invernaggio, lo stretto indispensabile

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

default invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Dom 1 Feb 2009 - 21:55

In questo periodo con la barca ci faccio veramente poco, si qualche giro con qualche bella giornata di sole, ma si avvicina la stagione, quindi meglio metterla a terra per iniziare a prepararla per l'estate 2009.
In settimana mi alano la barca, ho chiesto un preventivo per il rimessaggio, ma non mi torna.
La barca tornerà a mare a fine marzo, prima di pasqua comunque, quindi starà a terra meno di due mesi, fare l'invernaggio non serve a nulla.
Appena la alano fanno carenaggio con l'idropulitrice ed iniziano a preparare la carena.
Avevo pensato di farla girare con le cuffie o in vasca con l'acqua dolce appena alata e poi lasciarla cosi fino al rimessaggio completo del motore prima del varo, per gli esperti motoristi ci sono controindicazioni.
La barca ha un motore entrofuoribordo Mercruiser 5.0 MPI con piede Alpha, ha 175 ore di moto fatte in due stagioni, qualcuno mi sa in dicare correttamente gli interventi da eseguire?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Dom 1 Feb 2009 - 22:38

io credo che farlo girare con l'acqua dolce sia una operazione che e' sempre utile ma non cosi' indispensabile....

Farei il tagliando subito.. cosi' il motore sta' fermo e si riposa gia' con l'olio e i fluidi nuovi... come sai l'olio usandolo si deteriora e perde il suo potere protettivo.. indi se lo lasci riposare con quello vecchio hai meno protezione.

Darei una bella controllata all'impianto elettrico spruzzando wd40 generosamente su tutti i contatti a vista.. e anche sul motore una volta fatto il tagliando se lo fa' adesso.. se no' cmq gli darei una bella lavata con acqua dolce stando attento a non affogarlo e irrorare parti elettriche.. poi mentre asciughi la sentina che si e' lavata anch'essa fa' in tempo ad asciugarsi anche lui e un bello spruzzone di wd40 (NON CRC, quelllo DISTRUGGE LETTERALMENTE la plastica!!!!!)

Ricordati poi di controllare bene e raschiare via la ruggine dove si e' formata.. magari prima di spruzzare il wd40... e dagli un colpo con la bomboletta a spruzzo mercruiser dove e' colpito dalla ruggine.....

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Dom 1 Feb 2009 - 22:41

Il motore sembra (é) nuovo, non ha problemi di macchie di ruggine.
Per il motore devo fare cambio dell'olio e filtri vari, posso farlo anche subito, tanto o adesso o tra un mese non cambia nulla, ma per il piede, cuffie e compagnia bella devono essere sostituite?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da alpaca il Dom 1 Feb 2009 - 23:12

Fletcher ha scritto:Il motore sembra (é) nuovo, non ha problemi di macchie di ruggine.
Per il motore devo fare cambio dell'olio e filtri vari, posso farlo anche subito, tanto o adesso o tra un mese non cambia nulla, ma per il piede, cuffie e compagnia bella devono essere sostituite?

Io al piede farei solo olio, zinchi e girante, e verificherei lo stato della cuffia che cambierei la prox stagione.
avatar
alpaca
assenteista
assenteista

Maschio
Numero di messaggi : 158
Età : 50
Localizzazione : SARDEGNA - Sassari
Barca e motori : Seacode - Coverline Prestige VENTOTTO 2 x 4.3 mpi 220cv Mercruiser
Porto/Marina : Stintino (SS)
Data d'iscrizione : 08.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da geniuz il Dom 1 Feb 2009 - 23:37

Per quanto riguarda il piede, non so su mercruiser come funziona. Volvo prevede la sostituzione delle cuffie ogni due anni. Considerato però che è un pezzo che costa pochi € e soprattutto devi fare cmq manutenzione ai piedi cambiandogli l'olio, io le sostituirei senza farmi troppi problemi.
Importante anche la precisazione che ha fatto Nautius riguardo lo spruzzare un olio protettivo sul motore e sulle parti elettriche; assolutamente non CRC che, come giustamente ha ricordato, distrugge le plastiche, ma WD40
avatar
geniuz
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2854
Età : 48
Localizzazione : Partenope
Barca e motori : Fiart 32 genius, Volvo AD41PA 200 CV x 2
Porto/Marina : Maggio/Ottobre Castellammare di Stabia - Novembre/Marzo Pozzuoli
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Dom 1 Feb 2009 - 23:46

Io il crc lo spruzzavo sul vecchio F.B. appunto sulle parti elettriche, ma su questo motore non lo ho mai spruzzato da nessuna parte, non saprei dove spruzzarlo, se non proprio sul ferro o sulla cinghia, ogni contatto elettrico è protetto o chiuso er salvo a smontare qualche pezzo è impossibile riuscire a spruzzargli qualcosa sopra.
Anche io mi chiedevo se è il caso di cambiargli le cuffie, per me è un'esperienza nuova, ma i mecca mi dicono tutti che è molto preso ed un'altra stagione la posso fare tranquillamente.
Le cose che ho pensato di fare subito è la sostituzione di olio e filtri e la verifica dell'olio del piede per vedere se è emulsionato, non so se con l'e.f.b. è necessario farla come per il F.B..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Dom 1 Feb 2009 - 23:58

se il meccanico non ritiene di cambiarle io non le cambierei... non e' il costo del ricambio.. ma il costo per smontare e rimontare tutto.. che se e' inutile intraprendere e meglio non farlo....

per il wd 40 va' BENISSIMO sul ferro... espelle la umidita' e protegge da ruggine e corrosione tutte le superfici.... io intendo spruzzarlo generosamente su tutto il motore... non solo sulle parte elettriche...

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da geniuz il Dom 1 Feb 2009 - 23:59

Guarda 99 su 100 l'olio ti esce emulsionato, perchè almeno sui Volvo i paraoli fanno spesso schifo. Quindi direi di fottertene di quello che ti dicono i mecca e di far smontare il piede e fargli fare la sua brava manutenzione...

A proposito Pè... me che titolo "pidocchio" che hai messo.... "lo stretto indispensabile"... TSE'.
avatar
geniuz
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 2854
Età : 48
Localizzazione : Partenope
Barca e motori : Fiart 32 genius, Volvo AD41PA 200 CV x 2
Porto/Marina : Maggio/Ottobre Castellammare di Stabia - Novembre/Marzo Pozzuoli
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Lun 2 Feb 2009 - 0:14

ma e' noto no???? ha preso un motore solo perche' con i braccini non riesce a muovere 2 leve!!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da matias il Lun 2 Feb 2009 - 10:05

geniuz ha scritto:
.....
A proposito Pè... me che titolo "pidocchio" che hai messo.... "lo stretto indispensabile"... TSE'.

Si butta avanti per non cadere indietro già con noi che dovremmo solo consigliarlo ...
provate ad immaginare quando và nelle officine ed i meccanici lo vedono arrivare ... .....
i rumorini di fondo, i bisbiglii che si scambiano i mecca, gli squotimenti di teste, gli sguardi rivolti al celo come a pregare che se ne vada subito .....
ecco perchè poi gli dicono che và tutto bene e non bisogna fare niente ... sghignazza sghignazza sghignazza









tanto và sempre in giro con la barca appoggio ...
avatar
matias
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1536
Età : 51
Localizzazione : Sul tacco ... tra Adriatico e Ionio
Barca e motori : Manò Marine 22.52 FB + Suzuki 200 4T
Data d'iscrizione : 06.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Feb 2009 - 10:20

geniuz ha scritto:Guarda 99 su 100 l'olio ti esce emulsionato, perchè almeno sui Volvo i paraoli fanno spesso schifo. Quindi direi di fottertene di quello che ti dicono i mecca e di far smontare il piede e fargli fare la sua brava manutenzione...

A proposito Pè... me che titolo "pidocchio" che hai messo.... "lo stretto indispensabile"... TSE'.
La manutenzione del piede comunque va fatta,. anche in considerazione che il motore è nuovo, ma il piede è ancora più nuovo.
Il motore è stato acceso per la prima volta ad aprile 2007 nuovo fiammante ed appena installato sulla barca nuova fiammante appena finita di costruire.
Il piede è stato sostituito in garanzia, la parte inferiore a giugno e la parte superiore il 25 agosto 2008 Very Happy .
La manutenzione intendo farla secondo le regole, ho un mecca di fiducia, che poi è quello che ha installato il motore in barca, ma non è autorizzato Mercruiser.
Anche se ad aprile scade la garanzia generale sul motore i pezzi sostituiti fruiscono di altri due anni di garanzia dal momento della sostituzione, quindi mi serve una manutenzione fatta bene e con il timbro ufficiale, in maniera particolare sul piede.
Pert avere il timbro devo rivolgermi alla darsena a cui ho chiesto un preventivo e mi hanno deto delle cifre, che a mio avviso sono lievemente più alte rispetto a quelle che mi applicano i mecca non ufficiali, ma prevedono interventi non necessari ed altri necessari non li considerano, ad esempio la verifica dell'allineamento, che anche se è una cazzata loro la prevedono sicuramente come una voce a parte ed un costo in più.
In parole povere io vorrei il mio mecca di fiducia che si mette li e controlla pelo per pelo quello che si deve fare e lo fa, rivolgendomi alla darsena pagherei un centone in più (che ovviamente non è un problema), per avere un timbro ma forse un rimessaggio meno attento ai particolari, ad esempio loro considerano nel rimessaggio l'invernaggio che per un mese o poco più, proprio non serve a nulla.
Quindi stavo cercando di capire gli interventi che sono necessari da fare e prendere un po di tempo per riuscire a risolvere diversamente il problema di sto cacchio di timbro.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Feb 2009 - 10:27

TERENCE ha scritto:In mare credo che non sia mai troppo e tutto quello che facciamo forse non è mai abbastanza comunque...
Voi provate a lasciare un qualsiasi oggetto metallico che non sia specificamente adatto all'aria di mare in barca qualche settimana... non fuori ma anche dentro o in qualche gavone....
come lo ritrovate??? ecco questo è l'esempio della dura vita a cui deve sottostare la barca ed i suoi impianti....
Io personalmente ho fatto tagliando completo ai motori e ai piedi hanno sost olio e zinchi... prox anno ha detto li smonta...
Poi bhè le solite cose che posso fare io da solo alla barca e agli impianti....
Io sono dell'idea di tenre piu in uso possibile la barca e le sue funzionalità.... xrò non tutti la pensiamo alla solita maniera....
Il problema dei Mercruiser e.f.b. è proprio questo, a mio avviso non sono fatti con materiali "marini" quindi se appena un po si trascurano fanno in brevissimo tempo la fine di tutti gli oggetti non marini che si portano in barca.
Ho visto un Mercruiser 3.0 di un'anno il cui proprietario aveva imbarcato acqua in sentina, lasciato perfettamente funzionante dopo aver asciugato la sentina, ma senza invernaggio, l'anno successivo era letteralmente un pezzo di rugine, motorino di avviamento bloccato ed inservibile, motore che non partiva, è stato necessario sbarcarlo e revisionarlo integralmente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Lun 2 Feb 2009 - 16:44

non credere terence... alla fine le cose sono sempre quelle... con una piccola percentuale in piu'.. ma non equivalente alla misura maggiore.... se no' sarebbe si' da tagliarsi le vene!!!!

quello che incide molto e' il posto nel porto... ma quello e' molto variabile.. ad esempio.. molto probabilmente tu spendi con la tua quello che spendo io con la mia in adriatico...

spunto molto interessante anche questo sarebbe da dedicarci un thread..... sei una miniera ultimamente terence...... ma dove cazzo eri???? finalmente hai deciso di farti sentire come si deve!!! cheers cheers cheers cheers cheers

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da intrepido il Lun 2 Feb 2009 - 18:46

i miei 3.0, vecchi, restavano fermi 2 mesi senza alcun invernaggio: l'unica accortezza era di lavare il circuito con acqua dolce.
Dalle nostre parti raramente raggiungiamo temperature esterne vicine allo zero.

Prima di andare in cantiere, sostituivo olio e filtro; il mecca si occupava solo dei piedi.
Quei motori sono stati smontati e dopo 4 stagioni avevano ancora i gomiti di scarico in condizioni PERFETTE!!!

miracoli dell' acqua dolce e dei mercruiser 3.0 che hanno già di serie il sistema di lavaggio.
avatar
intrepido
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1573
Età : 36
Localizzazione : Bari
Barca e motori : saver 690 cabin; mercury optimax 200
Porto/Marina : Bari
Data d'iscrizione : 13.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Lun 2 Feb 2009 - 19:07

mi pare che tu, intrepido, lavi i motori ad una uscita con acqua dolce............ giusto????

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da intrepido il Lun 2 Feb 2009 - 19:32

si, sempre...
i risultati si sono visti
avatar
intrepido
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1573
Età : 36
Localizzazione : Bari
Barca e motori : saver 690 cabin; mercury optimax 200
Porto/Marina : Bari
Data d'iscrizione : 13.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Feb 2009 - 19:50

TERENCE ha scritto:AZZ... allora non sono balle quando dicono di comprare solo Volvo ....?
Sembra di essere fissati ma io lo noto costantemente ... le cure e le attenzioni non sono mai troppe ne fuori ne x gli impianti e anche negli interni...
A volte sorrido e dico meno male che ho una barca di 8,5 mt pensa se avessi un 12/13 mt che farei??? diventerei pazzo mi sa......
Ti devo dare una cattiva notizia, Mercruiser e Volvo sono perfettamente identici, il motore è lo stesso, cambia solo la marinizzazione, ovvero i piedi ed il costo, che per i volvo benzina è più elevato, ma senza una reale ragione.
Però se la manutenzione è fatta correttamente non danno grossi problemi e sono abbastanza longevi in genere.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da +bea il Lun 2 Feb 2009 - 23:23

affraid affraid Ma com e il CRC non va bene?!?!?! L'ho usato ogni due settimane sul mio motore , anzi mi ricordo una frase del tipo.."una sformaggiata di CRC" o qualcosa di simile, su un post molto vecchio, forse su un altro .... forum?!?!
avatar
+bea
assenteista
assenteista

Maschio
Numero di messaggi : 123
Età : 57
Localizzazione : Pordenone
Barca e motori : bellingardo 20 DAY mercury 90 four stroke
Porto/Marina : Caorle p.to Falconera
Data d'iscrizione : 22.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Lun 2 Feb 2009 - 23:31

non e' che non va' bene mauri!!! ha un'ottimo effetto anticorrosione e umidita'... non so' .. forse meglio del wd40.. ma non ho dati alla mano per poterlo affermare......

Il problema del crc e' che mangia la plastica... qualsiasi tipo di plastica rigida.. che nel nostro caso puo' essere pe o ps o pp o pest la vetrifica e in poco tempo diventa fragile e si crepa.....

io stavo per rimanere sotto una bettolina nel canale dei petroli per avere irrorato con il crc lo staccabatterie del gommone in plastica che si e' aperto come una banana mentre navigavo!!!!!!

quando sono riuscito all'ultimo minuto a trovare perche' mi ero fermato in mezzo al canale... e a riparare il danno prima di essere travolto, e dopo che ho ricominciato ad andare di corpo normalmente dopo 5 giorni tempo che mi ci e' voluto per rilassare l'orifizio anale...ho cominciato a cercare di capire i PERCHE'... e il risultato e' stato apprendere di questo LIEVISSIMO problema del crc!!!!!

se non lo spruzzi sulle plastiche.. non ci sono problemi... se lo hai gia' fatto .... controllale tutte... vedrai che in molti casi si sono sbiancate e hanno strisce longitudinali.... se sforzi un po' si aprono in 2!!!

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da intrepido il Mar 3 Feb 2009 - 11:24

e sulla gomma? fa lo stesso effetto?
avatar
intrepido
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1573
Età : 36
Localizzazione : Bari
Barca e motori : saver 690 cabin; mercury optimax 200
Porto/Marina : Bari
Data d'iscrizione : 13.10.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da grande blu il Mar 3 Feb 2009 - 11:46

E il Wd40 invece non fa danni sulla plastica?
avatar
grande blu
imboscato
imboscato

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 23.11.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da nautius il Mar 3 Feb 2009 - 13:18

sulla gomma a quanto so' .. non ci sono problemi.. perche' e' morbida... si potrebbe pero' tagliare perche' il crc secca!!!

il wd40 DOVREBBE avere meno questo problema... sinceramente io da allora anche con il wd40 sto' MOLTO ATTENTO a non spruzzarlo abbondantemente dove c'e' plastica rigida.. ma ad onore del vero dopo anni che non adopero piu' il crc e uso solo wd40.... non ho piu' avuto quelle PRIMA misteriose rotture di molte parti in plastica... che imputavo a scarsa qualita' o vibrazioni.....

Inoltre quell'effetto sbiancante sulla plastica non lo ho mai visto spruzzando il wd40.. pero'... la sicurezza non posso e non voglio darvela.. ci vorrebbe un chimico che sapesse spiegarci ESATTAMENTE cosa succede.. perche' succede.. cosa lo fa' succedere e le condizioni che lo causano.. e poi si potrebbe confrontare la composizione e la diversa aggressivita' dei 2 prodotti....

Io per ora... uso SOLO wd40... vedo che va' bene come il crc.. costa meno, si trova piu' facilmente, e non ho avuto piu' rotture sospette... ma come ripeto.. dove c'e' plastica sto' MOLTO attento e una volta non lo facevo..

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 16139
Età : 52
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da lux il Mar 3 Feb 2009 - 16:02

Ho visto che il wd40 viene venduto anche in stick e si usa come una specie di pennarello, così è più facile metterlo sulle parti "delicate" dove non vogliamo spruzzare intorno.

Io quest'anno non ho fatto nulla, ma l'anno prossimo me lo compro e lo metto sicuramente nei punti sensibili! Very Happy
avatar
lux
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschio
Numero di messaggi : 1806
Età : 41
Localizzazione : Milano
Barca e motori : Sessa Dorado 36 - 2xYanmar 6BY
Porto/Marina : Lago Maggiore
Data d'iscrizione : 01.12.07

Torna in alto Andare in basso

default Re: invernaggio, lo stretto indispensabile

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum