________________
Claudio e' nautius!! á *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella Ŕ una nave troppo grande per me. ╚ un viaggio troppo lungo. ╚ una donna troppo bella. ╚ un proumo troppo forte. ╚ una musica che non so suonare. Perdonatemi. Ma io non scender˛.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 15876
EtÓ : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Zetazero il Dom 21 Giu 2015 - 14:08

nautius ha scritto:navigare su un mezzo del quale si hanno remore e' devastante per uno come me...

CONCORDO !
se vale per te ... figuriamoci per il sottoscrittoá áanche se solo per fare una decina di mg

_________________
Mejo ciamar l'oste in tera che i santi in mar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Zetazero
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2769
EtÓ : 53
Localizzazione : Trieste
Barca e motori : Orsa Maggiore - FB Evinrude 115
Data d'iscrizione : 04.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: i patemi d'animo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum