sempre sul magra

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

default sempre sul magra

Messaggio Da rino il Sab 24 Gen 2009 - 19:23

salve a tutti
sono veramente dispiaciuto per l'accaduto sul magra:
però:
vorrei fare delle considerazioni e dovete concedermele.
se una persona va ad abitare a Venezia o gli piace NEW YORK o magari si intrippa di TOKIO senza considerare i rischi che oggi sono documentati ogni giorno su tutti i canali, ma la gente continua ad abitarci perchè non accetta la responsabilità e si rifiuta di pensare con consapevolezza, è chiaro che se si ritrova l'acqua in casa o è vittima di un terremoto, non può puntare il dito pensando di avere il diritto di..........!
altra cosa se una persona nasce in una zona a rischio ,in un paese povero, che un tornado gli scaraventa tonnellate di fango e lui ciò nonostante ricostruisce ancora li, che diritto può rivendicare?
altra cosa ancora è l'ubicazione di una barca:
se come qualcuno dice che l'ha sudata con tanti sacrifici, mi sembra incoerente quando pur sapendo del rischio di inondazioni dei fiumi,la lascia con tanta leggerezza senza informarsi qual'ora si verificasse l'evento.
ho subito anch'io una esondazione una quindicina di anni fa ma sapendo dell'eventualità:
a) l'ho sempre tenuta dal marina travellift 4 mt di dislivello dal livello dell'acqua(sig Guerrino ) già da allora settantenne e dopo avermi accaparrato con umiltà le sue simpatie procedevo come segue:
b) questo pseudo cantiere con pochi servizi aveva il piazzale grande e distante fino 100mt dal letto del fiume
c) in ottobre alavo la barca ( allora era un posillipo aruba con fly con due gm da 200cv b e linea d'assi)
d) la mettevo sull'invaso (una barca senza invaso è come una macchina senza garage)
e) sotto suo consiglio legavo l'invaso alla barca e la barca ad un albero nel punto + lontano del fiume
f) lasciavo sempre i parabordi in condizioni di lavoro
g) coprivo il tutto con un celofane.

quando ci fu che il fiume esondò la mia barca si alzò forse 50 cm ( tipo un metro e mezzo di acqua sopra il piazzale) tutto con l'invaso e si sposto contro la rete di recinzione e poi si posò tranquillamente sul suo invaso senza un graffio.
anche quando poi feci qualche anno in campeggio a 50 mt dal cantiere in inverno ripetevo le stesse operazioni sempre in questo cantiere.
ora non la tengo + sul magra perchè ci sono tante opportunità nei marina con + servizi e + pulizia e a meno costi, se ci ci sa muovere.
questo per me vuol dire sudarsi la barca, pensare al rischio visto che sei in zona rischio e calcolarne le conseguenze. è facile puntare il dito contro terzi, ma che soddisfazione c'è ? quale beneficio ne trai? hai forse qualche rimborso per il mal comune? e magari mezzo gaudio?
sfogarsi serve ad eludere la consapevolezza del proprio errore. se non ammettete questo Vi sarete sempre in uno stato di colpa.

ora secondo me, aspettarsi un'altra bella pedata nel culo dalle assicurazioni, è un primo passo verso la consapevolezza, come il rimboccarsi le maniche pian piano e ripristinare questi oggetti meravigliosamente inutili. ed io "dulcis in fundo" sono convinto che il proprietario di quel 42 distrutto, passato il primo spavento e amarezza , se" HA CONSAPEVOLEZZA" incomincerà a vedere il bicchiere mezzo pieno, e si convincerà alla fine, "DEVE CONVINCERSI" che tutto sommato è stato meglio cosi' ed i motivi ne inventerà ad iosa , e non per ultimo finalmente vedere arrivare il momento di prendersi un 50 piedi tanto desiderato.(magari)

questo è solo per farvi capire che saper trasformare le cose negative in positive e goderne ringraziando il destino per il privilegio capitatogli è la differenza che c'è tra un uomo e l'altro.
un'abbraccio a tutti coloro che soffrono veramente senza rendersi conto della grande lezione elargitagli dal destino.
ciao a tutti Rino
avatar
rino
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 25
Localizzazione : biassono mi
Barca e motori : four winns 268
Data d'iscrizione : 26.02.08

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da tedosit il Sab 24 Gen 2009 - 21:57

rino ha scritto:...
ora secondo me, aspettarsi un'altra bella pedata nel culo dalle assicurazioni, è un primo passo verso la consapevolezza...

Strano che uno come te che ha tanta esperienza e conosce così bene i trucchi per sfruttare le umane situazioni non sappia che esistono assicurazioni che liquidano eccome: nella piena precedente del Magra, nel 2000, io venni TOTALMENTE liquidato per i danni subiti.
avatar
tedosit
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2082
Età : 51
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da ventodiprua il Dom 25 Gen 2009 - 16:36

tedosit ha scritto:
rino ha scritto:...
ora secondo me, aspettarsi un'altra bella pedata nel culo dalle assicurazioni, è un primo passo verso la consapevolezza...

Strano che uno come te che ha tanta esperienza e conosce così bene i trucchi per sfruttare le umane situazioni non sappia che esistono assicurazioni che liquidano eccome: nella piena precedente del Magra, nel 2000, io venni TOTALMENTE liquidato per i danni subiti.

Io credo che ci siano assicurazioni e assicurazioni...la mia ( e per questo la voglio cambiare ) per qualsiasi c...vuole la denuncia di evento straordinario il che vuol dire portare il libretto alla Capitaneria e non sapere quando lo rivedi...
avatar
ventodiprua
rubapane
rubapane

Maschile
Numero di messaggi : 368
Età : 61
Localizzazione : Bocca di Magra
Barca e motori : Azimut AZ 34 - Aifo 2 x 250
Porto/Marina : Bocca di Magra
Data d'iscrizione : 19.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da ventodiprua il Dom 25 Gen 2009 - 16:38

Per Rino ....
"ora non la tengo + sul magra perchè ci sono tante opportunità nei marina con + servizi e + pulizia e a meno costi, se ci ci sa muovere "

Mi piacerebbe sapere dove la tieni adesso se non sono indiscreto...
avatar
ventodiprua
rubapane
rubapane

Maschile
Numero di messaggi : 368
Età : 61
Localizzazione : Bocca di Magra
Barca e motori : Azimut AZ 34 - Aifo 2 x 250
Porto/Marina : Bocca di Magra
Data d'iscrizione : 19.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da rino il Lun 26 Gen 2009 - 19:30

per tedosit
essere" risarcito" e su quali danni?.!. dall'assicurazione non è l'oggetto del mio pensiero;(semmai è una dimostrazione di furberia) ma "il fine per raggiungere la consapevolezza" questo era la risposta ad una domanda tra l'altro "mai fatta" che esprimeva il mio punto di vista su chi si pone delle aspettative ed è inevitabile una delusione: dunque " chi crede"nel senso lato della parola è in errore. chi si accontenta di credere senza domandarsi sulla verità, è irresponsabile dunque passibile di delusione. perciò aspettarsi che un'assicurazione non ti risarcisca a dovere, è consapevolezza.

per Vento di prua
per quanto riguarda i posti barca, dipende di quale barca parli perchè ne' ho qualcuna sul lago altre al mare. non prediligo nessun posto prendo quello che il mecato offre. a lavagna mi spostano dove vogliono a loro comodo, ho trovato due posti da persone che hanno acquistato un posto barca nei nuovi marina della liguria ponente e che ora si vedono costretti ad affittarlo "alle mie condizioni" perchè pagano 1500 di spese condomniali e non hanno neanche la barca, ma avevano pensato di fare un investimento comperandolo qualche anno fa senza considerare l'evoluzione ineffabile dell'economia. praticamente vado dove mi porta l'onda: cambio in continuazione ed è proprio questo sfuggire l'unico divertimento materiale che mi da soddisfazione. ma ne sono consapevole di questa mia aberrazione
ciao
avatar
rino
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 25
Localizzazione : biassono mi
Barca e motori : four winns 268
Data d'iscrizione : 26.02.08

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da tedosit il Lun 26 Gen 2009 - 21:27

rino ha scritto:per tedosit
essere" risarcito" e su quali danni?.!. dall'assicurazione non è l'oggetto del mio pensiero;(semmai è una dimostrazione di furberia) ma "il fine per raggiungere la consapevolezza" questo era la risposta ad una domanda tra l'altro "mai fatta" che esprimeva il mio punto di vista su chi si pone delle aspettative ed è inevitabile una delusione: dunque " chi crede"nel senso lato della parola è in errore. chi si accontenta di credere senza domandarsi sulla verità, è irresponsabile dunque passibile di delusione. perciò aspettarsi che un'assicurazione non ti risarcisca a dovere, è consapevolezza.
...


Come disse Giovannone al Conte Mascetti: "Non ho capito un c..zo!!!"
avatar
tedosit
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 2082
Età : 51
Localizzazione : Longobardia
Porto/Marina : sempre alto!
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da bibbi il Lun 26 Gen 2009 - 22:38

Essere prudenti e fare il possibile per proteggere la propria barca si, ma mica tutti possono lasciare il lavoro o partire con li fiumi in piena e i diluvi per attaccare le barche agli alberi, sempre sperando che la natura sia clemente.
Si fa una bella assicurazione, vigila sulla barca e se un tornado l'affonda, pazienza.
Ma con tutte queste barche che hai sparse per l'Italia l'assicurazione è fondamentale mica puoi correre ad attaccarle agli alberi. Very Happy
avatar
bibbi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 3054
Età : 51
Localizzazione : Caserta, Napoli, Ischia
Barca e motori : Fairline Targa 35 Volvo 2x231
Porto/Marina : Da valutare
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da nautius il Lun 26 Gen 2009 - 22:56

Sig.Traglia ha scritto:
tedosit ha scritto:



Come disse Giovannone al Conte Mascetti: "Non ho capito un c..zo!!!"

non'è possibile questo è un forum di pazzi!!!!!!!!


hehehhehehehehehehheheehehe tu ancora non conosci bene il tedofolo... se si scalda ti pisci addosso almeno 3 volte dal ridere consecutivamente!!!!!! sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza sghignazza

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 16006
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da rino il Mar 27 Gen 2009 - 11:22

ciao Bibbi
il pericolo per le barche è solo quelle ormeggiate sui fiumi dove la storia ci insegna che ha già fatto danni. e il magra è tipico.
verso le zone lagunari e fiumi ciscostanti non mi risulti ci sia questo pericolo ( a parte la sciagura di longarone) perciò non passo a legare agli alberi quelle due o tre barchette che mi è capitato l'affare al momento giusto nel posto giusto.
per il sig Traglia che vuole imparare da me :
capiti proprio male perchè
1) io mi circondo solo da persone dove io posso imparare
2) se non è a livello della mia professione non insegno nulla
3) per quanto riguarda la nautica ti insegnerei solo cose sporche legate a fallimenti, duro lavoro della cantieristica e un indotto fatto solo per speculare sono 40 anni che conosco solo cani e porci del settore che parlano di barche solo un tot al kg, tranne quando viene un compratore allora le palle e le astuzie si usano per trarne vantaggio e quella poesia e romanticità di gozzovigliare tra le onde l'ho persa tanto tempo fa. Sono io che trovo molto piacere a leggervi perchè mi ricordate la purezza la goliardia gli obbittivi da raggiungere e lo stare insieme , godendone sinceramente.
questi sono bei ricordi naufragati "speriamo non per sempre " in fondo al mare.
la nautica per me (purtroppo) è come per un protettore la sua donna, serve solo ad uno scopo. alla fine sono i conti che devono tornare, anche se il viaggio può essere piacevole.
ora hai capito che da me non ce nulla che puoi imparare sulle barche.
4) per finire riuscirei solo a convincerti che questo e altri hobby sono tempi sprecati, momenti morti infruttiferi, dispendiosi per la salute del corpo, del portafoglio e dello spirito. io considero ogni risata uno stizzo nervoso atto a sfuggire la consapevolezza della nostra nullità.
come potresti sopravvivermi. nessuno lo può .... a meno che uno riesca a considerare che la morte è" una liberazione da questo affronto regalatoci dal destino"
il mio conforto è che almeno uno di Voi che mi legge abbia capito almeno un piccolo "c...zo" di quello che voglio dire profondamente, anche se si asterranno dal rispondermi.
ma cmq....viva la nautica e il suo indotto
ciao
avatar
rino
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 25
Localizzazione : biassono mi
Barca e motori : four winns 268
Data d'iscrizione : 26.02.08

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Gen 2009 - 12:31

rino ha scritto:ciao Bibbi
il pericolo per le barche è solo quelle ormeggiate sui fiumi dove la storia ci insegna che ha già fatto danni. e il magra è tipico.
verso le zone lagunari e fiumi ciscostanti non mi risulti ci sia questo pericolo ( a parte la sciagura di longarone) perciò non passo a legare agli alberi quelle due o tre barchette che mi è capitato l'affare al momento giusto nel posto giusto.
per il sig Traglia che vuole imparare da me :
capiti proprio male perchè
1) io mi circondo solo da persone dove io posso imparare
2) se non è a livello della mia professione non insegno nulla
3) per quanto riguarda la nautica ti insegnerei solo cose sporche legate a fallimenti, duro lavoro della cantieristica e un indotto fatto solo per speculare sono 40 anni che conosco solo cani e porci del settore che parlano di barche solo un tot al kg, tranne quando viene un compratore allora le palle e le astuzie si usano per trarne vantaggio e quella poesia e romanticità di gozzovigliare tra le onde l'ho persa tanto tempo fa. Sono io che trovo molto piacere a leggervi perchè mi ricordate la purezza la goliardia gli obbittivi da raggiungere e lo stare insieme , godendone sinceramente.
questi sono bei ricordi naufragati "speriamo non per sempre " in fondo al mare.
la nautica per me (purtroppo) è come per un protettore la sua donna, serve solo ad uno scopo. alla fine sono i conti che devono tornare, anche se il viaggio può essere piacevole.
ora hai capito che da me non ce nulla che puoi imparare sulle barche.
4) per finire riuscirei solo a convincerti che questo e altri hobby sono tempi sprecati, momenti morti infruttiferi, dispendiosi per la salute del corpo, del portafoglio e dello spirito. io considero ogni risata uno stizzo nervoso atto a sfuggire la consapevolezza della nostra nullità.
come potresti sopravvivermi. nessuno lo può .... a meno che uno riesca a considerare che la morte è" una liberazione da questo affronto regalatoci dal destino"
il mio conforto è che almeno uno di Voi che mi legge abbia capito almeno un piccolo "c...zo" di quello che voglio dire profondamente, anche se si asterranno dal rispondermi.
ma cmq....viva la nautica e il suo indotto
ciao
Che ti devo dire, io ho capito perfettamente, ma credo che molto dipenda da come si vedono o si vogliono vedere le cose. Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da lux il Mar 27 Gen 2009 - 12:36

rino ha scritto:ciao Bibbi
il pericolo per le barche è solo quelle ormeggiate sui fiumi dove la storia ci insegna che ha già fatto danni. e il magra è tipico.
verso le zone lagunari e fiumi ciscostanti non mi risulti ci sia questo pericolo ( a parte la sciagura di longarone) perciò non passo a legare agli alberi quelle due o tre barchette che mi è capitato l'affare al momento giusto nel posto giusto.

Scusa ma cosa c'entra la sciagura di Longarone, visto che si trova a centinaia di km dal mare? scratch

rino ha scritto:il mio conforto è che almeno uno di Voi che mi legge abbia capito almeno un piccolo "c...zo" di quello che voglio dire profondamente, anche se si asterranno dal rispondermi.
ma cmq....viva la nautica e il suo indotto
ciao

Questa mi sembra una possibilità molto remota! Twisted Evil
avatar
lux
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 1806
Età : 40
Localizzazione : Milano
Barca e motori : Sessa Dorado 36 - 2xYanmar 6BY
Porto/Marina : Lago Maggiore
Data d'iscrizione : 01.12.07

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da soldy il Mar 27 Gen 2009 - 12:50

se da un lato lo spleen esistenziale è in qualche modo fondato, dall'altro non mi smebra giusto tarsferirlo nel "gretto mondo assicurativo", dove una ventata di ottimismo potrebbe anche essere basata su elementi concreti....
avatar
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 1173
Età : 53
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Tornare in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato rimosso dal forum - Vedere il messaggio

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da bibbi il Mar 27 Gen 2009 - 13:07

rino ha scritto:ciao Bibbi
1) io mi circondo solo da persone dove io posso imparare
ciao

Effettivamente sei capitato nel posto giusto! Wink
Se resti e dimentichi per un pò che gli Hobby sono tempo perso, presto imparerai a portare a galla i tuoi bei ricordi che dici naufragati in fondo al mare.
Ciao, Enrico
avatar
bibbi
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 3054
Età : 51
Localizzazione : Caserta, Napoli, Ischia
Barca e motori : Fairline Targa 35 Volvo 2x231
Porto/Marina : Da valutare
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da lupo il Mar 27 Gen 2009 - 13:21

Tornando IT, io sono perplesso sulla faccenda di legare la barca all'invaso, ci avevo pensato, ma non l'ho valutata una buona idea.

Quando l'acqua si alza le barche galleggiano e si muovono toccandosi e a volte cozzando le une contro le altre, dovesse slegarsi dall'albero l'invaso potrebbe essere causa d'incaglio e di ribaltamento secco, l'assicurazione potrebbe avere da ridire.

Meglio lasciare l'ancora calata (cosa che si è preoccupato di fare il cantiere) perchè non vada via, ma allo stesso tempo non opporre troppa resistenza e lasciare che si appoggi con la propria carena quando l'acqua si ritira, se ci sono danni l'importante è avere una buona assicurazione.
avatar
lupo
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 3595
Età : 60
Localizzazione : Valpolenta
Barca e motori : Elan 15' Selva 25 HP
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da nautius il Mar 27 Gen 2009 - 13:42

ma domanda stupida, le assicurazioni rispondono tutte e sempre nel caso di eventi naturali speciali e straordinari???

io ricordo sempre le solite clausolette... tipo non rispondo in caso di esplosione nucleare,terremoto,eruzione..............

Rino.. cazzo... ma che vita di merda che fai.... rasserenati un po' no??? Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

La vita e' una cosa che va' vissuta in tutti i suoi aspetti... ma se ti imponi di dimenticare quelli felici.......... ci rimetti solo tu... e condizioni chi ti sta' vicino.... facendolo reagire come TI ASPETTI.. ma magari le cose andrebbero diversamente se anche tu fossi diverso.. non so' se sono riuscito a spiegarmi.. ma credo mi hai capito.

_________________
Claudio e' nautius!!   *******LA PIU' GRANDE PASSIONE E' IL MARE*******

La terra, quella è una nave troppo grande per me. È un viaggio troppo lungo. È una donna troppo bella. È un proumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Perdonami amico mio, ma io non scenderò.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento
avatar
nautius
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 16006
Età : 51
Localizzazione : luminosa serenissima repubblica
Barca e motori : Carnevali 130 cat acert C7 465 cv x2
Porto/Marina : Izola Slovenia
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da Ser Biss il Mer 28 Gen 2009 - 0:10

rino ha scritto:ciao Bibbi
il pericolo per le barche è solo quelle ormeggiate sui fiumi dove la storia ci insegna che ha già fatto danni. e il magra è tipico.
verso le zone lagunari e fiumi ciscostanti non mi risulti ci sia questo pericolo ( a parte la sciagura di longarone) perciò non passo a legare agli alberi quelle due o tre barchette che mi è capitato l'affare al momento giusto nel posto giusto.
per il sig Traglia che vuole imparare da me :
capiti proprio male perchè
1) io mi circondo solo da persone dove io posso imparare
2) se non è a livello della mia professione non insegno nulla
3) per quanto riguarda la nautica ti insegnerei solo cose sporche legate a fallimenti, duro lavoro della cantieristica e un indotto fatto solo per speculare sono 40 anni che conosco solo cani e porci del settore che parlano di barche solo un tot al kg, tranne quando viene un compratore allora le palle e le astuzie si usano per trarne vantaggio e quella poesia e romanticità di gozzovigliare tra le onde l'ho persa tanto tempo fa. Sono io che trovo molto piacere a leggervi perchè mi ricordate la purezza la goliardia gli obbittivi da raggiungere e lo stare insieme , godendone sinceramente.
questi sono bei ricordi naufragati "speriamo non per sempre " in fondo al mare.
la nautica per me (purtroppo) è come per un protettore la sua donna, serve solo ad uno scopo. alla fine sono i conti che devono tornare, anche se il viaggio può essere piacevole.
ora hai capito che da me non ce nulla che puoi imparare sulle barche.
4) per finire riuscirei solo a convincerti che questo e altri hobby sono tempi sprecati, momenti morti infruttiferi, dispendiosi per la salute del corpo, del portafoglio e dello spirito. io considero ogni risata uno stizzo nervoso atto a sfuggire la consapevolezza della nostra nullità.
come potresti sopravvivermi. nessuno lo può .... a meno che uno riesca a considerare che la morte è" una liberazione da questo affronto regalatoci dal destino"
il mio conforto è che almeno uno di Voi che mi legge abbia capito almeno un piccolo "c...zo" di quello che voglio dire profondamente, anche se si asterranno dal rispondermi.
ma cmq....viva la nautica e il suo indotto
ciao
mah...Rino, io ho letto e riletto il tuo mex.....e vi vedo trasparire solo cinismo, cupidigia e perdita dell'amor di vivere....vivo la vita in modo diametralmente opposto al tuo....mi circondo solo di persone con cui sto bene, indipendentemente dal fatto che possano insegnarmi qualcosa.....me ne frego del livello della mia professione e guardo solo al "vero" delle persone, e se le stesse valgono sono ben lieto di potergli essere utile ad apprendere qualcosa...schifo cani e porci anche se potrebbero farmi guadagnare qualche euro in più ed ho rispetto per chi si affida a me per le "sue cose" anteponendole anche alle mie esigenze....gli hobby non li vedo come tempi morti o perdite di soldi perchè penso di lavorare per vivere e per fare vivere meglio e non vivo per lavorare... così che ogni mia risata è indice della mia vera natura, consapevole di non essere una nullità, di averlo dimostrato e di dimostrarlo quotidianamente nella mia vita senza bisogno di trovarne conferma negli altri o, peggio ancora, solo nel denaro.
Mi auguro per te che il tuo modo di vivere la tua UNICA vita possa cambiare.....anche se, per preservare questa mia, ai tuoi occhi sicuramente, beata imbecillità, probabilmente sarà la prima e l'ultima volta che ti risponderò....lavorativamente incontro troppe persone come te e non ho nessuna intenzione di continuare a confrontarmici in questo che considero uno spazio ludico, scevro di aspetti materiali e vili che aborro e denso invece di qulla goliardia e valori amicali che ritengo essenziali...ah....per quello che riguarda il magra e la sua situazione sarebbe un "problema" se ritenessi che un danno economico è un "problema"....ma per me i "problemi" sono altri e mai consentirò ad un hobby di elevarsi ad un tale livello, perchè vorrebbe dire che tale non è più.....e che cmq nemmeno conosco il significato e gli obblighi connessi ad un contratto di "deposito" (a tal figura dalla viene il più delle volte ricondotto dalla Cassazione il contratto di ormeggio che solo raramente lo riporta nell'alveo della sola "locazione") o quali siano le responsabilità a livello di enti pubblici per eventi quali sono quelli accaduti sul Magra......ma penso di saperlo....ed anche per quello (sicuramente stupidamente) dormo sonni tranquilli....molto più di coloro che pensano di sapere tutto ed in tal modo di saper e poter infinocchiare il prossimo ed invece non sanno un accidente e lo prendono in saccoccia non appena si scontrano con chi qualcosa, ma per davvero, sa....
Rinnovo tanti auguri per un miglioramento della qualità della tua esistenza.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Ser Biss
Admin
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 3019
Età : 51
Localizzazione : Firenze
Barca e motori : Gobbi 44 sport con Volvo tamd 72
Porto/Marina : Punta Ala
Data d'iscrizione : 25.09.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da rino il Mer 28 Gen 2009 - 10:37

per Ser Biss
è evidente che tanto è difficile intendersi con le parole quanto è impossibile capirsi scrivendo.
1) quando dico mi circondo di persone dove posso imparare: significa che se qualcuno vuole avvicinarsi a me per imparare è perchè siamo alla frutta perchè un misero sterco della terra non può insegnare a nessuno ( e tra pochi anni tutti lo saremo, solo che io ci penso in continuazione e mi inorgoglisce e mi fa felice sapendo di andare ad ingrassare un albero tra non molto)
2)per quello che riguarda la professione non è legata al vile denaro ma al fatto che solo i 40 anni di studio che ho fatto sul pianoforte possono servire a persone a sentire quello che altri non sentono e non potranno mai sentire e solo questo mi fa sentire" beato" parola questa polivalente, che esprime la massima felicità provata nonostante abbia costellato la mia vita di molti oggetti inutili dove oltre alle barche ci metto gli uomini che sono ugualmente caduchi.
e veramente se tu riesci a considerare quel tuo spazio "LUCIDO" è la riprova e riconferma che le mie tesi sono esatte, come pure la paura del confrontarsi dove richiede concentrazione attenzione dedizione perseveranza acume sensibilità è troppo impegnativo per molti e naturale per altri ed io rispetto il tuo risparmiarti a favore della goliardia ( supportata ovviamente dagli "amici" che sei riuscito a travare)
sulle vicissitudini del magra purtroppo sono quello che sono e in natura avvoltoi e passerotti hanno abedue un compito di importanza vitale.
credimi migliorare la qualità della mia esistenza è scentificamente , matematicamente, umanamente e paradossalmente impossibile.
ciao ti sto scrivendo osservando la terra dalla luna.
avatar
rino
lavoratore
lavoratore

Maschile
Numero di messaggi : 25
Localizzazione : biassono mi
Barca e motori : four winns 268
Data d'iscrizione : 26.02.08

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da Franz-One il Mer 28 Gen 2009 - 12:23

Caxxo ragazzi, ne gira di roba tagliata male!!!! What a Face
avatar
Franz-One
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 2838
Età : 58
Localizzazione : Verona
Barca e motori : Sunseeker Manhattan 65 - IPS 1200
Porto/Marina : Lignano
Data d'iscrizione : 09.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da soldy il Mer 28 Gen 2009 - 15:51

rino, il tuo pessimismo cosmico (ma forse è più corretto parlare di nichilismo) è forse condivisibile...
e secondo me è giusto esserne consapevoli... farsene condizionare in toto però per coerenza signifcherebbe solo "una salus victis" (serbisso casomai te la spiego... sghignazza ) anzi, una sola via d'uscita...
avatar
soldy
fancazzista reale
fancazzista reale

Maschile
Numero di messaggi : 1173
Età : 53
Localizzazione : Livorno
Barca e motori : Marinello Eden 22
Porto/Marina : Livorno
Data d'iscrizione : 21.10.07

Tornare in alto Andare in basso

default Re: sempre sul magra

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum