Carnevali 130 "miss"

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da andi9 il Mar 20 Feb 2018 - 11:31

Be non puoi dire che Jeannau e Beneteau sono meglio di Carnevali, poi ognuno ha la sua opinione, però!
avatar
andi9
lavoratore
lavoratore

Maschio
Numero di messaggi : 56
Localizzazione : veneto
Barca e motori : Carnevali 140
Data d'iscrizione : 09.12.14

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Mar 20 Feb 2018 - 12:06

se lo ho detto e' perche' lo penso e li ho confrontati....vuoi solo un PICCOLO esempio?? guarda i pannelli di chiusura sul rollbar del carnevali 130 in pannellaccio resinato che si deforma dopo 10 giorni e i COPERCHI di chiusura di qualsiasi jeanneau con incastro e nervatura....

se vuoi possiamo continuare con le guarnizioni a filo dei vetri e coperte dagli stessi in contrapposizione con quelle esterne da autovettura sui carnevali,con i bordi aperti dove si insinua il sale e si gonfiano... possiamo anche parlare dei profili dei vetri dei fly in alluminio invece che in inox che sbocciano soprattutto sotto le guarnizioni per il problema suddetto.

Vogliamo parlare invece del diametro del tientibene su parità misure con altri cantieri? o dell'impianto elettrico senza un pannello tecnico dedicato ma racchiuso solo sotto il coockpit che si surriscalda anche perche' ci hanno schiacciato 4 trasformatori da 24 a 12 volts negli esemplari a 24 volts come la mia?

Vogliamo parlare del diametro dei tubi idrici FUORI STANDARD da 14 mm invece che da 16 mm come TUTTO IL MONDO nei cantieri barboni e da 18 in quelli seri! ..per lesinare 4 spiccioli e se devi trovare un attacco rapido per sostituirne un rotto devi ordinare in america sperando che te lo spediscano?? al netto della maggiore fragilità dei tubi?

Forse e' interessante anche notare come i raccordi idrici sono del tipo più economico con i rubinetti delle valvole di parzializzazione sostituiti da piccoli pezzi di plastica di 4 cm che come si induriscono un po le sfere non sono sufficienti a fare forza per chiuderle e ti rimangono in mano.... bellissimo quando succede perche' tenti di chiudere un tubo che si e' crepato perche' di diametro troppo ridotto come dicevo prima e sprizza acqua in sentina.....

Che dire delle meravigliose coperchiature delle sentine in plasticaccia porosa che assorbe ogni tipo di impurità in una posizione dove e' NORMALE ED USUALE avere sporco... e che poi si deformano passandoci sopra e con le escursioni termiche e non riesci più a metterle in sede... e o devi limarle ogni anno perche' non si incastrano o rimane 2 cm di spazio e si muovono e vibrano...su jeanneau sono COPERCHI CON NERVATURA IN RESINA... tanto per continuare il CONFRONTO!

Possiamo anche andare avanti se vuoi.... delle batterie tutte da una parte per risparmiare sul cavo ne abbiamo già detto così come dell'avere appoggiato le 2 batterie dei servizi SOPRA IL SERBATOIO IDRICO IN PLASTICA sempre per riuscire a metterle dalla stessa parte e risparmiare 100 € di cavo.....ahhh speta dovrei parlare anche dei prendisole sul fly fatti con trucciolato resinato che come si dilata con freddo e caldo (stiamo parlando di tavole che stanno all'esterno e sotto il sole) si crepa la resina e si insinua l'acqua spaccandoli e te li trovi da buttare in una stagione.... passando dal letto aggiuntivo nel salone che sugli esemplari con interno in vengè non e' stato studiato per incassarsi e devi portartelo a casa....ma ripeto andremmo avanti per ore.. ma CI TENGO a sottolinearti che TUTTO QUESTO non lo ho notato in NESSUNO Jeaneau e Benetteau che ho visitato fino ad oggi.

Certo tutto quello che ho narrato e FACILMENTE verificabile.. e' SOTTO le lenzuola.. sotto le belle tendine e le laccature sopra il truciolato del mobili (proposito sia beneteau che jeanneau hanno tavole di acero per i mobili e non truciolato pressato con laccatura a caldo) non si vede a prima vista... ti innamori della linea, dello slancio... e della ottima carena quella e' indiscutibile anche se troppo estrema a mio avviso e richiede molta potenza.. e molta potenza vuole dire consumo.

Tutto quello che ho scritto e' REALE... e come vedi andimo BEN OLTRE l'OPINIONE!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da andi9 il Mar 20 Feb 2018 - 15:06

Io sinceramente non ho notato sulla mia tutti questi problemi: i tientibene sono di diametro adeguato, le batterie sono si da una parte ma non sbilanciano, i tubi dell'acqua, non ho misurato i diametri ma mi sembrano quelli standard, l'impianto elettrico mi sembra sufficientemente ben fatto. Sicuramente ferretti sarà superiore, almeno gli esmplari anni 2000-2005 ma altri cantieri non credo
avatar
andi9
lavoratore
lavoratore

Maschio
Numero di messaggi : 56
Localizzazione : veneto
Barca e motori : Carnevali 140
Data d'iscrizione : 09.12.14

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Mar 20 Feb 2018 - 15:24

evidentemente non hai CONFRONTATO e parli per sentito dire.. io a differenza tua ti ho portato elementi OGGETTIVI di riscontro che puoi tranquillamente verificare.... le batterie non sbilanciano perche' hai una carena più piantata che nella mia... ma ti assicuro che se le dividi e ne sposti metà dall'altra parte navighi meglio perche' la barca comqune le sente....per i tubi non e' importante il diametro quanto sapere che il foro interno e' sempre uguale per normativa e quello che cambia variando di qualche mm il diametro e' lo spessore del tubo... certo fino a che non si crepano o devi trovare dei raccordi fuori standard non e' un grave problema...... i tientibene se li CONFRONTI sono di diametro inferiore con altre barche stessa dimensione.. puoi ritenerli adeguati ma sono comuque più fragili.. difatti hanno la cordina in acciaio da regolare per tenerli squadrati.. per lo meno sulla mia.. il tuo e' il modello precedente sinceramente non ho idea..io faccio il confronto con la mia ovviamente.

Sicuaramente il dente avvelenato lo ho perche' il confronto con una barca di 26 anni che avevo prima e' IMPARI!!! il Ferretti per dirne solo una aveva pannelli di compensato marino per chiudere le sentine.. e non dico altro! perche' stiamo parlando di 2 periodi produttivi troppo distanti tra loro... ma ti posso assicurare che ABITUANDOMI avevo cominciato a farmi piacere la carnevalata.. è stato appunto CONFRONTANDO in questo periodo con altre barche per un upgrade dei marchi citati che non sono certo nominati per essere il non plus ultra che mi sono girate NUOVAMENTE le balle.

La mia SPENDENDO BEI SOLDI la ho modifica in molti dei difetti elencati.. ma rimane comuque una barca fatta in economia e per guadagnare più del lecito sulle spalle dell'armatore e della affidabilità a posteriori...ma non e nemmeno tutta colpa di Angelo che e' alla fine una persona corretta e gentile... e che riconosce anche le cose... il problema e' che un piccolo cantiere artigianale oggi come oggi ha poco ossigeno per vivere e per giocarsela con chi fa barche in serie e si può permettere economie di scala BEN superiori deve lesinare come un pezzente in ogni piega...basta vedere azimut che è ben più grande di carnevali ma che segue il medesimo sentiero.. se non peggio.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Infinity il Mer 21 Feb 2018 - 9:11

Non entrò nel discorso sulle barche citate perché non le conosco, ma “mutatis mutandi” il discorso è obiettivamente valido anche in altri campi mi riferisco a barche a vela. 

Il confronto tra le soluzioni riscontrabili su un GRAN SOLEIL e quelle che si trovano sulla grande produzione di serie (JEANNEAU, BENETEAU etc) è impietoso ed il cantiere italiano ne esce distrutto. Certe soluzioni impiantistiche che sulla grande serie sono standardizzate, appropriate e a prova d’uso di idiota, nel cantiere italiano sono astruse, difficili da usare etc . Ciò e fondalmente dovuto al fatto che ne L grande cantiere vengono investite tante ore di ingegnerizzazione al momento della costruzione ed un po’ durante il primo anno per effettuare le modifiche, il piccolo cantiere non può pagare così tante ore perché il numero di unità prodotte è decisamente più basso quindi non riuscirebbe a “spalmarle”, quindi .... la differenza si vede, anche se costa almeno il doppio e per certi versi fornisce materiali migliori...
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 474
Età : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da andi9 il Mer 21 Feb 2018 - 10:11

Io non sono  di questo parere su cantieri medi italiani come può essere Carnevali o Raffaelli ad es., ripeto Benetau e jenneau le ho viste solo da fuori, ma Fairline, cantiere di più grande serie ad esempio, che ho avuto non aveva un amperometro nel quadro elettrico e non aveva i termometri acqua e press olio su fly. per parlare di risparmio su grande serie
avatar
andi9
lavoratore
lavoratore

Maschio
Numero di messaggi : 56
Localizzazione : veneto
Barca e motori : Carnevali 140
Data d'iscrizione : 09.12.14

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Mer 21 Feb 2018 - 12:43

E' esattamente così infinity!

andi, non so che dirti.. io come ti ho dimostrato parlo di cose CONCRETE non di un "secondo me" e non ho visto le barche "da fuori" ma nei dettagli e in profondità, poi continua a pensarla così ci mancherebbe.

Fairline e' un cantiere un po particolare che lavora sull'essenziale e sulla robustezza più che sui fronzoli... ma i difetti che gli imputi non sono costruttivi sono di allestimento, ci sta benissimo che quello che manca non e' stato messo quando la barca e' stata allestita dall'importatore in itaGlia.

Se voglio trovare un reale difetto di Fairline e' che a MIO gusto sono orribili negli interni... le trovo inguardabili... e come carena non sono sempre così performanti come dicono... ma ne ho avuto una di oltre 30 anni, non so se ricordi la "betoniera" ebbene quella barca naviga ANCORA OGGI!! senza grandi problemi... sono proprio curioso di vedere il carnevali di carta pesta che ho oggi arrivarci...

Per quanto rigurda gli altri cantieri itaGliani... ho visto IN PROFONDITA' il compass rose di Raffaelli e ritrovo TUTTO quello che ho trovato su Carnevali... diciamo che lavorano con un filo più di professionalità e di cura.. ma sono distantissimi dalle barche francesi o inglesi.. se la giocano con quelle ceche tipo galeon.

di azimut possiamo stendere un velo pietoso..cranchi e sessa si sa la fine che hanno fatto e tra le 2 forse solo Cranchi era degno di chiamarsi cantiere.... poi c'e anche chi lavora bene.. Aprea supra tutti.. ma anche i Sanremo sono curati e fatti con amore senza speculare sulla pelle dei clienti millantando di essere i migliori... lascio volutamente per ultimi i vari wc9/10 e compagnia belante che credo siano il più fulgido esempio di come i cantieri itaGliani dovrebbero fare tendne e divani e non barche.

Tutto questo DOPO AVERE VISTO NEI DETTAGLI OGNI BARCA MENZIONATA... ovviamente poi a mio giudizio eh?

Non basta lo stile e le tendine per mettere in mare una barca che costa quello che costa.. poi ognuno compra ciò che gli piace.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Franz-One il Mer 21 Feb 2018 - 17:15

nautius ha scritto:quelle ceche tipo galeon

Giusto per la precisione: polacche, non ceche.  occhiolino
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2847
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Infinity il Mer 21 Feb 2018 - 18:43

mah...  i Sanremo li ho visti anche io nel dettaglio,scusami ma non concordo... poi,come sempre, impressioni personali...
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 474
Età : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Mer 21 Feb 2018 - 19:20

ho visto solo un esemplare..un 48 fly per la precisione infinity, non mi piace a livello di spazi e per il troppo legno che lo rende oltremodo difficile da gestire e tenere a posto.. per cui non sono andato molto in profondità, a prima vista mi pareva fatto bene.... ma non ho abbastanza riscontri per esserne certo....

Certo dopo essere sceso da un azimut o un carnevali..pareva un passo avanti....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Infinity il Mer 21 Feb 2018 - 19:46

>AH beh... se lo paragoni agli AZ di recente produzione....
al salone di 7 anni fa a GE, stavo valutando l az 40 fly appena uscito, in dinette mi sono appoggiato al tavolo, (sono 187 cm per 92 kg), ho sentito un rumore sinistro e .. la vetroresina a cui è avvitata la base del tavolo si è divelta....
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 474
Età : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Mer 21 Feb 2018 - 20:04

ma anche quelli vecchi Tony, ce ne fosse UNO che non ha l'osmosi cazzo!!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Infinity il Gio 22 Feb 2018 - 0:09

Ma osmosi non è 7n problema, solo economico, la sconti, fai riparare ed è meglio di prima....
Non è un cancro, non vuol dire null, solo soldi
avatar
Infinity
imboscato
imboscato

Maschio
Numero di messaggi : 474
Età : 51
Localizzazione : Pavia
Barca e motori : Jeanneau 42 DS
Porto/Marina : Lavagna
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Gio 22 Feb 2018 - 1:00

Non sono propriamente concorde, prima di tutto per curarla BENE devi considerare ALMENO uno stop di 7/8 mesi... e questo è di per se una prima limitazione notevole.. soprattutto se uno usa la barca tutto l'anno come noi.

Poi ho già avuto esperienza con il ferraglietti che purtroppo aveva l'osmosi.. lo ho comprato accertandola e ho scontato il costo facendo rifare la carena.

Prima di tutto i vari strati di epossidica aumentano il peso della barca e la carena avrà un comportamento un po diverso oltre che maggiori consumi, poi e' molto difficile capire fino a che punto si e' spinto il cancro... se ha intaccato dei madieri o dei longheroni interni che possono essere raggiunti solo aprendo la carena... li rimane fragile e potrebbe innescare di nuovo il fenomeno magari aggredendo la carena all'interno....

Insomma non e' solo questione di costi.. se non c'e' e' MOLTO MA MOLTO MEGLIO.. poi vero che una volta "curata" dura anni prima di avere problemi e spesso giunge a fine vita.. ma se ricompare la cura e' ancora più complessa e da ancora meno garanzie.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Franz-One il Gio 22 Feb 2018 - 11:06

Ho avuto, come alcuni di voi sanno, un Azimut anche di un certo costo (AZ 62S) e purtroppo devo dare ragione, almeno in buona parte, a Nautius.

Infatti ora ho comprato un Sunseeker e devo dire che è un'altro pianeta.

Tolto il fatto che Azimut è un cantiere industriale e molte cose sono migliori di molti altri cantieri artigianali per la miglior ingegnerizzazione del progetto  fatta sui grandi numeri che purtroppo il cantiere artigianale non può avere, mi ha piuttosto deluso su tanti dettagli e finiture interne ed esterne (Vittorio che se ne intende più di me di materiali potrà essere più dettagliato se vuole, visto che abbiamo navigato molto insieme).

Per carità anche Sunseeker ha le sue pecche (ricordiamo che il cantiere è stato comprato dai cinesi da un paio d'anni) ma mantiene comunque un buono standard qualitativo, specie se paragonato a cosa c'è in giro al giorno d'oggi, anche se non più ai livelli di anni or sono. 

E' chiaro che la qualità si paga e i Sunseeker costano di più se paragonati alle altre marche. Ma a volte la pratica levantina dello sconto portato all'eccesso dagli stessi armatori può indurre i cantieri a tagliare eccessivamente i costi, per cui anche noi abbiamo le nostre colpe.
Attenzione anche nel fare i paragoni perché (e anche li si vede la serietà del cantiere e dei cantieri inglesi in generale) il mio che ad esempio è il Manhattan 65 se fosse marchiato Ferretti o Azimut lo chiamerebbero almeno 69-70 piedi se si controllano le misure effettive di costruzione (non quelle dei depliants). Tanto per dire il Ferretti 65 ultimo ha le stesse precise misure del mio vecchio AZ 62, ed il nuovo modello del 62 appena uscito lo hanno chiamato S7 (per far intendere che è un 70), ma probabilmente si vergognavano a dichiarare una tale balla!

avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2847
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Gio 22 Feb 2018 - 12:45

purtroppo i cinesi stanno comprandosi il mondo... ma, per lo meno nell'automotive e' dimostrato che non e' che se arrivano loro distruggono tutto..ANZI... per fare solo un esempio Volvo ne ha avuto un giovamento enorme... quelli ci hanno messo i soldoni.. ma hanno lasciato tutte le maestranze e i progettisti dandogli la piena libertà di proseguire la filosofia del marchio e le risorse per farlo..

Stanno facendo così in molte aziende e campi...per cui presto ci ritroveremo a dire che per fortuna questo e quello e' stato comprato dai cinesi....

Per quanto riguarda ferreti a mia modestissima opinione non fa numeri di omologazione strani per fottere.. ha un nome, una qualità e un potenziale da primo cantiere nel mondo che se ne può strafottere di fare giochini; semplicemente deve fare delle barche adatte ad essere vendute in ogni capo del mondo e che rispettino le varie norme...per cui fa un po una media.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Vi il Ven 23 Feb 2018 - 8:23

bisogna dire una verità che si nota negli esemplari costruiti negli ultimi 5 anni... le cose stanno cambiando! sopratutto per i cantieri italiani... ma anche per gli stranieri, c'è un balzo di qualità nelle produzioni che negli anni 2000 non si vedeva. la qualità la noti in particolare sui materiali e sugli assemblaggi che "credo" si rifletta anche sull'impiantistica e sulla progettazione in genere.

lo si vede chiaramente su alcuni cantieri, esempio absolute, meno su cranchi, ma anche su molti inglesi.
non si vede su azimut ahimè!
ma azimut è un caso a parte, fa delle barche con un design spettacolare, gode di ottimo ranking tra i naviganti e quindi può permettersi di mantenere un prodotto altamente industriale.. per assurdo gli americani industrializzati fanno un prodotto decisamente migliore.
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1921
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Ven 23 Feb 2018 - 11:04

Vito hai visto di cosa sono fatti i mobili del mio carnevali?? hai visto la qualità con cui son verniciati? hai visto il rivestimento di polistirolo da 1 cm scarso rivestito di eco pelle da 3 micron che ha sulle pareti? vuoi che continuo con i tessuti assolutamente scadenti dei divani in tessuto nemmeno adatto all'umidità e che si macchia guardandolo perche' non e' trattato per risparmiare e assorbe tutto? Di che materiali stiamo parlando????

Spero che su Absolute le cose siano cambiate e non siano ancora così ma e' diventanto un cantiere internazionale se ricordo bene....

Condivid per Azimut, ma e' come carnevali.. o raffaelli o sessa prima di saltare come un tappo o cranchi... si VOCIFERA che siano grandi cantieri e una volta forse si impegnavano veramente per esserlo... adesso vivono di una misera luce riflessa....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Vi il Sab 24 Feb 2018 - 18:59

nautius ha scritto:Vito hai visto di cosa sono fatti i mobili del mio carnevali?? 
hai anche tu una barca costruita negli anni d'oro della nautica dove passava ogni cosa, ne più ne meno degli atri cantieri
nautius ha scritto:Spero che su Absolute le cose siano cambiate
per fortuna si.. ma anche su altri
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1921
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Sab 24 Feb 2018 - 23:26

Vi ha scritto:hai anche tu una barca costruita negli anni d'oro della nautica dove passava ogni cosa, ne più ne meno degli atri cantieri

itaGliani!! occhiolino

sto trattando  un esemplare del 2004 di jeanneau, che se riesco a fare mio poi vieni a vederlo e ne parliamo delle differenze

Mi conosci bene.. sai che tendo ad essere settario.. ma ho i RISCONTRI quando lo divento!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Franz-One il Lun 26 Feb 2018 - 11:12

nautius ha scritto:sto trattando  un esemplare del 2004 di jeanneau

WOW!!!

E ce lo dici così?  occhiolino


Aspettiamo notizie!!
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2847
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Lun 26 Feb 2018 - 12:35

e' solo uno spiffero di corridoio... devo vendere la carnevalata prima...e in questo momento e' tutto fermo... intanto non h fretta quest'anno in Agosto nema barca... andremo a fare una meravigliosa crociera fluviale in Russia..per cui abbiamo il tempo di muoverci Wink

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Vi il Lun 26 Feb 2018 - 14:09

nautius ha scritto:crociera fluviale in Russia
Portati via un pò di foto della barca che ai russi piace il carnevale... chissà mai!
avatar
Vi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1921
Età : 50
Localizzazione : pordenone
Barca e motori : Quella degli altri
Data d'iscrizione : 03.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Franz-One il Lun 26 Feb 2018 - 16:29

Rischi di trovare Rita e mia suocera sulla crociera!!!

Da Mosca a S.Pietroburgo inizio Agosto?
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 2847
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da nautius il Lun 26 Feb 2018 - 19:08

no da S.Pietroburgo a Mosca 1/08 con Giver

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16015
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: Carnevali 130 "miss"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum